TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Holy
2

Locandine alternative

 

 

Holy Motors di Leos Carax diventa Holy Shit
(facile, ma quasi obbligata)

 

 

 

La mia amica Cristina mi segnala questa cosa très sympa. Il sito Vodkaster ha rifatto le locandine di alcuni film in competizione ai prossimi Césars e altri che i Césars hanno ignorato. Il risultato è esilarante (in un caso anche un po’ macabro). In particolare il mio circoletto rosso va al rifacimento di Les Adieux à la reine di Jacquot: film in costume e attrici nude mi sembra la sintesi perfetta per uno dei film più deludenti dell’anno scorso.

 

 

 

De rouille et d’os di Jacques Audiard diventa Pas de jambes mais beaucoup de cul (LOL)

 

 

 

 

Les adieux à la reine di Benoit Jacquot diventa Film en costumes, actrices à poil
(Film in costume, attrici nude: nello specifico Léa Seydoux e Virginie Ledoyen)

 

 

 

 

A perdre la raison di Joachim Lafosse diventa Chéri, j’ai refroidi les gosses
(è la storia di una madre che uccide i propri figli)

 

 

 

 

Après Mai di Olivier Assayas diventa Cheveux Gras
(Capelli grassi) (Povera Lola Créton!)

 

 

 

 

Vous n’avez encore rien vu di Alain Resnais diventa Vous allez bien vous faire chier
(César d’honneur qu’on en finisse: quanta verità in un sottotitolo finto)

 

 

 

Le altre si trovano qui.

 

 

TuttoFaMedia • gennaio 30


Previous Post

Next Post

Comments

  1. yetbutaname febbraio 1 - 10:48

    irriverenti
    ciao

  2. Le locandine alternative dei César 2014 | TuttoFaMedia

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>