lunedì 25 giugno 2012

Grey’s Anatomino 8×24: Live Together, Die Alone


 

C’è stato un momento in cui ho pensato che Jack Shephard e Meredith Grey fossero due tra i migliori personaggi creati per un pubblico generalista. Certo, più facile parteggiare per gente cool come Desmond, Sawyer, Addison o Cristina. Ma Jack e Meredith hanno sempre avuto questa caratteristica dell’imperfezione: la cocciutaggine dell’uno e la totale inadeguatezza dell’altra li portavano a fare una caterva di errori. Errori –> reazioni –> plot. Un compito ingrato, assolto in modo, diciamo, funzionale. Ho sempre sognato un crossover a muzzo, una webserie, uno spin-off in salsa sit-com per poterli vedere assieme, stessa scena stesso script. D’altronde, chirurgo lui, chirurgo lei. Bene, dopo tanti anni Shondona mi ha accontentato, a modo suo. In un altro spazio e in un altro mondo, in una linea temporale di quelle che non ne fanno più, Jack e Meredith erano, in un certo senso, lì per me. Grazie Shondona, ne combini sempre una più di Giufà, ma alla fine sai come farti perdonare.

 

 

 

Amici dottoressi e amiche dottoresse, alla fine giunse il momento. In occasione della prima messa in onda italiana, ecco a voi, ora e per sempre, sia quel che sia, l’Anatomino dell’ottavo season finale di Grey’s Anatomy, Flight. Sigla? Sigla.

 

Continua a leggere

 


    giovedì 24 aprile 2014
  • EnchantéBenjamin-Isidore-Juveneton-insta La Cité de la Mode et du Design è uno dei luoghi meno parigini e più londinesi della città (senza che nessuno, di qua e di là, si offenda). Negozi di design, street food, il museo de l’Art Ludique (che in questo momento ospita la mostra L’art des super-héros Marvel). E, fino ad agosto, Enchanté, continua...