TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

0

Tutto Fa Sottotitolo – Febbraio 2009

 

 

14. Tutto Fa Grammy, questi sconosciuti

 

A Los Angeles assegnati i premi per la musica mondiale -in teoria-. Due le notizie degne di nota. Rihanna -ella, ella- avrebbe dovuto aprire la serata ed esibirsi. Ma non c’era. Motivo? E’ stata aggredita dal fidanzato. Così. L’altra notizia è che il premio più ambito, quello come miglior album, è andato a Raising Sand di Robert Plant e Allisson Krauss. Chiii? Quel Robert Plant? Alzi la mano chi conosce questo disco country. Io l’ho ascoltato per voi. Che schifezzzah! I Coldplay hanno vinto il premio come miglior singolo -Viva la Vida-, Adele come miglior artista giovane e i Radiohead come miglior Band Alternativa. Ancora?!? Dopo sessantanni ancora alternativi? Vabbè, ho capito, toccami intervenire e ripristinare i giusti equilibri spazio-temporali. Tieffemmy is coming.

 

15. Tutto Fa Maristella Peperina Inventatutto

 

Questa donna, una ne pensa mille ne fa. Il ministro Gelmini ha diramato una circolare in merito all’adozione dei nuovi testi scolastici, che rimarranno gli stessi per almeno cinque anni. E non finisce qui! Le scuole potranno scegliere testi scaricabili in tutto o in parte dalla Rete. Donna Pia e Donna Moderna! Il tutto con due obiettivi: affrontare il caro vita prendendolo di petto -Mamme! Fate più figli! Non preoccupatevi dei libri di testo, li passerete usati dal primo all’ultimogenito!- e, soprattutto, alleggerire gli zainetti di quei poveri settenni e ottenni. Io trovo l’idea dell’ebook STRAORDINARIA! Brava Maristella. Però. Com’è che si dice? Il mondo è come una coperta: se tiri da un lato il culo resta sempre per aria. Questi famosi e-book scaricabili bla bla bla come siamo moderni, chi glieli stampa alle famiglie, chi? Cioè, Maristella genietto dell’informatica, lo sai quanto cazzo costano le cartucce delle stampanti?

 

16. Tutto Fa Che Tenerezza, questi inglesi

 

Il Chelsea, squadra londinese di calcio -sul cui stadio Tieffemme zompettò allegramente anni orsono- ha cambiato l’ennesimo allenatore. Cacciato Scolari, preso Hiddink. Chissenefrega, direte voi. Già. In Inghilterra, come nel resto del mondo, si porta molto, questa usanza. Con l’eccezione di Sir Alex Ferguson che dal 1986 vive e lotta insieme a loro -del Manchèster United-. Il “Sun” ha calcolato che in questi 23 anni ben 193 allenatori si sono alternati alla guida delle varie squadre. 193 vs 1. Il Daily Mail -prestigiosa! testata!- ne conta addirittura 923 -tutti questi 3 mi puzzano- mettendo in mezzo anche gli interim. Tra l’altro Ferguson da solo ha vinto più trofei che tutti gli altri messi assieme. Presto detti i due motivi per cui gli inglesi mi piacciono da morir: uno) Sparano un sacco di minchiate! e due) Hanno sempre questo modo di fare, come dire, vagamente “naif”

 

17. Tutto fa “Come fossimo teleguidati dai cardinali”

 

Dopo gli ultimi sviluppi all’interno del Partito Democratico, con D’Alema che fa la fronda a Veltroni lanciando come candidato alla segreteria Pigi Bersani, Francesco Rutelli -già er Cicoria- si sfoga (corriere.it): “Basta! Il PD fa fatica su tutto, fatica a parlare con il Paese, si rifugia nelle piazze, negli slogan, oppure dietro la Cgil. O ancora nel laicismo. E appena provi a esprimere una tesi, c’è chi dà una lettura caricaturale del rapporto tra i cattolici e la Chiesa. Come fossimo teleguidati dai cardinali.” (…) Questo dice Rutelli, che poi prosegue: “Se continuiamo così, ci sarà una scissione. Tutti gli ex Dl della ex Margherita, se ne andranno dal Pd.” (Brrr che paurah!) Senti, Francè, te parlo cor core in mano: noi vogliamo la Tua, la Vostra e la Loro felicità. Per cui, sentiti libero. Davvero. (Mammagari)

 

18. Tutto fa Se la stanno facendo sotto, come no

 

(corriere.it) L’Antitrust ha sanzionato Tim e Vodafone con una multa di 500 mila euro ciascuno per modifica unilaterale e sistematica dei piani tariffari senza fornire adeguate informative al consumatore. “Abbiamo ritenuto che sia stata una sanzione adeguata. Che adeguato sia il massimo della pena” ha detto il presidente dell’Antitrust, Antonio Catricalà. Sorvolando sulla lingua italiana calpestata, mi vien da dire: Ahbbè, allora. Capirai. Tim e Vodafone guadagnano 500mila euro in dieci secondi netti, giusto il tempo che Maria lanci il televoto per i Bianchi o per i Blu. Anzi, per Marcocarta. Che canterà sul palco di Sanremo e vincerà sì vincerà, incoronato tra l’altro da Maria stessa in persona.19. Tutto fa Se mio nonno aveva le ruote Il tribunale di Milano ha condannato l’avvocato David Mills per corruzione. L’uomo avrebbe ricevuto 600mila dollari dal gruppo Finivest per dire il falso nei processi contro Berlusconi. La cui posizione, ricordiamolo, è stata stralciata in seguito al Lodo Alfano -immune? impune?-. Mills deve anche risarcire con 250mila euro la Presidenza del Consiglio -!- , costituitasi parte civile. L’avvocato di Mills ha dichiarato: Senza Berlusconi questo processo sarebbe stato più sereno. Certo. Senza mio nonno, a quest’ora.

20. Tutto fa Io Questa l’ho già sentita
Aprire gli occhi e ritrovarti qui/ E’ come aprire una finestra al sole/ E’ un bacio ad acqua salata che ancora più sete di te mi dà/ Quando tutto sembrava finito guardando il fondo/ Invece ho sentito che/ Tu sarai la forza mia/ La mia strada il mio domani/ Il mio sole la pioggia/ Il fuoco e l’acqua dove io mi tufferò/ Tu sarai la forza mia/ Il mio gancio in mezzo al ciel- Il mio gancio in mezzo al cielo? Sì, ho capito bene. E così: dopo la ciec-la Minetti che citava Laura che cantava gli strani amori -e vinse nel 98-, dopo gli Zero Asssoluto che citavano i 3MSC di Moccia, ora tocca a Marco Carta. Marco Carta, il nuovo Claudio Baglioni.

 

21. Tutto fa Mi sa che la penso come Gilioli

 

“Tra le cose divertenti -si fa per dire- c’è che dopo quindici anni anni in cui ci hanno ripetuto che nel ‘93 c’è stato un golpe per far fuori il Psi e la Dc, ora abbiamo l’establishment del vecchio Psi che ha i posti chiave nella maggioranza e un prodotto della vecchia Dc che ha la leadership dell’opposizione.”

 

22. Tutto fa Tana per i Padani!

 

(corriere.it) Gabriel Ionescu -sapete che Eugene Ionesco prima si chiamava Ionescu?- ha 22 anni. Sta in carcere, a Como: tre anni per truffa informatica. Gabriel però ha anche altro nel curriculum: medaglia d’oro alle Olimpiadi di matematica dei Balcani e il primo posto al test d’ingresso di Ingegneria al Politecnico di Milano. Adesso la Procura di Como vuole servirsi dei servigi di Gabriel per le indagini su intercettazioni e reati informatici. Tana per i padani! Quando vi fanno comodo, i rumeni, allora viva i rumeni! Che poi io ancora non ho capito questa cosa delle vocali u e o. Una volta i “rumeni” erano “romeni” ed erano simpatici alla gente. C’è un complotto di u. La u è brutta.
tutto fa sottotitolo

TuttoFaMedia • febbraio 28


Previous Post

Next Post

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>