TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Altra metro
4

Saluti e baci dal métro

 Sono seduto sullo strapontin, uno di quei seggiolini ribaltabili collocati alle estremità e al centro dei vagoni e che servono, almeno qui a Parigi, a dividere il mondo in due gruppi: quelli che, in caso di affluenza esagerata, si alzano in piedi e lasciano posto agli altri, senza stare troppo a pensarci (la maggioranza), e…

Continua

Hollande
14

Francofobie

 Guardali tutti questi italiani, grandi e piccini, con le dita che prudono sulle loro tastiere, onda che sale sale e finalmente può sboccare: ahò, così s’imparano ‘sti cazzo di francesi e s’abbassano la cresta. Rivalsa personale, quasi più che politica: se fossimo persone, come dire, empatiche, ci sarebbe da stare male per loro. Ma come…

Continua

tour-paris-13
0

Cronache transalpine a se stesse #2: Bella Ciao al Bataclan, Jeff Buckley, la torre del tredicesimo, la moria di hipsters, i turisti italiani con lo zainetto sul petto

 La prima volta che ho sentito nominare il Bataclan di Parigi ero in un negozio di dischi in via Principe di Villafranca a Palermo. Quando compravo i dischi dopo averli letti nelle riviste, quando compravo i dischi senza sentirli prima, o al massimo chiedevo il favore al commesso del negozio di dischi di allungarmi una…

Continua

Piazza d'Italia
10

Leonarda e Hollande, Alex Beaupain e Claire Diterzi, la mostra su Pasolini, gli spaghetti bolognaise di Adèle, Lilian Thuram: jusqu’ici tout va bien

 Il sistema scolastico del Paese in cui vivo è organizzato così: ogni sei settimane di scuola ce ne sono due di vacanze. Detto anche: ogni due mesi mezzo mese è gratis, detto anche: chiaro che poi siete degli ignoranti precisi (questo lo dicono gli italiani livorosi, quelli che “siamo evasori fiscali ma almeno sappiamo la…

Continua