TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Funny-Girl-Nick-Hornby
1

Funny Girl – Nick Hornby

 Una ragazza che “voleva solo andare in televisione a far ridere la gente”, Londra, gli anni ’60, una sitcom da diciassette milioni di spettatori, I love Lucy, Ray Galton e Alan Simpson, Till Death Us Do Part: se Nick Hornby avesse deciso a tavolino di “scrivere un libro scrivendo una sitcom”, mettendoci dentro tutto quello…

Continua

3

La funzione kindle che ti segnala le frasi più sottolineate da generici “altri utenti”. No.

 Leggere sul kindle (o sull’applicazione kindle dell’iPad), è una cosa che probabilmente mi risulterà sempre un poco innaturale. Malgrado quasi due anni di esercizio, e malgrado un’abitudine sempre più quotidiana e necessaria (la proporzione carta/e-book è ormai 50/50, ad agosto è stata 10/90), so che dentro di me, nel profondo di me, grumi di resistenza…

Continua

Carrere
1

Nel prologo del nuovo libro di Carrère ci sono un paio di cose su Les Revenants che non sapevo

 Al già abbondante dossier sulle differenze tra Italia e Francia, adesso posso aggiungere anche questa. L’Italia è quel paese in cui già un anno prima si sa chi vincerà il premio Strega (“Piccolo, e chi sennò?”) e la competizione assume dunque i toni della farsetta malgrado una parvenza di testa a testa che però non…

Continua

1

“Svegliati nonna, di là c’è un ammiraglio che si chiama Luigino Pirandello”

 - E dove le tengo queste ricchezze? – Nelle carni vostre, Filonia! Voi possedete tre feudi: uno a levante, uno a ponente e l’ultimo a mezza costa. In quello di levante c’è una vallicella profumata e ummirosa, sopra alle quali c’è macari un boschetto fitto fitto; in quello di ponente non ci sono àrboli o…

Continua

2

La rivolta delle librerie contro Valérie Trierweiler

 François Mitterand, quando era presidente, ha fatto un po’ quello che ha voluto, tra le lenzuola. Cose che in confronto François Hollande è un uomo semplice, leggermente sovrappeso, che cambia montatura degli occhiali ogni quindici anni, senza grosse pretese se non quella di governare la Francia in un periodo molto complicato. Va bene, erano altri…

Continua

SVLC3
2

Lo scrittore ambulante che vendeva i suoi libri in spiaggia

 San Vito Lo Capo è una ridente cittadina di mare che se ci vai ti accorgi subito che mancano le librerie e le edicole (quelle che ci sono fanno pausa da mezzogiorno a boh, o meglio: aprono e chiudono nel modo tipico di molte cose siciliane, cioè a muzzo). Invece, bisogna dirlo, San Vito Lo…

Continua

Match
0

Grégory Panaccione, Match

      Match è una bande dessinée firmata da Grégory Panaccione. Come suggeriscono titolo e copertina, racconta una partita di tennis, dall’inizio alla fine. Particolarità: non ci sono dialoghi. Un fumetto, come dire, muto. Imperdibile.   (il blog di Panaccione)    

CARRERE Emmanuel
2

Aggiornamenti su Emmanuel Carrère,

      che da Limonov in poi è diventato una specie di rockstar, lì da voi: il suo prossimo libro, Le Royaume, uscirà in Francia il prossimo 11 settembre. 640 pagine su “la naissance du christianisme, autour de Saint Jean et de Saint Luc”   (stacco sulla faccia dell’editore italiano)   (soprattutto: stacco sul…

Continua

Blizzard
5

Velluto, costine, new balance

 L’autobus mi lascia alla fermata Rue du Bac. Il quartiere lo conosco poco, quel poco che conosco lo associo a salti come i pazzi nei giorni di vittorie: 3, 2, 1 on a gagné (era il 2012, eravamo contenti, come solo gli imbucati a una magnifica festa di sconosciuti). Cammino un po’, arrivo in rue…

Continua

1 2 3 12