The Anatomino

giovedì 23 maggio 2013

Grey’s Anatomino 9×24: un season finale val bene una milza


 

L’altra sera, frugando nei miei ricordi seriali, ho cominciato a pensare alla trafila impiegatizia di sciagure che in nove sulfurei anni questi disgraziati personaggi hanno dovuto subire, forse persino con indulgenza, da una penna sì sadica ma altrettanto capace di sfornare DRAMA A ROTA (Scandal ha già superato Grey’s negli ascolti, seguendo l’apprezzato schema del benedetto biennio ’04-’05: prima stagione arronzata e seconda in grande crescendo).

 

Insomma ho pensato a tutti i morti e i mutilati di questo che non è più un telefilm ma un camposanto bello e buono e ho tirato una linea dritta alla fine della pagina: Shondona doesn’t kill afro people (specie se sono lì dalla prima stagione). E non solo non li uccide, ma al massimo li fa diventare alcolisti o pieni di dubbi per colpa di uno stafilococco. Insomma, cose da niente se paragonati, che ne so, a un autobus che ti prende in pieno e ti sfigura per poi farti morire di una morte lenta e dolorosa, o ad anonime cardiologhe stessosessuali che un attimo prima erano lì ad operare e un attimo dopo, puf, sparite come se Walter Bishop fosse ancora tra noi a giocare a shangai con gli universi. D’altronde, come volerne a Shondona, l’unica showrunner (donna virgola nera) dei grandi network, l’unica per cui minoranza iz ze niu maggioranza, l’unica che ai casting dei suoi drama c’è un cartello con su scritto SE SEI WASP TU QUI NON PUOI ENTRARE (a meno che tu non sia pazza, allora va bene).

 

Un season finale che rispecchia la regola dell’alternanza e non ci regala cadaveri eccellenti ma solo pezzi morti di Meredith (la milza) (ricordiamoci che alla nostra manca pure un pezzo di fegato, donato tre stagioni fa a suo padre ubriacone) (di questo passo, in Grey’s 37×24 ci rimarrà solo una sua ciocca di capelli, e ciononostante continuerà a fare minchiate). Dunque niente stragi, stragine e stragi al cazzo. Solo UNA MILZA. Bon, grasso che cola, se consideriamo che i veri pericoli di questo finale si sono concentrati su, appunto, Meredith (yawn), Jackson (yawn: se qualcuno c’è cascato ha vinto il premio di sospensione dell’incredulità) e sul Cif (superyawn): Shondona doesn’t kill afro people, ricordatevelo. E con questo memento-muori che lascio qui a futuro rinfaccio, amiche dottoresse e amici dottoressi, per chi l’ha visto e per chi non c’era, THE ULTIMO ANATOMINO OF THE NONA STAGIONE: Perfect Storm.

 

 

Shondona

Il momento esatto in cui Shondona ha avuto l’idea per la scena finale

 

Continua a leggere

 


martedì 10 gennaio 2012

The Anatomino of Grey’s Anatomy 8×09 e 8×10: Merry Meredith and Happy New Dead


 

Grey’s Anatomy 8×09: Dark was the night
Grey’s Anatomy 8×10: Suddendly

 

TFM: yo Shondy what’s up?
Shondona: Darling, ma che cazzo di fine avevi fatto?
T: il blog nuovo, le feste, le panelle, you know. Tu piuttosto! Due mesi per un nuovo episodio, non è così che si trattano le genti additte.
S: che ci vuoi fare, la gente ha bisogno di hype
T: ho capito, però non si fa così. E, soprattutto, basta far morire la gente sol perché non la vuoi più nel cast
S: e che c’entro io. Quello voleva fare altre cose
T: che sciocca gente. Come quella bionda che pensava di fare successo andandosene
S: LOL
T: vabbè, te lo dico ora che stai ridendo. Ho letto che sei in difficoltà per il finale di stagione, e che non si sa ancora se ci sarà il rinnovo dei contratti di Ellen Pompeo e Patrick Dempsey.
S: non mi dire niente
T: ecco, prova a far schiattare Meredith in un’esplosione nucleare o come ti gira la testa a te, e stai tranquilla che ti vengo a cercare fino a Stati Uniti
S: mii come sei suscettibile

 

Update: a sottolineare ulteriormente il parallelo Denny Duquette/Henry Duquette, il gran ritorno degli Snow Patrol, quegli stessi Snow Patrol legati a doppio filo alla Golden Age Anatomina (tra le altre canzoni dell’episodio anche una scintillante Zola Jesus. Zola, e non è un piccolo particolare).

 

E ora, che siate in fibrilla o meno, ecco a voi, solo per voi, The Anatomino of Grey’s 8×09-8×10

 

(chi è quella signora? Ah boh, e io che ne so)

 

Continua a leggere

 


mercoledì 26 ottobre 2011

Grey’s Anatomy 8×06 – Poker Face: Tra una braciola di porco e un uomo fu bionico, Meredith ora fa l’ostetrica


 

greyGrey’s Anatomy 8×06, Poker Face.

Note a piè di anatomino:
1) Shondona ultimamente si è data. Non risponde alle chiamate. Però mi ha mandato una mail in cui mi diceva che la musica dell’altra volta le è piaciuta molto e che anche stavolta ha attinto dalla Compila TFM Volume 16 Only for Shondona. Stavolta Blood Bank, una canzone del nostro amico Bon Iver. E c’è gente che sputa ancora veleno su Grey’s Anatomy, genti di pazzi.
2) Al minuto 10 di questo episodio uniamo finalmente i puntini: Scar Tissue vuol dire Tessuto Cicatriziale. Ecco cosa cantavamo quando cantavamo in macchina questa canzone. Cose che non avevamo pensato.
3) Il regista della puntata è Kevin McKidd cioè Owen, l’uomo che con una sberla capace che ti manda all’altro mondo. Giustamente Kevin si è scelto l’episodio in cui può filmare se stesso mentre fa la cosa che gli riesce meglio: Trapanare Dottoresse di Origini Orientali.
4) Anche in questa puntata qualcuno sbatte uova a casaccio facendo frittate a muzzo. Shondona, io farei quattro chiacchiere. Con uno bravo.
5) Tra le guest di puntata, anche Lee Majors, cioè L’uomo da sei milioni di dollari, l’uomo bionico. E meno male che era bionico.
6) Stavolta niente cazzi, solo Tope e Topi. Solito avvertimento: se siete minorenni e sensibili a linguaggi crudi, cambiate canale e mettete Lorena&Milo. Altrimenti, buona lettura.

E quindi, con i poteri conferitimi da Shondona, per chi l’ha vista e per chi non c’era, ecco a voi

THE ANATOMINO OF GREY’S 8×06

Continua a leggere

 


lunedì 17 ottobre 2011

The Anatomino 8×05 – Se fate parte del Team “Grey’s Anatomy mi ruppe il cazzo” allora questo episodio è quello che fa per voi


 

greyGrey’s Anatomy 8×05, Love, loss and legacy

Leggere attentamente le istruzioni:

1) Un paio di settimane fa Shondona mi ha chiesto un po’ di musica di quella buona che loro le avevano finite. Le ho fatto la Compilatione Tieffemmina vol.16 e lei ha preso Anyone’s ghost dei National e Abducted dei Cults. E c’è gente che ancora parla male di questo telefilm. Mah.
2) L’indiscussa protagonista di puntata è Catherine Avery, la madre di Jackson. Catherine è interpretata da Debbie Allen. Debbie Allen è regista di svariate puntate di Grey’s Anatomy. Ma Debbie Allen è anche coreografa molto celebre. Infatti: se hai visto la puntata e hai detto Ehi Ma Questa Io La Conosco, sì, esatto. Debbie Allen era la signorina Grant di Saranno Famosi (s’è un po’ inquartata, diciamo). Ricordiamo sempre che Debbie Allen è la sorella di Phylicia Rashad cioè Mamma Claire dei Robinson. Lì per lì, negli anni ’80 e ’90 non avevamo unito i puntini che pensavamo ad altro e ancora non c’erano i blog, ma a pensarci bene, adesso, le due sorelle sono proprio precise. Se mi chiedete perché abbiano due cognomi diversi ah beh e io che ne so.
3) Il caso di puntata, maschietti speaking, è un poco doloroso e triste. Siccome the anatomino è (attenzione! no recensione!) una riscrittura dell’episodio, ecco, piegheremo i fatti a nostro uso e divertimento.
4) WARNING:
l’anatomino stavolta conterrà un linguaggio particolarmente crudo ed eccessivo. Trattandosi di un episodio del cazzo, potrete immaginare. Quindi, se siete delle suorine timorate e timorose, se lo zito vi ha mollate un anno fa e da allora non si bomba manco col cannocchiale o, semplicemente, se siete deboli di AHEM, minchia, ecco, andate a farvi un giro.
Se invece non avete paura di niente e fate parte del Team “Grey’s Anatomy mi ruppe il cazzo” beh allora questo episodio è proprio quello che fa per voi.

Indi per cui, per chi se ne assume la responsabilità, per chi l’ha vista e per chi non c’era

THE ANATOMINO OF GREY’S ANATOMY 8X05

Continua a leggere

 


mercoledì 12 ottobre 2011

Grey’s Anatomy 8×04 – Derek e gli altri sono senza donne e decidono di costruire case storte. Owen: io porto la sega elettrica


 

greyGrey’s Anatomy 8×04, What is it about men

Ho ricevuto vari messaggi da parte di graziose donzelle cresciute a pane e crinoline che mi chiedevano Ma si può sapere che è sta cahata? Ho rigirato le proteste a Shondy che mi ha risposto brevemente (era in riunione col signor ABC che la stava cazziando: gli ascolti sono TRAGICI). Copioincollo: “Tieffy, dicesi Nozze coi fichi secchi. No Lìdol Grey, Noi inventare Cose nuove, Maschi vs Femmine, cose così. Peccato, Noi Credevamo”. Poi l’ho ribeccata su Skype e le ho detto di andare tranquilla, che la gente non sa mai quello che veramente vuole. Se c’è Meredith e che palle, se non c’è e che palle uguale. Insomma, dentro quella cornice il quadro era ben dipinto. Proprio così, le ho scritto. Sapete che m’ha risposto Shondy? AMMAZZA CHE POETA.

Postilla Pro Domo Giustizia e Verità. In queste settimane ho letto (ancora: boring) varie cose in giro sull’Internet su Meredith e Grey’s Anatomy. Dunque. I gusti personali sono gusti personali. Ci mancasse. Però, dopo otto anni, continuare a paragonare Grey’s e Meredith ad altre serie e ad altri personaggi che zero c’azzeccano, solo per trarne presunte deduzioni del tipo Grey’s Merda, ragazzi, dai, vi voglio più creativi. Buttare parole a muzzo, mescolando capre, cavoli e merende, e ignorando contesti, meccanismi, generi, evoluzioni televisive etc, è come stare al Processo di Biscardi parlandone da vivo: tutto vale e niente vale (ciao Maurizio Mosca, ti volevamo bene, hai tanti emuli e non lo sapevi).
Grey’s Anatomy non è perfetta. Lo è stata solo in una breve finestra temporale, nell’interstizio tra l’arrivo di Denny Duquette e la Resurrezione di Meredith. Che ci vuole a parlarne male, lo facciamo tutti. Eppure è arrivata all’ottava stagione e io me la immagino come una signora novantenne che fu bellissima e ora è piena di acciacchi, in sovrappeso e con le vene varicose. Ma ogni tanto con una lucidità e una sipienza che voi trentenni levatevi. Nel bene e nel male, Grey’s è la storia (recente) della serialità generalista (DLIN DLON ripeto Generalista, ci siamo capiti? Oh, è un concetto che proprio non vi vuole trasere in testa). Mettetevi il cuoricino in pace. E se non ce la fate, potete sempre riscrivere gli episodi daccapo, come facciamo qui. È divertente.

E ora, al grido di Non Basta Tirarsela Per Sapersela Tirare, per chi l’ha vista e per chi non c’era:

THE ANATOMINO OF 8X04

Insomma Meredith è a letto tutta nuda che si rigira i pollici. Derek evidentemente sta ancora facendo lo SCIOPERO DEL CAZZO, nel senso che se lo tiene tutto stretto per sé e guai a chi glielo tocca. È tipo l’alba e, non avendo 69 da fare, i due parlano di lavoro. Meredith: Caro, che farai oggi a parte ammazzarti di pugnette nel bagno dell’ospedale? Derek: oggi faccio una Laminectomia. Mer: MMMM, e la farai per via endoscopica? Der: Non so, ci devo pensare, forse per via Rettoscopica. Mer: Madonna Derek, se continui a eccitarmi così mi bagno tutta. Der: e asciugati collo Scottex, io con te non ci parlo, sono ancora OFFESO per la storia di Gianfranca. Mer: CHI?

(Ma interrompiamo l’anatomino per una puntata speciale di SuperQuark Seattle Edition. Piero Angela: ci sono molte differenze tra le femmine e i maschi. Shondona: stiamo parlando di PATATE E FAVE? Alberto Angela: Ma no Shondona! L’ippocampo! Le femmine ce l’hanno più grosso, lo sanno tutti! E questo migliora l’attenzione e la memoria. Ecco perché a scuola, nelle università, sul lavoro, a casa, A OVUNQUE, le femmine sono sempre meglio. Piero Angela: eh però i maschi hanno la corteccia parietale più ESTESA e si difendono meglio dagli attacchi. Alberto Angela: che è il motivo per cui i maschi hanno stipendi più alti e le femmine non solo devono portare i soldi a casa ma devono pure avere la laurea in Teorie e Tecniche del Cillit Bang. Shondona: EHI BRO siete proprio bravi, se vi offro uno stage non pagato ma con i buoni pasto venite a lavorare con noi? Assicuro ambiente stimolante pieno di ammazzatine e cotillons).

Arizona e Callie, due donne chiamate THE CRASI, stanno partendo per una conferenza, e lasciano la loro ORRENDA figlia, detta Il Mostro di Seattle, nelle mani di un soprammobile chiamato Mark. Mark: ciao dolci mammine Calzona, staremo benissimo anche senza di voi. Calzona, in coro: ciao CALZONCINA!

Oggi Derek s’è preso la mezza giornata di permesso. È andato da BRICORAMA e ha comprato chiodi, martelli, seghe circolari, seghe fiondate, seghe di plastica, seghe di piombo, seghe a manovella. Deve finire di costruire la casa dei Puffi e c’è poco tempo. Arriva in un punto qualsiasi di questo bosco INVISIBILE e, con tanto entusiasmo e un ENORME BOZZO che gli buca le mutande, si mette a martellare a MUZZO. Oh, ognuno ha i propri metodi per sfogarsi.

Sala Relax. Continua la costruzione del bromance Alex-Jackson, ancora tiepidino, va detto. Alex: senti, sto scrivendo una relazione per quella piallaminchia di Arizona, mi trovi un sinonimo di MERDA? Jackson: boh, non so, SUPERMERDA? Alex: Tu supermerda! Jackson: ha parlato, hai una cosa marrone che ti pende dal pollicione, mi fai schifo, lavati ogni tanto. Arriva il CIF Richard e, tra una minchiata e l’altra, Alex si accorge di essere in ritardo per la laminectomia di Derek. CIF: tranqui, digli che hai perso tempo con il dottor DE PENIS nella stanza 22. Alex: cioè? CIF: tu digli solo questo e lui capirà (Risate registrate).

Sigla? Sigla.
Continua a leggere

 


mercoledì 5 ottobre 2011

Grey’s Anatomy 8×03 – Derek a Meredith: Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio et excrucior


 

greyGrey’s Anatomy 8×03, Take The Lead

TFM: Shondy noi due dobbiamo parlare
Shondona: cosa ti assilla, darling?
T: Lìdol Grey, where the hell is she?
S: Guarda, non mi dire niente, quella stronza
T: Ma insomma! La lasciammo appesa al palo dell’amore e poi puf!, sparita! Sarà mica morta nella voragine e non ci hai detto niente? O forse avete fatto un webisode fantasma? Shondy! Parla!
S: Tieffemmino calmati. Niente di tutto ciò. L’attrice si è presa le Ferie
T: Ferie? Ma come osa questa gente chiedere le ferie? Guadagnano un fracco di soldi, hanno il privilegio di recitare al fianco di un’attrice come Ellen Pompeo e chiedono pure le FERIE? Ma in che mondo vivete laggiù?
S: Sono Shon-da e sono fu-ri-bon-da! Questi fanno il cazzo che vogliono. Ogni anno una di queste MAMMIFERE mi rimane incinta e me lo dicono all’ultimo e io devo riscrivere le sceneggiature di sana pianta. Oppure si mettono in malattia e-
T: E tu mandagli il Fiscale!
S: Tieffy ti pare facile! Questi c’hanno gli agenti che rompono i coglioni. Capace che poi mi chiedono l’aumento di stipendio e io devo togliere pure quei quattro esterni che mi rimangono.
T: Vabbeh ma tu vendicati! Sarai Shondona mica per caso!
S: Infatti sto studiando qualcosa per Lìdol Grey
T: Falla cadere in una gignatesca vasca di acido muriatico e tienila sette puntate tra la vita e la morte ma poi Mark le fa un trapianto totale di pelle e si rimettono assieme
S: Mmm tu mi titilli! L’acido muriatico! Me lo segno, casomai ti faccio fare una comparsata come ricompensa. Vabbè Tieffy ora ti saluto che devo andare a pranzo con Desmond che dobbiamo parlare della nuova serie.
T: Salutamelo, digli see you in another life, lui capirà
S: Non mancherò

E ora, amiche e amici, per chi l’ha visto e per chi non c’era:

The Anatomino of Grey’s Anatomy 8×03

Un giorno da segnare sul calendario, per il Seattle Mercy Death. Da oggi ogni specializzando del quinto anno diventa un chirurgo (ma perché prima che erano, pescivendoli?). Il CIF Richard sta facendo uno dei suoi soliti annunci davanti ai nostri primari preferiti e a un mucchio di Tragiche Comparse: Amici, complici, amanti, ieri MOODY’S mi ha declassato al rango di A2, non sono più il CIF. Il Nuovo CIF è Owen. IL GELO. Volano coltelli. Sloan: Sooca. Derek: Owen sei un ripiego del cazzo, dovevo farlo io il Cif ma tanto a fine anno me ne vado. Calzona, in coro: che leccaculo di merda. Miranda invece la prende bene: yo bitch! Yo vergogna! Yo è proprio vero che ormai diventano Cif anche i CANI E I PORCI! Owen: grazie colleghi vi ringrazio per la stima. Ma c’è anche chi è felice di questa nomina. Teddy Teddy, che ha già dimenticato il suo fidanzato The New Denny Duquette, guarda Owen con gli Occhi A Pompino: Owen, oddio, sei il nuovo Cif, che giuoia, oh, quando, vuoi, a, disposizione, è, tua, TE LA REGALO.
Continua a leggere

 


martedì 27 settembre 2011

Grey’s Anatomy 8×01/02: Dove cazzo è quella pazza di Meredith? Sta mettendo l’antrace nell’armadietto di Karev detto Il Merda


 

greyGrey’s Anatomy 8×01, Straight to the heart e 8×02, Under pressure

TFM: Allora Shondy, contenta del debutto?
Shondona: Insomma. Dieci milioni e spiccetti.
T: Vabbè il rating è buono, sopra il 4.

S: Sì, ma la soglia psicologica dei dieci milioni! Mi sa che quest’anno andiamo sotto. Saran Cazzi.
T: Dai Shondy non ti abbattere. La tv generalista è cambiata. Pensa, pure la De Filippi è in crisi.
S: Mavèro mi dici?
T: E che ti conto minchiate, io?
S: Mai.
T: Ecco. Comunque, noi qua siamo satolli di 8×01 e 8×02. Due ore piene. Meredith SuperPazza, Cristina che uccide Karev, Karev morto e Risurretto, The Voragine. E poi, fattelo dire, grazie per aver ascoltato le nostre richieste su Miranda Bailey. Mai vista in grande spolvero come in questo Season Debutto. Solo, se posso dire…
S: Cosa? Cosa NON ti piacque, tieffemmino! Dimmi! Prendo nota! Lo sai che quel che dici tu è Vangel-
T: Jackson is the Gunther? Siriusli? Dai, Shondy, tutti quei primi piani, quei dettagli sugli occhi, ci mancava solo che lo facevi operare in mutande.
S: Dici che è così evidente che mi farei inchiavardare da Jackson Pure Sui Chiodi?
T: Giusto un filo
S: Ok, provvederò. Altre pretese?
T: No, Shondy, va bene così. Ti lancio solo una FATTURA: guai a te se osi mandare via dal cast Ellen Pompeo. Patrick Dempsey può pure seguire le orme di Katherine Heigl cioè avvilupparsi in un tutt’uno con l’oblio, cazzi sua. Ma Ellen Pompeo non si tocca, capito? Se la cacci puoi pure addio al tuo impero di cristallo! Ti ritroverai a fare le pulizie sul set di General Hospital!
S: Maria che suscettibile che sei. Va bene, faccio quello che posso, ma non ti prometto niente
T: oh, Shondona Avvisata Mezza Salvata

E ora, amiche e amici, per chi l’ha visto e anche per chi non c’era, The Anatomino of Grey’s Anatomy 8×01 e 8×02

Si comincia in pieno stile Lost parlandone da vivo: E mo’ questi chi cazzo sono? Nuovi dottori? Nuovi specializzandi? Abbiamo sbagliato streaming? Chissà. Lei si chiama Susannah e lui si chiama DENNY. Uhm, bad vibrations. Con tutta la cupa cupezza che si porta dietro quel Nomen Omen nella MITOLOGIA SHONDONIANA qui come minimo ci scappa una gamba amputata (SPOILER). Ma dove eravamo rimasti coi nostri heroini?

Continua a leggere

 


Post precedenti

    lunedì 8 settembre 2014
  • La rivolta delle librerie contro Valérie Trierweilermerci2 François Mitterand, quando era presidente, ha fatto un po’ quello che ha voluto, tra le lenzuola. Cose che in confronto François Hollande è un uomo semplice, leggermente sovrappeso, che cambia montatura degli occhiali ogni quindici anni, senza grosse pretese se non quella di governare la Francia in un periodo molto complicato. Va bene, erano altri continua...