TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

2

Di calcio in calcio

 Posto che, se continua così (ovvero vincendo tutte le amichevoli tutte), ai Mondiali usciamo al primo turno (e non so se sia veramente un male), qualche considerazione sparsa a margine di una visione oggettivamente distratta della partita Italia-Germania (al momento 3-0 per noi, magari loro fanno 4 gol così pareggiamo il conto):1) PàpàràPPPènètèttoSeticezimo ha fatto,…

Continua

6

La questione meridionale (il sud come metafora esistenziale)

 Un siciliano e un calabrese se la camminano, ognuno per i suoi fatti, sul tapis roulant della stazione Tiburtina. Quand’ecco che ad un punto certo se la compare la forza dell’ordine:“Ehi, giovani! Documenti!!”Il siciliano e il calabrese si guardano intorno, compresi se stessi, e, con leggero sbruffo, assecondano l’insana richiesta.Nel corso dei dieci-minuti-dieci di verifica…

Continua

1

Circolare è ogni cammino, e troppo fitta la nebbia della nostra paura

 La cassetta della posta restituisce un filo che sembrava perso nei meandri sconosciuti di una cosa volgare chiamata: vita. Un occhio che lacrima, più occhi che lacrimano, da ManRay in giù. Parigi-Roma. Un telefono che squilla, al momento giusto, il solo.