TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Unknown
3

Il secondo disco degli Unknown Mortal Orchestra

 

Unknown

 

 

Ho scoperto casualmente gli Unknown Mortal Orchestra ascoltando un disco di b-side&other stuff dei miei adorati The Naked and the famous. In mezzo a ennesimi remix di ennesime hit, a un certo punto ecco una splendida versione di Punching in a dream, firmata, appunto, Unknown Mortal Orchestra.

 

 

Primo disco nel 2011, critiche molto positive, firma con la mitologica etichetta Jagjaguwar (tra gli altri, Bon Iver e Okkervil River), un secondo disco uscito a inizio 2013, tour coi Grizzly Bear, televisione (Jimmy Fallon) e due singoli molto buoni accompagnati da due video molto spiritosi. Tra echi di Beatles ed echi di Eels, Swim and sleep (like a Shark) e So good at being in trouble:

 

 

 

 

 

 

(The Naked and the Famous – Punching in a dream – Unknown Mortal Orchestra Remix)

 

(Credit immagine)

 

 

 

Jagjaguwar è la mia etichetta preferitaL'unico remix di Punching in a dream che mi piaceLe vie della musica sono infiniteThe naked and the famousUnknown Mortal Orchestra

TuttoFaMedia • maggio 29


Previous Post

Next Post

Comments

  1. S. maggio 28 - 20:48

    Ti inserisco nella piccola lista dei miei spacciatori di musica. Sappilo.
    E comunque anche se sei un po’ hipster ti perdono.

  2. yetbutaname maggio 29 - 11:01

    gli echi di Beatles si sentono molto nella seconda, persino troppo

  3. TuttoFaMedia maggio 30 - 16:21

    *S.: io hipster? Noo ma quando mai ;)

    *Yet: ma poi, in fondo, chi erano mai questi Beatles?

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>