TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

27

La critica cinematografica televisiva italiana in mano a Ornella Sgroi

 Ieri notte, tornato a casa, saran state l’una, le due, le tre o mai, accendo la tv mentre preparo il solito spuntino del Sabato Notte Prima di Andare A Dormire, e metto sul primo (cioè, qui a estero è il 543 ma fa lo stesso, ‘metti sul primo’ è per sempre). E meno male, altrimenti…

Continua

15

Crazy stupid love: no, in questo post non si parla della neo-instant-star Ryan Gosling ma di Kevin Bacon

 La vita a volte è così. Quando sei piccolo ti prendono al Mickey Mouse Club (il ventilatore! Le casacche da setta paranoica!) e mentre gli altri tuoi amichetti Christina, Britney e Justin hanno un successo planetario, tu no. Diventi attore, ti costruisci una solida carriera con film importanti ma di nicchia, vieni nominato ai Golden…

Continua

10

Selah Sue la cantante fiamminga di tuppo pettinata e di tenda vestita

 Parigi, forse ve l’hanno detto, non ha il mare. Se Parigi avesse lu mare.   Betrand Delanoë è il sindaco di Parigi. Socialista, primo in tante cose, tra cui: fare coming out e je m’en fous, ricevere una coltellata per questioni, ahem, omofobe (l’aggressore spiegò che odiava i politici e in particolare i politici gay: oggi…

Continua

7

Midnight in Paris: Woody Allen spiazza i francesi che, a denti stretti, devono ricredersi

 Ieri sera cerimonia d’apertura del festival di Cannes. Tra un acciaccato Bernardo Bertolucci e una tremebonda Melanie Laurent, proiettato fuori concorso Midnight in Paris (Minuit à Paris), film numero 45 (42? 43? 44?) di un certo Allen Stewart Konigsberg in arte Woody Allen. C’è da dire che i francesi lo aspettavano al varco con i…

Continua

22

“Lasciatemi cantare con la ghitarra in mano, sono un’italiana vera e ne sono fiera”: qualcuno conosce Aylin Prandi?

 Questo è un post in cui accendiamo un occhio di bue gigante su una *grande e poliedrica artista* di nome AYLIN PRANDI (chi? Questa ragazza qui a fianco, impegnata nella curiosa posa detta mani in tasca e culo a pizzo). Ma prima, parliamo un attimo di Lady Gaga: Lo scorso Primo Aprile si è sparsa…

Continua

11

Il disco di Anna Calvi si chiama Anna Calvi

 Anna Calvi è una musicista inglese. Fa parte di una band. La band si chiama Anna Calvi. Il primo disco di e degli Anna Calvi è uscito lo scorso gennaio. Il disco si chiama Anna Calvi. (Poi parliamo del fatto che se ti chiami Anna devi avere un cognome bisillabo, o viceversa). Quindi Anna Calvi…

Continua

11

Que veux-tu: Yelle, la cantante francese fissata con *quella cosa* che facevano Uma e John (e che mi ricorda Tracey Thorn)

 Mia applicazione meteo di iPhone dice che in questi giorni a Parigi fa più caldo che in resto di Europa. È che loro amano molto le ricorrenze. Non sono tipi da Aspetta e spera, primavera, anzi. Quando arriva, fanfare e maniche corte. Poi magari a maggio toccherà rimettere le sciarpe di lana, ma intanto, quando…

Continua

6

What did you expect from the Vaccines? Tanta roba.

  Quando la settimana scorsa il postino indie mi ha mandato Post break-up sex dei Vaccines niente è più stato lo stesso. Primo posto inda compilatione footing, primo posto inda compilatione marzo, primo posto degli ascolti settimanali su ovunque. Arrivando primavera, avevamo bisogno di brit, il brit è qua. Oggi è uscito l’album di debutto…

Continua

4

Jennifer Beals! Scusi lei è Jennifer Beals di Flashdance? Sì, ma ora lavora in polizia: The Chicago Code

 “Vede quella ballerina laggiù? È Jennifer Beals? Come l’invidio! Scusi lei, è Jennifer Beals?” Jennifer Beals, che in realtà non se n’era mai andata, è tornata. The Chicago Code, Fox (Lunedì, prima puntata circa 9 milioni e 2.4 ratings), di Shawn Ryan (Nash Bridges, The Shields, The Unit, Lie to me, Terriers). Jennifer Beals è…

Continua

1 2 3 4