TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

18

Dettagli di morti: la fucilata, l’estintore, la cofana

 1. La Fucilata Prima è arrivata la notizia della bomba, notizia confusa, il primo ministro norvegese sotto attacco, la Norvegia sotto attacco. Ho pensato, pensiero non originale, all’undici settembre di dieci anni fa. Poi, dopo, è arrivata la notizia della fucilata, anzi, fusillade. Il tg francese riportava dettagli, altri dettagli. E quel dettaglio, la fusillade,…

Continua

3

Ah, i famosi interisti (tenetevi pure quello scudetto: ciò che conta è che Noi Sappiamo che Voi Sapete)

 Previously on Lindo Moratti Immacolato Quelli dei passaporti falsi Quelli delle plusvalenze Quelli che facevano pedinare boh seguire boh intercettare i propri giocatori Quelli che nel 2006 urlavano ai quattro venti Noi Onesti In Questo Mondo Di Ladri Quelli che, chissà com’è, le intercettazioni che li riguardavano, sono, Puf, sparite, e Puf, ricomparse in tempo…

Continua

13

Sciatteria, altro che post-it e dieci domande

 Quasi tutti quelli che conosco non amano il quotidiano La Repubblica. Quasi tutti quelli che conosco e che non amano il quotidiano La Repubblica non lo amano, anzi lo odiano, per quella cosa dei post-it, delle firme e delle dieci domande. Io invece non ho niente contro il quotidiano La Repubblica e contro i post-it,…

Continua

18

Link 10, Decode or die: Dove eravamo rimasti?

 Ricordate Link, il magazine di cui vi parlavo qualche mese fa? Bene, in tutte le migliori librerie è appena uscito il nuovo numero: Decode or die, l’infografica applicata alla tv.   Un volume ricchissimo che prova a raccontare la televisione a partire da un concetto, l’infografica, sempre più al centro della scena, e decisiva per la decodifica…

Continua

12

Breaking news: Donald Trump demands Osama Bin Laden’s death certificate

  Me l’ha detto twitter, dove ormai succedono le cose. Erano le sette e mezza, stamattina, il primo pensiero è andato al soldato che materialmente ha ucciso Bin Laden: cosa ha pensato? Se ne è reso conto? Ci diranno mai il suo nome? Sa cosa lo aspetta? Poi ho pensato: e adesso? Il mondo è più…

Continua

10

Le ficcanti inchieste del Tg2: “A Parigi fa caldo”

 Tg2 delle 2030. Inviato da Parigi: straordinaria ondata di caldo colpisce la capitale francese! È già estate e i parigini ne approfittano per prendersi il sole sul lungosenna! Eh già, perché a Parigi il tempo può essere incerto persino ad agosto! Ma andiamo a sentire cosa dicono gli italiani in vacanza a Parigi! Perché, ricordiamolo,…

Continua

7

Justin Bieber, Chris Colfer, Blake Lively e Amy Poehler di Parks and rec tra le persone più influenti del mondo secondo Time

 Leggo su Camillo che Time ha scelto le 100 personalità più influenti del mondo. Tra queste c’è solo un italiano: Sergio Marchionne. Scorrendo la lista si scoprono poi i soliti nomi (Obama, sua moglie, Oprah), e altri più curiosi. Tra questi: Justin Bieber e Bruno Mars (ho verificato uno a uno, e no, Lady Gaga…

Continua

5

Bret Easton Ellis, Charlie Sheen e la dinamica Impero/Post Impero (Sheen, Zuckerberg, Lady Gaga vs Cruise, Sorkin, Aguilera)

 Un paio di settimane fa lo scrittore Bret Easton Ellis ha scritto un pezzo su Charlie Sheen (qui l’originale, tradotto poi da Chiara Ujka per Vanity Fair Italia, da cui prenderò ampi stralci). Come tutti ricorderemo, Charlie Sheen è stato licenziato in tronco dalla Cbs per i suoi comportamenti scorretti e ritenuti lesivi della dignità…

Continua

15

We don’t know yet: meno male che il nostro ministro degli esteri Frattini è serio, preparato e di madrelingua inglese

 Il video dell’istante: Ma avete visto che roba? Sono impressionato. Che pronuncia, questo Franco Frattini: chi l’avrebbe mai detto. E voi che state già a criticare sorrisi forzati, balbettii, esitazioni: ce l’avete una pronuncia così? Sareste in grado di resistere così gloriosamente agli attacchi di quello squalo della BBC? Momenti preferiti: minuto 00:31: Ehhhhh We…

Continua

1 2 3 11