TFM Awards- Musica Italiana 2009: Dente, Valentina dorme, Intercity, Angelini, Fabi, Consoli, Neffa, Amor Fou

dritti al sodo che la musica si ascolta.i dischi del 2009 sono tre.dente, “l’amore non è bello”, da cui ascoltiamo “buon appetito”

valentina dorme, “la carne”, da cui ascoltiamo “benedetto davvero”

intercity, “gran piano”, da cui ascoltiamo “keith e annette

tre dischi. senza classifica. testi, melodie, suoni. tre dischi italiani che stanno dentro allo spirito di questo tempo. tre dischi italiani che hanno accompagnato il divenire di questo mio ondivago anno, tra schianti e ripartenze.

ma veniamo alle canzoni. qui sì invece che una classifica la faccio. ne isolo cinque. i testi, innanzitutto e per me. via.

5) neffa – “lontano dal tuo sole” (video)

4) amor fou -“filemone e bauci” (video)

3) carmen consoli – “mandaci una cartolina” (video)

2) niccolò fabi – “fuori o dentro” (video)

1) roberto angelini – “fino a qui tutto bene”. ecco il bel video.


quindi “fino a qui tutto bene” è, indiscutibilmente e a mio avviso, la canzone del 2009.

8 Replies to “TFM Awards- Musica Italiana 2009: Dente, Valentina dorme, Intercity, Angelini, Fabi, Consoli, Neffa, Amor Fou”

  1. *Quad: ma no! semmai ascolta qualcosa magari ti piace, non so se siano tuoi gusti

    *Ott: sai cosa? l’ho ascoltato poco, molto poco. un disco nel suo complesso per me ha bisogno di svariati ascolti. quello di bersani è uno di quei dischi che magari a fine 2010 uno vuole mettere tra i migliori dell’anno ma ci vuole l’extraderoga visto che è del 2009.

    *Viola: secondo me sì. anzi se lo ri-conosci, gli dici da parte mia: "dice tieffemme che con te la musica italiana è più bella". grazie.

    *Dario: ricordi quando mi chiedesti come avevo trovato il disco dei valentina dorme? non ti avevo risposto, mi sa. te lo dico ora: l’avevo comprato. semplicemente.

    e poi volevo dire a quei gran geni delle case discografiche che boicottano lo "scaricamento". io molti di questi dischi li ho scaircati, li ho ascoltati e poi, visto che erano belli, li ho pure comprati. se non li scaricavo non li compravo.
    understand?
     e poi gli artisti cosiddetti minori stanno milioni anni luce avanti a voi. infatti spesso fanno scaricare i loro dischi o parte di, direttamente dai loro "luoghi social".

    fine reprimenda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *