TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

To Rome
8

Comunque il nuovo doppiatore di Woody Allen è Leo Gullotta

    Tutto Fa Nel Cast C’è Anche Carol Alt! –   Dopo mille titoli provvisori, finalmente ecco To Rome With Love. In Italia esce il 20 aprile (in Francia il 4 luglio: come faremo?). Oggi è stato diffuso il trailer e le cose sono due: o il film fa schifissimo o il trailer è…

Continua

4

In Time, il nuovo film con Justin Timberlake e Leonard di The Big Bang Theory

 Io Justin Timberlake se lo incontrassi gli direi: Sì, Justin, lo so, te l’hanno fatta credere, però per favore puoi dedicarti solo alla carriera di cantante che come attore, francamente, fai pena? Poi lascerei passare qualche secondo: No, dai, scherzavo, come attore sei meglio. Lo scorso weekend è uscito negli Usa In Time, film di…

Continua

6

I francesi non le mandano a dire: il nuovo film di Woody Allen paragonato a Donna e Brenda di Beverly Hills

  Tra un mese esatto Midnight in Paris, il millemillesimo film di Woody Allen, aprirà il festival di Cannes. Les Inrocks, rivista francese che sta sempre più colorando di essenzialità questa printempina tieffemmina, ha pre-giudicato il film basandosi solo sul trailer. Un massacro totale, senza speranza, di quelli che piacciono a noi, così, giusto per…

Continua

4

The next three days, Pour elle – Cambiando l’ordine dei fattori il risultato non cambia: c’era una volta Paul Haggis

 Ci sono due luoghi comuni, uno) è che i film francesi sono tutti pallosi che questi francesi parlano parlano e due) gli americani spesso fanno dei remake di film europei i quali remake sono talmente pessimi, sia per il pubblico che per la critica, che non si capisce perché si ostinino a farli, i remake…

Continua

3

Friends Revival: ora tocca a Matthew Perry con Mr Sunshine (e c’è anche il prezzemolino Jorge Garcia)

 Matthew Perry: Hey, you’re the head maintenance guy, right? Jorge Garcia: Yes Perry: And your name is Bob… Bobinson… Bobert? Garcia: Yes Perry: Really? Your name is Bob Bobinson Bobert? Garcia: Two years ago, you told me you only wanted to hear me say yes. It’s tricky because you don’t always ask yes or no…

Continua

8

In realtà l’ultima puntata finisce che Michelle Williams vince l’Oscar come miglior attrice per Blue Valentine

 Sono passati quanti? Otto anni? Il piagnone diventava regista, quei due si mettevano assieme e Jen moriva. E poi, una usciva pazza, l’altro si prendeva per il culo che tanto non aveva altro da fare, ma arrivava secondo, che infatti l’altro si era già preso per il culo (facile, quando hai accanto una così). E…

Continua

12

Scream 4: ah quindi Neve Campbell sta bene, pensavo a lei giusto l’altro giorno

  C’è stato un momento, verso la fine dei ’90s, in cui un’attrice pareva destinata a fare grandi cose: Neve Campbell, questo il nome dell’attrice. Prima la televisione, nello specifico una delle prime famiglie disfunzionali e autogestite (Party of five, sorella di cotanto Matthew Fox e di cotanto Scott Wolf, il Capezzone di Morena Baccarin)…

Continua

36

God save The King’s Speech, Colin Firth, Geoffrey Rush e pure Helena Bonham Carter (ma in ligua originale!)

 Mi è giunta voce che anche lì a piccolo mondo antico dove “niente è come sembra, manco la costituzione” è uscito film nominato The King’s Speech. Bene, non andatelo a vedere. E questo non è un consiglio, o un’esortazione amichevole, no. Io PROIBISCO a chiunque leggerà questo blog di andare a vedere The King’s speech…

Continua

13

The Green Hornet: ci siamo giocati Michel Gondry? No, è colpa di Seth Rogen (+ i due motivi per cui non guardo mai film in 3D)

 Premesso che: Michel Gondry può fare quello che vuole, noi sempre clap clap a prescindere, Christophe Waltz è un WIN che cammina, pure nei panni di Chudnofsky anzi meglio Bloodnofsky, Kato aka Kato è il migliore amico che tutti vorremmo (Keep calm and call Kato!), prima Bruce Lee, ora questo Jai Chou, Ci sono cameo…

Continua

1 2 3