TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

5

Punto e a capo: non si sta poi così male in questo deserto

 
 Potrei dire che è uno scandalo che a quasi 24 ore dalla chiusura dei seggi ancora non si sappia chi ha vinto le elezioni. Potrei dire che è uno scandalo che dopo cinque anni il partito dell’insulto abbia ancora un quarto dei voti dei miei connazionali. Potrei dire che è uno scandalo l’opposizione in quanto tale. Potrei dire che è uno scandalo che Mimun&Rossella vadano in tv a sostenere una parte politica da ottimi politici quali fingono di non essere (soprattutto a se stessi). Potrei dire che è uno scandalo avere in questo momento la cittadinanza italiana. Potrei dire che è uno scandalo che il Televideo Rai ignori da oltre un’ora la notizia secondo cui il voto del Senato sarebbe completamente ribaltato con i voti degli “esteri”. Potrei dire che è uno scandalo tutto. E infatti lo dico. Dopodichè. L’Italia è questa. Zero stupore. L’Italia è questa. Che paralisi (inciucio) sia. Vado a mettere benzina, bisogna attraversare il deserto.

P.s. Alla fine a Palermo HA piovuto.
cose di siciliapolitica

TuttoFaMedia • aprile 11


Previous Post

Next Post

Comments

  1. lucanellarete aprile 11 - 10:44

    se l’italia è questa non si può continuare a far finta di niente, non si può fare politica sempre allo stesso modo e con le stesse facce sperando di cambiare qualcosa, perché è evidente che queste elezioni hanno dimostrato il contrario

    c’è bisogno di rinnovamento, di rifondazione (nel senso del sostantivo, non del partito) (non necessariamente..), voglio vedere qualche testa che rotola

    dici di aver votato “per”, me ne rallegro, ma sono più che convinto che la stragrande maggioranza, soprattutto gli indecisi, abbiano votato “contro”, perché sui “contro” è stata impostata questa campagna elettorale, inutile negarlo

    si sono sputati addosso in continuazione per mesi, invece di proporre i propri argomenti hanno sempre demonizzato gli altri, come poteva reagire la gente?

    so solo che abbiamo perso tutti, e che sarà dura

    ciao

    luca

    ps: un palermitano che dice “je meno” non è male.. eh eh..

  2. TuttoFaMedia aprile 11 - 10:54

    Luca: durissima. Hanno ottenuto quel che volevano, rendere il paese non governabile serenamente. Punto.

    p.s. 5 anni di roma cominciano a sortire qualche effetto ;)

  3. utente anonimo aprile 11 - 18:11

    ma mi spieghi come ha fatto la lega a prendere un seggio al senato in sicilia???

    stewart

  4. TuttoFaMedia aprile 11 - 19:11

    stewart/stewie: simplemente, si sono alleati con dei fuoriusciti dell’UDC siciliano dando vita ad un cartello leganord/legasud. E alcuni siciliani buoni e magnanimi non si sono sottratti a questa ennesima pagliacciata.

    E’cchiarustufatt?

  5. Virginiamanda febbraio 15 - 20:39

    dalle mie parti spaccare in due come una mela non si usa per menare, mi sembrava giusto, da linguista, fartelo sapere per il prossimo post sulle elezioni che verranno, bacio le mani

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>