TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

the affair2
1

The Affair: tipo True Detective ma con più docce, tipo Parenthood ma con più culi.

 God bless Showtime. Nemmeno il tempo di abituarsi all’idea di un nuovo Twin Peaks (Lynch, se avevi bisogno di soldi bastava lanciare un crowdfunding pensionistico. Ci mettevi cinque minuti) e nemmeno il tempo di trasmettere le prime due puntate della quarta stagione di una serie che evidentemente non vuol smettere di farsi ridere dietro (Homeland), ecco…

Continua

Zanzibar
9

Parallelo Scandal 4×01: Torna la nostra enologa di fiducia e volano subito senatori dalla tromba delle scale

   Shondona and friends     – Ce l’hai fatta insomma – A fare che? – Una volta era giovedì gnocchi, ora è giovedì Shondona. Trionfo di ascolti e di ratings. Brava, stima – Vedrai che scendono, era la novità – Shondona che fai, la ritrosa? Ma finiscila – Noi puntiamo su Scandal. Questa è…

Continua

Occhio
3

Tipo l’Arca di Noè, ma più sexy (era già tutto nel pilot)

 22 settembre 2004-22 settembre 2014: The Bignamino Special Decennale Edition         Dunque c’è questa strana isola abitata da strane creature e da esseri umani che vivono in case con giradischi e vinili di Petula Clark. Il leader degli umani si chiama Benjamin Linus. Benjamin Linus è pazzo. Da qualche parte, sull’isola, c’è…

Continua

3

La funzione kindle che ti segnala le frasi più sottolineate da generici “altri utenti”. No.

 Leggere sul kindle (o sull’applicazione kindle dell’iPad), è una cosa che probabilmente mi risulterà sempre un poco innaturale. Malgrado quasi due anni di esercizio, e malgrado un’abitudine sempre più quotidiana e necessaria (la proporzione carta/e-book è ormai 50/50, ad agosto è stata 10/90), so che dentro di me, nel profondo di me, grumi di resistenza…

Continua

Carrere
1

Nel prologo del nuovo libro di Carrère ci sono un paio di cose su Les Revenants che non sapevo

 Al già abbondante dossier sulle differenze tra Italia e Francia, adesso posso aggiungere anche questa. L’Italia è quel paese in cui già un anno prima si sa chi vincerà il premio Strega (“Piccolo, e chi sennò?”) e la competizione assume dunque i toni della farsetta malgrado una parvenza di testa a testa che però non…

Continua

1

“Svegliati nonna, di là c’è un ammiraglio che si chiama Luigino Pirandello”

 - E dove le tengo queste ricchezze? – Nelle carni vostre, Filonia! Voi possedete tre feudi: uno a levante, uno a ponente e l’ultimo a mezza costa. In quello di levante c’è una vallicella profumata e ummirosa, sopra alle quali c’è macari un boschetto fitto fitto; in quello di ponente non ci sono àrboli o…

Continua

2

La rivolta delle librerie contro Valérie Trierweiler

 François Mitterand, quando era presidente, ha fatto un po’ quello che ha voluto, tra le lenzuola. Cose che in confronto François Hollande è un uomo semplice, leggermente sovrappeso, che cambia montatura degli occhiali ogni quindici anni, senza grosse pretese se non quella di governare la Francia in un periodo molto complicato. Va bene, erano altri…

Continua

Affiche_Match_Retour
1

Ho rivisto Steaua-Dinamo del 1988. Al cinema.

 Corneliu Porumboiu è un regista rumeno di quelli che vanno ai festival, adorato dai critici (specie se francesi): piani sequenza lunghissimi, dialoghi ridotti all’osso, tanti silenzi e “non succede mai niente”. I suoi film sono riflessioni sulla vita, sulla politica, sulle relazioni di coppia. Sulla mise en scène. Personaggi/attori che parlano di registi e attrici,…

Continua

SVLC3
2

Lo scrittore ambulante che vendeva i suoi libri in spiaggia

 San Vito Lo Capo è una ridente cittadina di mare che se ci vai ti accorgi subito che mancano le librerie e le edicole (quelle che ci sono fanno pausa da mezzogiorno a boh, o meglio: aprono e chiudono nel modo tipico di molte cose siciliane, cioè a muzzo). Invece, bisogna dirlo, San Vito Lo…

Continua

1 2 3 4 5 6 233