martedì 12 giugno 2012

“Questa scelta offende la dignità e la coscienza femminile delle donne calabresi”


 

Le nostre bellezze senza sorriso non hanno anima. Diamogli vita! Sorridiamo al turismo, sorridiamo al futuro! 

 

 

 

Questa campagna, “realizzata al 90% tutta al calabrese” (le quote calabbrisa!) (e l’altro 10%?), ha lo scopo di mostrare al Turismo E Al Turista l’altro volto della Calabria.

 

Testimonial di lusso: Roberta Morise, deliziosa showgirl che in un mondo equo e solidale sarebbe la nuova Lorella Cuccarini e invece sconta l’aver bazzicato le rutilanti coltri di Carlo Conti (oh, ognuno); le interscambiabili Mhariah Pherrhusih e Stefania Bivone, Miss Italia a targhe alterne; i Resurretti Battaglia e Miseferi (non fate finta di non sapere chi siano: Canali Gingo!); Chiara Ranieri, che tutti noi fans di X Factor ricordiamo brava vagliona e talenta incompresa della terza edizione e ora, chissà perché, ha una parrucca rossa e l’hanno messa alla Reception (Sorridiamo al futuro!); e infine lei, Elisabetta Gregoraci.

 

Quando hanno saputo che la testimonial di spicco sarebbe stata Elisabetta Gregoraci, le donne della CGIL CALABRIA hanno reagito così: “È grave che la Regione non abbia saputo individuare un volto più autentico tra le tante bellezze rappresentative di intelligenza e sapere calabresi. Questa scelta offende la dignità e la coscienza femminile delle donne calabresi” (Solo quelle calabresi, eh) (Ma poi, anche volendo, chi avrebbero dovuto metterci? Loredana Berté? Donatella Versace? ANNA LA ROSA?). Elisabetta Gregoraci, attraverso il suo avvocato e amico CATALDO CALABRETTA, si dice amareggiata: “proprio io che ho sempre manifestato il mio attaccamento alla Calabria” (True story: da 2’48”).

 

Comunque. Le donne della CGIL calabrese e CATALDO CALABRETTA, invece di bisticciare, dovrebbero dirci cavolo cosa dice Elisabetta Gregoraci alla fine dello spot quando mette a frutto i corsi di inglese al Wall Street Institute di Crotone. Io voto per OUR TOUR AND INIS ROMAN VILLAGE, ma non saprei farne la versione in prosa, lo ammetto.

 

 


    giovedì 9 ottobre 2014
  • The new pornographersBrill_Bruisers_Cover      Anche l’autunno è una stagione come si deve, a patto di ascoltare almeno due volte al giorno Brill Bruisers, il nuovo disco dei New Pornographers: