Massimo Tartaglia attenta alla vita del nostro presidente del Consiglio Silvio Berlusconi

ma io dico. e la scorta? ma la scorta? ma io dico. uno fa il presidente del consiglio così bene. vabbè che è amato da tutti che tutti lo vogliamo bene da morire. ma dico, vi sembra giusto che la scorta non fa il suo dovere? cioè quel po’veretto fa il suo bel comizio in punta di fioretto, sottovoce piano piano e la scorta che fa? le belle statuine? cioè e se poi viene un pazzo che vuole fare male al nostro hamato presidente?
infatti è venuto. massimo tartaglia, 42 anni. su facebook è già un heroe. al tg hanno detto che è in cura da dieci anni per problemi mentali. hanno già perquisito la sua casa.
quindi -fiuuu- tranquillizziamo il nostro caro hamico emilio fede che a quanto pare già era in ambasce che secondo lui c’erano dei mandanti morali.
emilio! tranquillo! era solo un pazzo! lo dicono al telegiornale!
nessuno vuole male al nostro hamato presidente del consiglio!
(che potrà continuare a governare, indisturbato e pio)




berlusconi ha appena subito l’attentato, la scorta lo ricaccia a forza dentro la macchina. lui esita un istante. il viso una maschera di sangue. ma poi, d’istinto, decide di uscire dallo sportello. vince la resistenza della scorta e si affaccia. riesce ad issarsi e, sanguinante, si offre alla folla, ai flash, alle telecamere. offre il proprio corpo. è un’immagine, un momento che può essere letto in vari modi: l’orgoglio di chi sta dicendo “sono ancora qua, non preoccupatevi”, orgoglio che può tracimare facilmente in tracotanza. o addirittura esibizionismo: sì, esibizionismo. è un pensiero che viene. un momento di debolezza che viene ribaltato con un colpo di reni: sono io il più forte, sempre e comunque. ma dura un attimo. berlusconi si arresta, rimane freezato come in un fermo immagine. lo sguardo arreso di chi, forse, è finalmente se stesso. sembra un capodoglio ferito, che lotta con tutta la dignità che gli è rimasta. è un attimo, e in quell’attimo sembra che berlusconi si renda conto, finalmente. la sua vita è un palcoscenico e come tale, purtroppo o per fortuna, ormai è costretto a viverla. e noi con lui.

berlusconi è la nostra moby dick, e noi un unico indistinto capitano achab. non ci libereremo mai da questa ossessione.

31 Replies to “Massimo Tartaglia attenta alla vita del nostro presidente del Consiglio Silvio Berlusconi”

  1.  anche mio marito ha detto "e la scorta?", aggiungendo: anche la volta del treppiede, ma come li sceglie?
    Achab no, nemmeno un capello, non sono capace (potrei andare a scortare SB)
    ciao

  2. a giudicare dai siti de Il Giornale (Folla sotto choc: "Tutta colpa di Di Pietro") e Libero ("Di Pietro predica, in piazza eseguono") pare ben chiaro chi è il mandante morale.
    ma tu, caro TiEffeEmme, sollevi dubbi infondati. sappilo! sempre Il Giornale infatti, scrive addirittura: "Che il presidente del consiglio Silvio Berlusconi potesse essere oggetto di un’aggressione da parte di un folle era la principale preoccupazione degli uomini dei servizi segreti che si occupano della sicurezza del premier: e infatti il sistema di protezione del Cavaliere era già stato rafforzato e portato ai massimi livelli. Ma, proprio come temevano gli esperti, non è stato possibile riuscire ad evitare del tutto l’aggressione. Meno di due mesi fà, (con l’accento, sic)  il 14 ottobre, era stato proprio il Dis, il dipartimento per le informazioni per la sicurezza a mettere in guardia il premier dalla possibilità che si verificasse un nuovo episodio come quello di piazza Navona, quando uno sconsiderato tirò un cavalletto contro il premier."
    credeva di fregarli, il Tartaglia, ma no! loro erano lì ad aspettarlo!

  3. *Yet: c’è chi sta sostenendo che se li sceglie proprio bene. come attori.

    *Hanz: beato te che hai il coraggio di leggere IL GIORNALE. Il DIS? Che sconsiderati, questi che tirano cavalletti e souvenir! Che pericoli! Di Pietro c’entra sempre

    *Suì: nooo ci hai svelato il finale! dovevi fare lo Spoiler Alert!

    *Simo: viva l’italia!

    *siringo: chissà. se avesse avuto l’arpione magari la scorta faceva bene il suo lavoro, chissà

  4.  Tutti lo amano??? Ma de che!! L’Italia non siete solo voi Berlusconiani…Per fortuna c’è ancora chi ragiona col proprio cervello e non con quello di Rete4.

  5. *8: ma come ti permetti di insultarmi così? comunista! il nostro po’vero presidente in fin di vita e tu continui ad insultare! bisogna fare muro contro la violenza! la violenza non è mai accettabile, in nessun caso! comunista! vergogna! vergogna! vergogna! vergogna! vergogna! vergog-

    *9: vi hanno liberato tutti assieme o cosa? 😀

  6. non credo alle mie orecchie di pietro ha detto che se le voluta  ma non si vergognia dove sta il suo dio ma lo votano pure tanta guarigione e serenita per berlusconi  patti da caserta

  7. ma va la, quante esagerazioni inutili e faziose.usando le stesse vostre lacunose congetture allora, ogni volta che si picchia uno straniero od un comunista,è colpa della lega o di berlusconi che aizzano e fomentano questi gruppuscoli di persone pronte ad agire.estendendo il concetto allora si potrebbe anche dire che i film violenti e i video giochi sono i mandanti di quei pazzi americani che entrano nelle scuole armati fino ai denti e sparano all’ impazzata.è davvero difficile leggere in giro qualcosa di più stupido.
    berlusconi se lo poteva anche aspettare un gesto cosi:quando in maniera cosi incauta e strafottente si usa il proprio potere per fare i propri interessi personali,o di qualche lobby che poi prontamente o generosamente ringrazierà,è ovvio che potresti tu stesso fomentare degli intollerabili ma allo stesso tempo inevitabili episodi d’ odio.il mandante di quel gesto è ovvio che sia berlusconi stesso.
    è opportuno anche non cercare di mistificare la realtà,berlusconi è il presidente trai più discussi d’italia nonostante abbia buona parte dell’ editoria e delle televisoni.un tartaglia di turno era inevitabile.come lo è stato il lancio di monetine a bettino craxi ai tempi.spiace che adesso, si ha un’ ottima scusa per parlare di questo margninale episodio invece di focalizzarsi su altre tematiche.

  8.  Aaaarghhh!! TFM, chi è questa gente e cosa ci fa sul tuo blog?? Ti prego, mandali via subito che io c’ho paura!! 

    Tanta guarigione a tutti voi!

    Playmobil

  9. Jun: ammiro il tuo coraggio. io avevo smesso a "ma va la" 🙂

    *Playmobil: tutto sotto controllo, per ora. colpa di quel testone di tieffemme e delle sue fisse di "stare sempre sul pezzo" 🙂
    tanta guarigione sì, ne abbiamo bisogno.

  10. ma insomma, come si può dire che se le voluta, povero premier!  se uno se le voluta se le voluta, ma lui no. diciamo le cose chiare e senza vergognia.
    La punteggiatura va già così poco di moda…..
    tanta guarigione al caro premier..

  11. VISTO CHE DITE CHE E’ TANTO INTELIGENTE PERCHE’ NON PROVATE A CAPIRE IL PERCHE’ DI QUESTO ODIO?
    RISP A UNA SEMPLICE DOMANDA? COME MAI UNA SIGNORA CHE CONOSCO HA SUBITO UN INTERVENTO E IL GIORNO DOPO E’ STATA DIMESSA? COME MAI SONO STATO UNA VOLTA IN PRONTO SOCCORSO E HO DOVUTO ASPETTARE 5 ORE? CHI E’ LUI DI COSI SPECIALE? SOLO PERCHE’ HA I SOLDI NOSTRI? I SOLDI NOSTRI CON CUI STA RICOSTRUENDO L’ACUILA!

  12. *Asperger: che vogliamo farci. pazienza.

    *Pattie: ahah superLoL! se non si calmano toccherà chiudere i commenti. che palle.

  13.  L’acuilaaaaaaaaaaaaa!! Ti prego amico, risp a una semplice domanda: quante volte hai visto scritto il nome di questa città nel 2009? Perlomeno un paio, spero…L’acuilaaaaaa!

    Scusami gentilissimo padrone di casa TFM, ma oggi troppe cose bisogna sopportare…abbiamo pure il giovane premier agonizzante su un letto di ospedale che spread benevolenzaamoreepace urbi et orbi.

    Aspetto il magnanimo perdono dell’aggressore entro domani mattina.

    Playmobil

  14. potrai anche far bene a non leggere ma il "od" eufonico fa parte dell’ italiano.
    faresti bene anche a ripassarlo visto che ti sei soffermato su quello che tu consideri un errore e non lo è.oppure chi usa le od eufoniche hanno disturbi psichiatrici?
    eppure credevo che iniziando un discorso con " ma va la" vi avrei fatto sentire a casa…:)
    rintanatevi nei vostri rifugi di coatta supidità e faziosità che fate meglio,se non volete scalfire il vostro ego leggendo opinioni contrastanti dalle vostre e più sensate delle vostre.
    ma va la.

  15. *Play: qualcuno ha detto. lo perdona e lo fanno papa. ma a me non fa ridere molto. però sì, lo perdona. c’è già un precedente!

    *21: dai amico non ti offendere. che scherziamo. scherzi con noi? facciamo tutti un bel sorriso eufonico, eh? anzi sono contento che discussione su uomo che sta sempre nelle nostre vite più dei nostri genitori ci ha portato a parlare di lingua e di articoli e di d eufoniche. io sono fiero di noi.

    *jou: no 🙂

  16. la sequenza di commenti più esilaranti (ma alcuni: anche no) della gloriosa storia di TFM! 
    tanta guarigione a tutti

    hanz

    PS: oggi il faccione sanguinolento era a tutta pagina sulla prima de "La Vanguardia" quotidiano català. che urùr!


  17. *Hanz: guarda, per marcocarta si sono raggiunti livelli notevoli. e anche per un post su flash forward. questi spiccano perché in teoria stiamo parlando di cose serie.
    meno male che non stiamo in italia, in questi giorni. io già mi viene schifo da lontano, figuriamoci da vicino

  18. Giusto perché se non puntualizzo non sto bene:

    La d eufonica esiste ed è vero. Solo che si usa secondo criteri precisi e non – come si dice in linguistica – alla cazzo di cane (o alla belin di piscio, come preferisce dire l’école de Gênes).

  19. riprenditi al piu presto……..sto male senza di te…………..forza silvio……….sei unico…………………..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *