lunedì 25 giugno 2012

Grey’s Anatomino 8×24: Live Together, Die Alone


 

C’è stato un momento in cui ho pensato che Jack Shephard e Meredith Grey fossero due tra i migliori personaggi creati per un pubblico generalista. Certo, più facile parteggiare per gente cool come Desmond, Sawyer, Addison o Cristina. Ma Jack e Meredith hanno sempre avuto questa caratteristica dell’imperfezione: la cocciutaggine dell’uno e la totale inadeguatezza dell’altra li portavano a fare una caterva di errori. Errori –> reazioni –> plot. Un compito ingrato, assolto in modo, diciamo, funzionale. Ho sempre sognato un crossover a muzzo, una webserie, uno spin-off in salsa sit-com per poterli vedere assieme, stessa scena stesso script. D’altronde, chirurgo lui, chirurgo lei. Bene, dopo tanti anni Shondona mi ha accontentato, a modo suo. In un altro spazio e in un altro mondo, in una linea temporale di quelle che non ne fanno più, Jack e Meredith erano, in un certo senso, lì per me. Grazie Shondona, ne combini sempre una più di Giufà, ma alla fine sai come farti perdonare.

 

 

 

Amici dottoressi e amiche dottoresse, alla fine giunse il momento. In occasione della prima messa in onda italiana, ecco a voi, ora e per sempre, sia quel che sia, l’Anatomino dell’ottavo season finale di Grey’s Anatomy, Flight. Sigla? Sigla.

 

Continua a leggere

 


    lunedì 8 settembre 2014
  • La rivolta delle librerie contro Valérie Trierweilermerci2 François Mitterand, quando era presidente, ha fatto un po’ quello che ha voluto, tra le lenzuola. Cose che in confronto François Hollande è un uomo semplice, leggermente sovrappeso, che cambia montatura degli occhiali ogni quindici anni, senza grosse pretese se non quella di governare la Francia in un periodo molto complicato. Va bene, erano altri continua...