TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Cristina
13

Grey’s Anatomino 8×19: “Sarai per sempre l’amore della mia vita” “Tu no”

 

Grey’s Anatomy 8×19, Support System

 

“L’osso del piede è legato all’osso della gamba, l’osso della gamba è legato all’osso del ginocchio. A Scuola di Medicina impari che è un po’ più complicato di così. Tutto è connesso”.

 

No, a parlare non è il bambino di Touch, ma Meredith, e come al solito blatera cose senza senso. Dove eravamo rimasti? Ah sì, Cristina e Owen.

 

 

- Come si chiama quella BUTTANA?
- AHEM, BOH”
- Come Boh? Te la porti a letto e non sai manco come si chiama?
- Ero ubriaco!
- Era meglio che ti innamoravi di lei, sarebbe stato tutto più linear-

 

WAIT. Owen e Cristina stanno giocando a VOLANO GLI STRACCI CON TUTTI I FILISTEI quando all’improvviso si leva un coro: Alè ohoh Cristina ma che stracazzo dici. Era meglio se la amava? E se la ami perché la ami, e se non sai il suo nome perché non sai il suo nome. Oh, qua uno non può mai stampare un paio d’iccorna in santa pace.

 

 

Alba, esterno Villa Borghese. Una dottoressa pazza con un giubbotto jeans e una sciarpa color MARRONE. Accanto a lei un’altra dottoressa, intenta a spingere il passeggino con la bambina più brutta del mondo, Calzona. Sono al parco e stanno ripassando per l’esame di sbarramento al serale. Callie farà parte della commissione interna, Meredith è in cerca della golden share ma non ha ancora il vestitino. Comunque, questa è la prima ESTERNA nella storia recente di Grey’s Anatomy (finalmente uscite da quel cazzo di ospedale di cupe cupezze!) e va festeggiato a dovere: Grey, basta, mi sono rotta i coglioni di darti lezioni private. Sei pronta. Ora me ne torno da mia moglie, e faremo le zozzerie.

 

A proposito di zozzerie. Meredith e Derek sono, BOH, in uno stanzino dell’ospedale, e stanno facendo quel che tutti i dottoressi e le dottoresse sposati fanno: ipporci. Meredith, nello specifico, bacia sul collo suo marito mentre intanto, LAGGIU’, ci dà dentro di mano. Sta per scendere un altro poco (Bocca! Bocca! Bocca!) ma Derek la ferma: Mer, premesso che a me tutto questo piace, piacerà e sta piacendo, ma qui c’è qualcosa che non quadra. Di solito a quest’ora tu sei in galleria, a fare la STRONZA con Cristina mentre bevete un caffè, mi dici che succede? Meredith: niente, non succede niente, va tutto bene, Cristina sta solo passando un momento un po’ duro, e mi sa che non è l’unica qua dentro, LOL. Derek: in che senso? Meredith: Pronto? C’è nessuno? Lo vuoi questo Pompino sì o no?

 

 

Sala Riunioni. I chirurghi protagonisti del telefilm, più alcune tragiche comparse che si accoppiano sullo sfondo, danno un senso alla parola Baccanale, abboffandosi di bomboloni alla crema e ciambelloni alla nutella come non ci fosse una nona stagione. Entra Mark Sloan: Ciao BITCHES, da oggi sono il nuovo capo, finché Owen non si riprende dall’influenza. Miranda: va cuntaccilla a to’ soro. Richard: sei un buffone. Insomma, i colleghi la prendono bene. Ma una più di tutti. Teddy Teddy, rivolta a Callie e Arizona: ciao amiche, sapete, PUZZO DI FORMALEIDE, vi va di uscire con me stasera? Arizona: ci stai proponendo un threesome? No, perché, nel caso… Callie: Arizona sì popio ‘na soccolona! Teddy: sciocchine. Pensavo a una cosa più Sex and the city, you know, quattro stronze che parlano, boh, di cazzi, tacchi e cartoni della nostra infanzia, che dite? Callie: se proprio ci tieni.

 

In corridoio Alex, Jackson e un’esaurita di nome April ripassano per l’esame di sbarramento. April: allora Alex, come si dice quando non riesci a smaltire le FECI? Alex: uhm, appendicite? Jackson: ma che cazzo dici! Lo sanno tutti che è la dermatite seborroica! Arriva Meredith, che adesso, all’improvviso, è tipo la più brava della classe (risate): STIPSI! Si chiama STIPSI! E si cura col Dulcolax! In quel momento passa di là Lidol Grey, o quel che ne resta. Alex: Lexina cara, ti ricordi di quando eri un Signor Personaggio e ti chiamavamo Lexipedia che ti ricordavi tutti iccosi? Ecco, tu ora ci aiuti a ripassare. April: se non ci aiuti l’anno prossimo ti mettiamo a fare l’infermiera notturna di Grey’s Anatomy, quella che pulisci i culi dei vecchi con la dialisi. Lidol: ok, che devo fare? Sullo sfondo Meredith, la SAGGIA Meredith: poveri bimbetti, non arriveranno mai al Serale.

 

E a proposito di gente che non arriverà al serale. Cristina sta costringendo Owen a raccontarle tutti i dettagli del tradimento. Owen: no Cristina, non ti racconterò come me la sono trombata, prima su un fianco, poi in piedi, poi a pecorella smarrita e infine a cavatappi, no. Cristina: voglio solo sapere chi cazzo è questa STRONZA! Owen: e va bene, era, boh, l’amica di una paziente. Ha voluto a tutti i costi andare al bar, voleva ringraziarmi A MODO SUO per aver salvato la vita alla sua amica. Cristina scoppia a piangere, disperata al sol pensiero del suo uomo che lo puccia in the altrui felicità. Si butta a letto in preda alle convulsioni di tristezza. Owen, empatico, le si sdraia sdietro e, AHEM, glielo appoggia. Cristina sulle prime sembra placarsi (il potere salvifico dell’amore) ma poi torna in sé: e che cazzo Owen, ma ti pare il momento? Owen: ma ogni momento è quello giusto! Lavazza crema e gusto! È buono qui ed è buono qui!

 

Miranda è in ambasce. Cinque minuti fa ha accettato di fare la quarta stronza di Sex and the city (Samantha? MIRANDA!) per risollevare il morale alla Vedova Isterica. Ma ora è al bancone dell’accettazione e sta parlando con la sua proiezione mentale, il dottor Warren: sai tesoro-mio-che-non-esisti, stasera non possiamo stare assieme. Dottor Warren, abbassandosi i pantaloni e sfoderando un’ARMA di distruzione di MASSA: ma io stasera avevo altri piani in mente. Miranda: TIPO? Warren: eh, non posso mica farteli vedere qui in pubblico. Facciamo che te lo dico con la FORZA DEL PENSIERO. E così, senza parlare, i due si guardano negli occhi e intanto Miranda viene presa e rivoltata come un calzino che da troppo tempo non vedeva una lavatrice. Tra un risciacquo e una centrifuga ad alta, altissima temperatura, Miranda sembra convincersi: vuoi che MI TIRI FUORI dalla serata con le ragazze? Dottor Warren: no, voglio che TU ME LO TIRI FUORI, adesso, subito, ieri.

 

Pausa Pranzo. Miranda va da Callie e Arizona: YO BITCHES, stasera non posso venire, cambio di programma. Io e dottor Warren dobbiamo fare la SALSA. Arizona: la salsa. Miranda: sì, la salsa. Ci è appena arrivata una cassetta di POMIDORI di Pachino, you know, dobbiamo fare la PASSATA e anche la POLPA. Callie: certo, la passata di pomidori. Miranda: già, mi sa che non facciamo in tempo. Arizona: dici che è una COSA LUNGA? Miranda: Oh cara, tu non sai quanto.

 

(Qua inserire delizioso dialogo tra Meredith e Derek stile Io So Che Tu Sai Che Lei Sa: Shondona, venditi un rene, minaccia di buttarti dall’Empire State Building, insomma fai qualsiasi cosa, ma tieni quei due nella nona stagione. We can’t live without Deredith!)

 

Cristina ora si è chiusa in bagno. Owen: Cristina apri la porta. Cristina apri la porta. Cristina APRI QUESTA CAZZO DI PORTA o la butto giù a spallate! Cristina non risponde, Owen prende la rincorsa al grido di SONO STATO SOLDATO ma all’ultimo momento Cristina gli fa lo scherzone, sbloccando la serratura. Owen fa un volo di tre metri e sbatte le CORNA contro il muro: OUCH! Cristina scoppia a ridere intenerita. Owen pure: Che bello Cristina, abbiamo fatto pace. Dai, che ormai è fatta e possiamo gettarci questa folle situazione alle spalle. Folle? Chi ha detto Folle? Cristina ora sta ridendo come se Poltergeist stesse copulando con Alien moltiplicato per Fumo Nero. Owen: Crissy, così mi spaventi, devo chiamare il PRETE? Cristina: ricapitolando. Mi sono laureata in medicina, ho preso un dottorato, sono nel cast di Grey’s Anatomy da otto anni, dovrei studiare per l’esame di sbarramento e ora sono qui seduta sul CESSO a vomitare BILE per colpa tua, TESTA DI QUEL CAZZO! IO TI IMPALO! Owen: pronto, è la parrocchia di Sant’Eustachio?

 

Intanto in biblioteca April, Jackson e Alex danno nuovi sensi alle parole Vessare, Lexie, Bullismo. Arriva Meredith, che all’improvviso si ricorda che quella è, tipo, sua SORELLA: vieni qua, Lexina, riposati, vuoi una camomilla? April: Lexie ma che cazzo fai, devi ripassare le cose per noi! Meredith: adesso basta April! Scassasti la minchia! Non puoi usare mia sorella come fosse un computer! L’avete RINCRETINITA! April, Alex, Jackson, TFM, i lettori e le lettrici di TFM, tutti in coro: ah beh, non guardare noi, pigliatela con Shondona.

 

L’esorcismo è andato a buon fine. Cristina è stata sedata. E così anche il suo amore: Owen, vattene affanculo. It’s ovah. Owen raccoglie il suo squallido zainetto: non ti dimenticherò mai, ti ho sempre amata, ti amerò per sempre, e per sempre sarai l’amore della mia vita. Cristina: Tu No. Owen: prenditi cura di te. Cristina: Suca. Owen, cucciolone con le orecchie all’ingiù, se ne va. Molto triste. In quel momento squilla il telefono. È Meredith: Cristina, amica, sorella, so che non vuoi parlarne, ma io sono qua, per te, sento il tuo respiro, respiriamo assieme, resto qua in silenzio finché ne hai voglia. Cristina: ma non mi rompere i coglioni cretina! E le chiude il telefono in faccia.

 

 

E sarà una notte lunga, una notte di lacrime e preghiere, qualcuno giocherà a golf sul tetto dell’ospedale, qualcuno guarderà Dirty Dancing tanto-che-fretta-abbiamo, qualcun altro studierà di studio matto e disperato. Quattro ragazzi con la chitarra e una Shondona sulla spalla. Meredith ha deciso che farà da professoressa a April, Alex e Jackson: amici, gli esami sono vicini e voi siete troppo lontani, ma questa notte è ancora nostra. Fidatevi di me, in fin dei conti questo telefilm sconclusionato porta ancora il mio cognome. In quel momento bussano alla porta, è Cristina: ciao Mer, ho capito che non so un cazzo, non passerò mai l’esame di sbarramento. Meredith: ma sciocchina, ma che dici, vieni qua che ti insegno il Metodo Grey. Cristina: sarebbe? Meredith: giochiamo a Pictionary! Tu sei in squadra con April, contenta? Tieni il pennarello. Cristina: Meredith, sai dove te lo puoi mettere questo cazzo di pennarello?

 

 

#anatominoGrey's AnatomyLa Favola Scaduta di Cristina e OwenMeredithSex and the Grey's

TuttoFaMedia • aprile 17


Previous Post

Next Post

Comments

  1. robba aprile 17 - 12:38

    il LOL.
    comunque christina è tipo il boss degli interventi ma meredith è sempre stata una secchiona prima della classe. aveva vinto anche l’orrido cercapersone glitterato, remember? comunque owen non mi mancherà.

  2. Alessandra aprile 17 - 13:22

    Grazie!

  3. Lidalgirl aprile 17 - 13:43

    Mi aspettavo qualcosa di più su Sloan capo e Avery nel ruolo della sua puttanella, Beef with the Chief, eccetera.
    Quell’insistito “rise, rise” nei confronti di Derek era abbastanza equivocabile. Così come la faccia di Derek. E poi vabeh, la girata del Cif che si ricorda di essere stato Cif e che è ancora il vero Cif lì dentro.
    Però capisco bene che tutto è stato oscurato da Cristina The New Pazza…

  4. yetbutaname aprile 17 - 14:40

    beh, grazie
    chissà perché, a un certo punto credevo di leggere una puntata di Amici di MdF
    sarà per quell’insistito Serale?
    ciao

  5. Beatrice aprile 17 - 18:21

    Adesso Owen lo rimanderanno in guerra, morirà eroicamente urlando il nome di Cristina (che nel frattempo starà passando lo scettro di TheNewPazza ad un altro personaggio perchè questo ruolo l’ha annoiata).

  6. pattie aprile 17 - 19:11

    Io però ho pianto come una cretina durante la telefonata di Mer a Cristina. Sono loro la vera coppia di Grey’s anatomy.
    Comunque speriamo cne Owen se ne vada tipo per sempre

  7. sacrasindrome aprile 17 - 22:22

    A me è venuto il dubbio che cercheranno di sistemare Teddy Teddy Vedova Depressa Che Pure Le Amiche Schiferebbero Se Non Facesse Loro Così Pena col neo Sfanculato Dalla Moglie Owen… così Cristina non riuscirà più a trovare conforto neanche nella cardiochirurgia, avrà un tracollo emotivo e da nuova pazzah qual è imbraccerà l’AK47 e farà strage di cristiani. Sarebbe proprio da Shondona.

  8. TuttoFaMedia aprile 18 - 10:29

    *Robba: sì sì ricordo. Nel mondo parallelo dell’anatomino Meredith è una psyco-dottoressa che non ne azzecca mai una e che ogni tanto si trasforma nel Premio Nobel della Medicina

    *Alessandra: prego!

    *Lidalgirl: ti svelo una regola non scritta dell’anatomino. Cerco di non scrivere mai dei casi di puntata, e quindi delle malattie e delle sofferenze, per concentrarmi sulle relazioni tra i personaggi. La linea di Mark e Jackson (peraltro tutta riassumibile nella sintesi da te fatta) era un tutt’uno con i casi di puntata, ecco perché

    *Yet: e mi sa di sì : )

    *Beatrice: beh sì, cambiamo disco

    *Pattie: povero Owen, che ha fatto di male? : )

    *Sacra: io per un po’ ho sperato che le corna gliele avesse messe proprio con Teddy

  9. lapattie.pattie@gmail.com aprile 18 - 13:30

    Owen è un personaggio che oscilla tra l’inutile e l’irritante: lui, l’Iraq, gli strangolamenti , la faccia da cucciolone.
    Mai gli ho voluto bene.
    invece Chris è stata sempre il mio personaggio del cuore e non sopporto di vederla così per un uomo.
    Shondy quando Avery non era ancora la puttanella di Mark avrebbe dovuto farli diventare una coppia. sarebbero stati cattivissimi e hadorabili.

  10. G2 aprile 21 - 17:57

    Tieffe, non so se hai visto l’ultima puntata di pazza Mer, ma credo tu debba parlare urgentemente con Shondy, potremo avere un problema

  11. prezzemolo aprile 24 - 11:43

    Adoro la Pattie versione Marta Flavi.
    “You’re my person” best battuta evah di tutto GA.
    Infatti nel recap di puntata c’è Malpelo che sbrocca e dice “Io io dovrei essere your person, non quella pazza precisa là dell’amica tua”

  12. Elenì maggio 10 - 16:55

    i tuoi anatomini rendono migliore la mia vita!!
    siriusli, se sono depressa mi bastano quattro righe di anatomini e sono già piegata in due per terra dal ridere! :)
    aspetto con ansia gli anatomini sulle ultime puntate di grey’s, che secondo me sono ricchissimi di spunti…!
    shonda è fuera! adesso ci ha messo anche Jesus di mezzo!

  13. TuttoFaMedia maggio 13 - 10:50

    *elenì: stai tuned!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>