TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

3

Ok @Sarofiorello, sfogati con Twitter, ma ricordati che hai una missione: resuscitare l’intrattenimento televisivo italiano

 

L’altro giorno Leonardo sottolineava le insistite mancanze del solito ripetente.
Ma c’è un indemoniato che in questi giorni sta dando filo da torcere a tutte le adolescenti dell’Internet. Con un profluvio di punti esclamativi, punti interrogativi, punti di sospensione, vocali e consonanti ripetute a muzzo, accenti e apostrofi n’importe où, ecco, con tutto il candore e l’irruenza del mondo, da qualche giorno Fiorello è sbarcato su Twitter.

Sembra un bimbo, è vero, un bimbo alle prese col suo giocattolo nuovo. Un bimbo che è già stato rimproverato dal Maestro, e che ha convinto il proprio recalcitrante BFF a iscriversi anch’egli.
Chissà quanto durerà (secondo me non arriva alla fine del mese; o della settimana), ma intanto, quel che ci interessa, Fiorello ha svelato alcune ipotesi di titolo per il nuovo varietà che sta preparando per Raiuno. Tre sarebbero i papabili: Fantastico Lunedì, Studio 5 e Lunedì (mi assumo le responsabilità delle maiuscole e degli accenti). (Io sarei per Fantastico e basta, ma si sa, io sono un nostalgico di quando le cose si facevano per bene).

Com’è come non è, l’importante è che @Sarofiorello, tra un !!!! e un ?!?! si renda conto di essere l’ultima nostra chance per spazzare via in un sol colpo svariati anni di intrattenimento televisivo insipiente. Fiorello, non perderti dietro a minchiate e vedi che devi fare.

Blog e social networktelevisioneTwitter

TuttoFaMedia • settembre 6


Previous Post

Next Post

Comments

  1. liga46 settembre 6 - 11:38

    !!!! (cit.)
    Stasera pago io quanti anni fa andava in onda? Anni 2000-2003?

  2. TuttoFaMedia settembre 6 - 11:49

    *Se wiki non mente, nel 2004 fece Stasera pago io Revolution. Poi la fase Radiodue

  3. utente anonimo settembre 6 - 19:32

    basta non sia come quella roba di sky.

    P

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>