TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

11

Gianni Alemanno ammette di avere problemi di lucidità: “Ci sono momenti in cui mi guardo attorno e non mi rendo conto dove sto”

 “Quando sono andato al matrimonio di quella ragazza ero convinto di essere alle nozze del figlio maschio del mio ex caposcorta. Davvero non lo sapevo, poi ho visto la foto e ho detto ‘oh diavolo!’. So che sembra strano, ma chi mi conosce può testimoniare la vita che faccio, che spesso mi porta in situazioni…

Continua

16

Transalpino a me stesso: la Francia è un paese migliore perché le doppie file e i motorini sono concetti sconosciuti in natura

 Guidare per le famose strade di Francia è esperienza che riconcilia con mondo, un mondo senza minorenni o balbuzienti che occupino le cronache di giornali e blog. Per chi come me viene da luoghi come Palermo Roma solo andata, luoghi in cui ancora non sono state inventate *cose* come lo Stato di Diritto, guidare a…

Continua

24

Riprendere Parigi: non sarebbe eroico non essere degli eroi (c’era ancora un on the road da raccontare)

 e siccome ai tempi arrivai a roma in macchina mi pareva cosa buona e giusta andarmene allo stesso modo, con la stessa macchina, una twingo scassata del ’97, così da poter dire Ho fatto palermo-parigi on the road e ci ho messo dieci anni. e io che mai fui fan dei viaggi in macchina, perché…

Continua

55

Lasciarsi un giorno, Roma: it’s time for moving on

 La verità è che ero stufo di sentirmi un reduce. Un reduce in quella casa, io, quello che c’era sempre stato, che tutto sapeva. Stufo di pensare ai vecchi coinquilini, a tutti i pazzi con cui avevo condiviso cessi, sbornie e notti insonni, io che ero rimasto malgrado avessi vissuto a lungo altrove, che già…

Continua

25

“Vi assicuro che questi libri vi fanno fare bella figura in società”

 E quindi finisce così, con questa battuta che non so da dove mi esce. Bella serata, birre, aperitivo a base di puglia con fave cicoria e cime, divani, poltrone, bella gente setteperunica, microfoni quelli col filo, filo un po’ corto che mi fa tenere una posizione vagamente innaturale ma che cerco di dissimulare ahah con…

Continua

14

Aeroporto di Trapani, l’Inferno per migliaia di passeggeri.

 Venerdì 24 settembre un Airbus della WindJet, proveniente da Roma, è atterrato con difficoltà all’aeroporto di Palermo: “Sullo scalo stava imperversando un nubifragio… L’aereo Wind Jet è arrivato corto dal golfo di Terrasini, sbattendo la coda 300 metri prima della pista 0725. Ha impattato con uno sterrato e ha rotto il carrello, poi ha investito…

Continua

19

Il sottile ricatto della compravendita di roba usata

 Il punto è che in questi anni ho accumulato una quantità sterminata di libri e cd. E uso sterminata non a caso, perché in queste ore di trasloco sto procedendo a uno STERMINIO di inutilità che ha risparmiato solo la TOP 15 dei libri e dei cd che d’ora in avanti viaggeranno sempre con me…

Continua

19

Casa mia è un bordello preciso 1×05: Ciao sono Teresanna, e tu chi sei?

  Previously on “Casa mia è un bordello preciso”: il padrone di casa si mette in testa di ristrutturare casa e assume un operaio, Ricardus. Ricardus adotta rimedi creativi contro il caldo di luglio. Ricardus regna in casa mia e si porta anche la famiglia, composta da Isavela e dall’infante Miguelito, che puppa indefesso dalla…

Continua

14

Tautologie e autocertificazioni: Chi ama Roma, l’ama davvero

 C’è questa tendenza nella comunicazione sociale (ma anche politica, pubblicitaria etc) a lanciare slogan, messaggi, claim di natura tautologica e/o autocertificativa, e che spesso non significano assolutamente niente. Prendete la campagna della azienda municipalizzata di Roma, l’Ama: Chi ama Roma, l’ama davvero: ok, il gioco di parole pregiatissimo, ma cosa ci stanno dicendo in questa…

Continua

1 2 3 4 5 22