TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Adele
5

Cosa rimane dei César 2014

 Les garçons et Guillaume, à table! meritava il premio come miglior film francese dell’anno? E Roman Polanski aveva davvero bisogno dell’ennesimo premio come miglior regista?         Mi sveglio con questi due interrogativi, che peraltro mi si erano piantati nella testa un attimo prima di addormentarmi, dopo aver visto la cerimonia dei César…

Continua

Charlotte
2

Sono seduto dietro Charlotte Gainsbourg, sto per sussurrarle “Je t’aime, moi non plus”, ma all’ultimo desisto, temendo un poco opportuno fraintendimento

 Potrei interpretare questo momento come la risoluzione di un mistero che peraltro non mi ha mai appassionato più di tanto, ma forse è meglio prenderlo per quello che è: il fausto e coincidente coronamento di una, la definisco forse impropriamente, ossessione verso questa giovane donna e tutta la sua famiglia: suo padre, le canzoni di…

Continua

Adele
0

La morve d’Adèle (et puis son cul un peu aussi)

 Come ogni anno, immancabili, arrivano le locandine alternative dei César. Il sito Vodkaster rifà il verso, con giusta perfidia, a certi tic e certe presunzioni del cinema francese, alla faccia di chi dice che questa gente non sa prendersi sul serio. La parola dell’anno è cul (ah, morve vuol dire muco, moccio). Le mie preferite:…

Continua

0

Sono successe molte cose #2: Et puis, seulement quand c’est fini, alors on danse

 Auguri Jep, auguri Roma!         Feste, festini, festazze. Si è ballato parecchio, ma solo i posteri diranno: sur place ou à emporter? Le viziate studentesse di Sofia Coppola, ma prima, e meglio, ma molto meglio, le sfasciate senz’anima di Harmony Korine, scola il vuoto di ristagno: James Franco dice di venire da…

Continua

jason_schwartzman_reggie_watts
2

Sono successe molte cose #1: Where Do We Go?

 Da Frances Ha, 2013, Noah Baumbach: Lev/Adam Driver, rivolto a Frances/Greta Gerwig: You should be in this music video a friend is working on. I’ll hook you guys up. Frances: You guys are like magic.       Primi di novembre: YouTube decide di farci sapere che non è solo YouTube. Ecco dunque i First-ever…

Continua

Bernadette-Lafont
0

Bernadette Lafont

      Bernadette Lafont iniziò a fare cinema grazie a un certo François Truffaut (Les Mistons, 1958). Da quel momento non si fermò più, e divenne uno dei volti della Nouvelle Vague, interpretando ruoli femminili che non avevano nulla a che fare con i soliti ruoli femminili. Molto fu in discesa, per le attrici,…

Continua

a-field-in-england-poster
1

D’altronde, perché affaticarsi alla ricerca di sostanze proibite quando c’è Ben Wheatley?

      Warning: This film contains flashing images and stroboscopic sequences.   Così si apre A field in England, ultimo film del molto prolifico regista inglese Ben Wheatley (ma scritto da Amy Jump) e girato in dodici giorni, con un budget di 350mila euro e con una sola location, il field in England del…

Continua

2

Malavita di Tonino Benacquista diventa un film diretto da Luc Besson con Robert De Niro e Michelle Pfeiffer. Uhm.

 (Sospeso tra il non vedo l’ora e il non ne voglio sapere niente)         Tonino Benacquista è uno dei numi tutelari di questo blog, per alcuni motivi (Jacques Audiard, Sur mes lèvres,  De battre mon cœur s’est arrêté) e altri che non sto qui a dirvi (Narrativa varia, bandes dessinées). Un suo…

Continua

johnny-depp-armie-hammer-lone-ranger-trailer
2

Il video in cui Spielberg e Lucas ipotizzano l’implosione dell’industria cinematografica

      The Lone Ranger, Il Tonfo di Tonto – Il pessimo esordio “dell’ennesimo film di Gore Verbinski con Johnny Depp truccato in qualche modo” era stato, diciamo, previsto da due esperti in apocalissi e cinema che stanno nella stessa frase. Verso la metà di giugno Steven Spielberg e George Lucas, durante una conferenza…

Continua

1 2 3 4 21