TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

0

Filippo Timi fa il suo show

 Presentato ieri a Cannes Un château en Italie, film di Valeria Bruni Tedeschi. Unica donna regista nella competizione ufficiale (“Ma preferisco essere considerata come ‘persona’ e non come ‘unica donna’, ho già abbastanza pressione addosso”), ha scritto il film assieme a Noémie Lvovsky e Agnès de Sacy. Una storia di famiglia, che vede nel cast…

Continua

David Lynch
2

Idem Paris, by David Lynch

      David Lynch, come tutti sanno, è un celebre xilografo e litografo. Ogni volta che viene a Parigi, si dedica alla sua arte presso la tipografia/stamperia Idem Paris, nel quartiere di Montparnasse. Così ne parla su Le Monde:   C’est un endroit fantastique, qui existe depuis 1880. Ces grosses machines, les presses lithographiques,…

Continua

the-hype-machine
0

Ipotesi di Cannes 2013

      Il programma ufficiale di Cannes verrà svelato solo tra un paio di mesi, ma intanto cominciano a circolare alcune ipotesi di film in concorso o fuori concorso. Il sito Télérama si è buttato nel giochino “Registi, film e gente che potremmo vedere a maggio sulla Croisette”   Joel e Ethan Coen, Inside…

Continua

5

“Argo plays well at home. Lincoln not so much.”

       Vulture.com è un ottimo strumento per decrittare la televisione, il cinema e i media americani. Un must-read. Tante ottime cose, tanti ottimi spunti, una cool-attitude generalizzata. E però. C’è una cosa che rende Vulture.com una cosa INSOMMA, e cioè i post della serie “7 MOTIVI PER”.   I post “7 MOTIVI PER”…

Continua

Holy
2

Locandine alternative

    Holy Motors di Leos Carax diventa Holy Shit (facile, ma quasi obbligata)       La mia amica Cristina mi segnala questa cosa très sympa. Il sito Vodkaster ha rifatto le locandine di alcuni film in competizione ai prossimi Césars e altri che i Césars hanno ignorato. Il risultato è esilarante (in un…

Continua

Piccoli grandi Haneke
6

Per una classifica che si va così a comporre

 Que reste-t-il de nos amours, que reste-t-il de ces beaux jours, delle centinaia di ore passate ogni anno nel buio delle sale del cinematografo? Resta che va bene, il 2011 fu un’annata eccezionale e irripetibile, ma anche il 2012 ha dato certi film che se non ci andavi a vederli tu no, non eri lo stesso….

Continua

Tim Burton à Bercy
1

2012 à Paris (1): Tim Burton e Stefano Savona

   1. TIM BURTON, HELENA BONHAM CARTER, STEFANO SAVONA, IO: ERA GENNAIO, ERAVAMO NOI         Il 2012 inizia un mezzo pomeriggio de la mi-janvier, Bercy sprofondata in una grigia grisaglia, la Cinémathèque quasiment vuota, io che ho scelto proprio oggi proprio adesso per fare l’abbonamento, all’improvviso mi volto, alle mie spalle una…

Continua

1 Tabu
3

Tabu, Miguel Gomes, 2012

                              

Le Monde
1

La fin du monde! La fin du monde!

    Un giornalista du Monde, coi capelli a caschetto e gli immancabili occhialetti tipo-esistenzialisti, seduto su un comodo divano di un caldo bistrot (presumo) parigino, che prende con la massima serietà la une la plus ridicule du monde e le dedica una decina di minuti, lanciando calmi e ormai assodati strali contro certo cinéma…

Continua

1 2 3 4 5 21