TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Arisa Balla
24

X Factor 6, la terza puntata: V for Vendetta e for Ventura

 

 

Questo verdetto è una porcata. La pagherete cara!

 

 

E a me che me frega, IO BALLO

 

 

Finisce dunque con la Ventura Furiosa che abbandona lo studio e poi ritorna, con la maglietta degli One Direction arrotolata sul collo: “Ce l’hanno con me dalla vittoria di Francesca, che ha dimostrato di avere una vita fuori di qua dentro. Lo sapevo, me l’hanno giurata, Alessandro non meritava di uscire, questa cosa è una porcata, ma io non lo lascerò solo, continuerò a seguirlo, merita di avere una vita fuori di qua dentro”.

 

Parole forti, e nell’attesa che la magistratura faccia il proprio dovere aprendo un fascicolo contro il Belisari e la Pippa, vi comunico ufficialmente che X Factor è tornato su TuttoFaMedia e niente, niente sarà più lo stesso. Al grido di ABBIAMO I VOTI DA ZERO A DIECI USIAMOLI, ecco le pagelle della terza, squisitissima puntata della nuova edizione del nostro programma preferito di tutti i tempi, almeno finché Arisa continuerà a ballare come solo lei sa fare, alla faccia di Presunte Milf Invidiose.

 

Dopo l’intramuscolo di un gruppo che poteva far faville e invece no (“Ma chi è quel nonnetto?”, si sono chiesti Liam, Niall e Zayn passando davanti al camerino di Jake Shears degli Scissor Sisters), il bravo conduttore Alessandro Cattelan, conciato a Fantasylandia, ci porta per mano nel mood del groove: ciao amici, la puntata di oggi è dedicata alle band, infatti si chiama Let’s Band, e tutti sappiamo quanto le band, qualsiasi band, siano state IMPATTANTI. E a proposito di band IMPATTANTI, vi preannuncio che oggi saranno nostri ospiti gli ONE DIRECTION, per la gioia di tutte le teenager in studio e non solo. Il regista, che ne sa, stacca su Ventura che si sbraccia urlando IO! IO! IO!

 

Ma questo era solo l’antipasto dell’impattanza. Prima Manche? Prima Manche. 

 

 

1 – CHIARA, I want to hold your hand

 

“Mi scuso in anticipo per il populismo ma ho scelto i Beatles, la band che io, a dispetto del resto del mondo, ritengo la migliore di tutti i tempi”. Così Morgan introduce la sua papabile alla vittoria, Chiara. Chiara, ovvero timidezza stralunata, ovvero Michielin Meets Scopelliti. “Da piccola guardavo Jem e le Hologram e cantavo Il mio nome è Jem e sono una cantante. Forse sono stata traviata da quel cartone animato”. Tranquilla, mezza Italia è con te. Chiara canta i Beatles e sì, ok, brava è brava, ma insomma, qua bisogna vendere i dischi. Arisa è entusiasta: Mi pareva che c’avevi l’AUTOTUNE IN GOLA. Ventura mette nella stessa frase Ti regalo, soldi, Pulcino Pio, Brava, Mi, Sei, Arrivata. Ecco cosa mi mancava di X Factor. Voto: 6+, ma chi erano mai questi Beatles? 

 

2 – DANIELE, Tutti i miei sbagli

 

Era un Sanremo di sappiddo quando e dalla prima nota capimmo subito che si trattava uno dei capolavori della musica italiana degli anni zero e degli anni tutti. Perché sì, Radioestensioni e tutto il resto, ma niente può competere con la Nicchia Che Si Fa Sistema. Dolci Ricordi che in un attimo si schiantano al suolo portandoci sull’orlo di una crisi di singhiozzi quando sul palco compare questo IMPOSTORE col cappuccio in testa. E Ventura, che prima inventa coreografie a muzzo credendo di essere a Tale e quale show (“Stasera, cara Simona, dovrai imitare BOOSTA che a sua volta imita MIRIAM LEONE, è tosta eh!”) e poi la butta su un inverecondo TUO PADRE, conferma il dramma che noi subsonichiani della prima ora stiamo vivendo, e cioè: siamo d’accordo con Morgan quando dice Amico, tu non hai capito un cazzo di questo pezzo. Arisa è come al solito la più pragmatica: ti consiglio di tirarti fuori. Ecco, questa sì che è un’ottima idea. Voto: 1, ma chi sei, ma che vuoi

 

3- FRÈRES CHAOS, Little Talks

 

Ho visto come guardavi Morgan, sei solo una smorfiosa

 

 

 ”Il pezzo è entrato in classifica ma ha mantenuto una sua soglia di alternatività di nicchia”. Sì, una band islandese che era indie e ora è la colonna sonora degli spot Vodafone per i nostri fratelli creepy in debito di televoto. Finisce bene, e non potrebbe essere altrimenti. I Frères Chaos sono ciò che Marcella e Gianni Bella non hanno mai avuto il coraggio di essere, sempre in bilico tra autocompiacimento e un filtro instagram, tra “Vorrei Essere La Nuova Jessica Mazzoli” e “Provaci e ti ammazzo”. Chissà, il tempo dirà se li vedremo sul palco del Coachella o alla sagra della Porchetta, se questi She&Him marchigiani resisteranno agli urti dello showbiz o se lei sarà la protagonista di una comedy con le parole NEW e GIRL nel titolo. Intanto, l’esibizione è discreta, il girotondo pure. Voto: 7+, ma vogliamo più sbrocchi e più cose pazze.

 

4- NICE, L’eternità

 

La cosa migliore della serata è l’introduzione di Elio, che cita il “complesso” dei Camaleonti come ispirazione, assieme a Frank Zappa, degli Elii (viva i complessi). Il resto, duole e mi dolgo, è da dimenticare. Nice (Nais? Nis? No, Nicce, proprio) avrebbe molte frecce al proprio arco, ma ne sceglie una sola: Gigioneggiare Gettando Voci A Muzzo. Ancora una volta ha ragione Morgan. Troppo volume, troppe ugole, troppo barocco, troppo Filippa Giordano. Nice dice di sé di essere bipolare, come se essere bipolari fosse facile. No, Nice, per essere bipolari ci vuole davvero talento. Intanto che vai a lezione da Carrie Mathison, il voto è: 3,5, e una prece ai tecnici del suono e ai loro timpani per sempre compromessi

 

5- ALESSANDRO, Name and number

 

Era il millenovecento e qualcosa e una ragazza si scatenava nel dancefloor del circolo Arci di Chivasso (LOL) (Ventura, ti vogliamo così, non INDIGNATA GRILLINA). Ecco dunque il Ripescato Alessandro, già scartato dal duo FOLLI VENTURA a vantaggio del “Bruno Martelli 2012 edition” (chi? appunto). Il pezzo, “funky bianco pieno di groove” (ok) è di una noia mortale, fuori dalla storia e fuori da tutto. Non aiuta la motilità ridotta dell’Emozionato Alessandro, dinamico come un mocio wileda lasciato a rinsecchire nello sgabuzzino. SPOILER: qua dentro non c’è posto per te. Voto: YAWN

 

6- ICS, 21st Century Schizoid Man

 

 La Ributtanza sai è come il vento

 

 

C’era la guerra del Vietnam, era il 1969, i King Crimson hanno inventato il rock ma che dico il rock, il prog il jazz il groove il funk la dance e il post-garage. Il pezzo, che dire, è il pezzo migliore della storia del rock, della storia del pop, della storia del prog e forse anche del karaoke. È un pezzo SEMINALE, ne converrete (“Bah, sta nella mia TOP duemilasettecento”).  Per tutti questi motivi l’abbiamo affidata al primo RAPPER nella storia di ICS FACTOR. Insomma, le premesse per fare pena c’erano tutte, e invece la notizia è che ICS ci sorprende per davvero. Una fisicità che qualcuno potrebbe definire ributtante (“Ma è per creare il personaggio, che ne vuoi capire te”) ma che sta al servizio del pezzo e dei pezzi diciamo in sottrazione. Basta chiudere gli occhi e fingere di essere altrove. Molta approvazione per quei “CORCALO, PESTALO, PORTALO IN QUESTURA” buttati in mezzo, così. Voto: 7,5 ma ringrazia che oggi sono buonissimo.

 

[Intanto arrivano gli One Direction, che giocano al Gioca Jouer (Sciare! Bombare!) e che ammiccano alla Best Milf In Milan che è lì in prima fila a fingere di sapere tutte le parole di questa canzone discutibile (preferivo l'altra, è nella mia compilation footing primavera 2012), la quale Milf alla fine riceve una t-shirt che loro, proprio loro in quanto One Direction, hanno fatto stampare dal cinese di corso Como. Veli pietosi a iosa].

 

SECONDA MANCHE 

 

1- CIXI, Sing it back

 

Cominciamo col dire che se i Moloko sono una band allora lo sono anche gli One Direction (sì, lo so, stai cominciando ad agitare il ditino moralista NON MI TOCCARE ROISIN MURPHY EH! Ok, tu portami una persona sana di mente che ha un cd VERO dei Moloko e ti perdono, coi poteri conferitimi dalla legge). Pezzo di Poca Pochezza ma Cixi sa quel che sta facendo (o che la costringono a fare, contro la sua volontà: Elio e Tafuri, why?!). Certo, si muove come un bradipo che ha appena perso la memoria, ma questa atmosfera da aperitivo estivo (Ale, sei un romanziere di successo, queste cose non si dicono!) poteva essere peggio. Commento pertinente di Ventura: CISBI, porti benissimo i tacchi. Voto: 6+ ma voglio risentirla su un pezzo qualsiasi

 

2- ROMINA, Rio

 

Provateci voi a cantare con un cuscino Ikea sulla scapola

 

 

Ed eccoci alla nostra ciaciona, la ledigaga daha Ciociaria, costretta a ricordarci che è portatrice sana di vagina (Ah sì? Non ce ne eravamo accorti). Sale sul palco conciata a Annie Lennox feat. Agrado, con un cuscino Ikea a pois incastonato tra la scapola e una tetta. Attacca con una voce che pare abbia un carciofon martellato sull’epiglottide. Not cool. Elio si sbilancia: MA CHE CAZZO ERA ‘STA ROBA? Romina: no no, è colpa mia, Morgan non c’entra gnente. Morgan: infatti, il pezzo è il pezzo migliore nella storia del POSTPROG e la band, i Duran Duran, è la band migliore del mondo, meglio dei Beatles e dei King Crimson. Una volta io, Asia e Simon abbiamo fatto un threesome in cui io suonavo il BASSO, non vi dico altro. Ventura: vabbè, Romina, mi piacciono molto LE TUE PARTI ALTE, ti apprezzo e TI VOGLIO BENE. Voto: 3 all’esibizione ma MILLE alla prima vera casa umana di quest’anno e a tutta la confusione che genera. Esigo che rimanga fino alla fine, anche da semplice uditrice.

 

3- Le DONATELLA, Rocket

 

“Lei è più profonda di meah”. “Ou, profonda a chi? “

 

 

“Quando vedo le Donatella mi chiedo sempre: Ma da dove vengono?”. Mi sbilancio subito. Se c’è anche solo una chance che la categoria Gruppi recuperi un minimo di dignità perduta nel momento in cui gli Aram Quartet (CHI?) pubblicavano il primo singolo, bene, questa chance è tutta nelle mani delle Donatella. Se fossero apparse sei anni fa le avremmo prese a pesci in faccia, ma oggi, cresciuti a pane e popstars INCAPACI, non possiamo che approvare. Esibizione super, tra messa in scena, pezzo potente e autotune a corrente alternata. Tommassini ci va a nozze, con queste due adorabili RIHANNE in miniatura, con queste Little Mix decimate da un’intossicazione presa da Tesco. Elio le definisce Bananarama ma Arisa (la più in palla, quest’anno) rintuzza: Grazie Elio, le Bananarama hanno dettato la moda della musica (?). Ventura: forse la parte vocale un po’ meno. Arisa: LA PARTE VOCALE UN PO’ MENO COSA! Non so tu, ma io sono un’interprete e ti dico che loro sono bravissime, cantaci tu in bilico TRA SANTI E FALSI DEI. Ventura: stai criticando il nostro direttore artistico? Arisa: e anche se fosse? Voto: 7,5 alle Donatellas ma Ventura aveva ragione sulla parte vocale.

 

4- YENDRY, Don’t speak

 

“Mi piace la tua cifra stilistica non tanto per l’estensione vocale o per il colore ma perché sei una fica”. Direi che Morgan ha sintetizzato (o me lo sono sognato?) al meglio il percorso di Gendri qua dentro. Ella Fiztgerald For Ze LoL. Bellina, bravina, voce fragile come un filo d’erba battuto dalla tramontana ma chi se ne frega. Fossimo in X Factor Slovacchia magari vincerebbe pure, ma qui, boh. Voto: 2,5 lo senti il rumore della neve quando cade?

 

5- DAVIDE, Vieni da me

 

Il caldaista che potrebbe anche non cantare tanto tutti parlerebbero (parleremmo) d’altro. Morgan, che evidentemente ha ancora i bollenti spiriti pensando al basso dei Duran Duran, a Asia, Jessica, Yendry e CHIUNQUE, è in fregola: oh, potresti stare tranquillamente negli One Direction, sei fico, hai un organo molto dotato, ho la caldaia rotta, quando vieni ad aggiustarmela? Ventura dà a Davide del bello prima che del bravo e se lo dice lei ci fidiamo. Che poi, io dico, tra tutti i pezzi delle Vibrazioni che c’erano a disposizione. Voto: 1, ma di-che-cazzo-stiamo-a-parlando?  

 

 Ballottandi Alessandro e Romina. Esce Alessandro, meteora che raggiunge ‘Chiarastella e gli altri’ nel firmamento dell’Incompiutezza. Ciao, ti dimenticheremo facilmente. Annuncio shock di FantasyAle: nelle prossime due puntate ci saranno quattro eliminazioni. Benissimo. Qui si auspica una decimazione immediata degli under boys (sorry, guys, vi auguriamo una luminosa vita ‘fuori di qua dentro’) e un rapido bye bye a Nice e Yendry, che mi si sovrappongono troppo a Chiara e Cixi. O forse è il contrario? Whatever. Ciao, alla prossima puntata e mi raccomando, siate IMPATTANTI.

 

 

Arisa BallaChiarastella e gli altriL'età media delle boy band si è abbassata e non se ne discute abbastanzaLedigaga daha ciociariaNon so tu ma io sono un'interpreteQuesto verdetto è una porcata me la pagherete caraVentura Best Milf In MilanX Factor 6

TuttoFaMedia • novembre 2


Previous Post

Next Post

Comments

  1. alezionedifrancese novembre 2 - 13:11

    ma la ventura che presenta il povero daniele chiamandolo DAVIDE? poverino.

  2. Lello novembre 2 - 13:39

    6+ a Chiara e 7,5 alle Donatella? Ne capisci di musica meno della Ventura!!

  3. TFM novembre 2 - 13:55

    *Aldf: in effetti si assomigliano

    *Lello: vedo che hai compreso lo spirito del post : )

  4. Marialuisa Fabbri novembre 2 - 14:16

    TFM…Chiara fatti i dovuti distinguo…mi ricorda il grande Becucci…come te lo puoi spiegare…?
    Ciaooooo
    Marialuisa

  5. LB novembre 2 - 15:02

    Da subsonichiana della prima ora nonché futura moglie di Samuel attendo con terrore di sentire l’esibizione di Coso (subsonichiana sfigata che guarda la replica della domenica su Cielo). Subsonichiani Uniti Contro Lo Scempio! P.s. all’inizio io tifavo per Chiara ma mi pare che si è imborghesita, non mi piace più tanto, invece Freres Chaos forever! Team Freres Chaos! Ciao.

  6. Falloppio novembre 2 - 18:29

    Aspettavo con ansia il ritorno de “ABBIAMO I VOTI DA ZERO A DIECI USIAMOLI”.

    Secondo me il problema non e’ che uscito il tizio, ma che l’hanno fatto entrare la settimana scorsa.
    Sinceramente l’avevo messo all’ultimo posto come performance, invece e’ entrato.

    Donatella super, anche se ora la maledizione del tabellone incombe:
    http://xfactor.sky.it/2012/11/01/segui-e-commenta-il-terzo-live-show/
    escono quelli ai lati, come l’anno scorso.

    Per il resto, quest’anno mi piace Arisa: non fa cose scontate e le ritaglia sul material che ha.
    Il contrario della Ventura che prende pezzi troppo faciloni ma dimenticabili (vedi l’altra volta il pezzo dei Goo Goo Dolls).
    Bentornato

  7. TuttoFaMedia novembre 2 - 21:33

    *Maria Luisa: non so, sembra una ragazza a modino, come Becucci. E poi c’è Morgan. Chiara è papabilissima per la vittoria, ma Morgan deve darle pezzi più da corto circuito, come quando diede a Becucci Starway to heaven

    *LB: spero in Morgan, ma mi rendo conto che.

    *Falloppio: condivido tutto, Arisa super, otto spanne meglio dell’anno scorso. Se non sbaglio è cambiato il vocal coach, forse è merito suo. Interessante la teoria del tabellone, la teniamo d’occhio. Chiara è al centro.

  8. Marta novembre 2 - 22:22

    Yendry bellina? Oddio, ora mi sento un mostro. Tutte, ci sentiamo un mostro. Non che c’entri con il programma. Tra l’altro è l’unica per cui usi la parola “percorso” (in senso lato), ma siamo solo alla terza puntata.

    Cioè, nessuna nota alla Cixi che parla di se in terza persona? O che effettivamente convinta di avere un doppel ganger? Vabbè, alla sua età gliela si può passare.

    Appello: ma perchè non ci sono i video dei commenti dei giudici su Sky? Bhuuu, ma cosa servono le canzoni da sole?

    Marta

  9. Zion novembre 2 - 22:52

    io un cd dei Moloko ce l’avrei anche… :-P

  10. moglie novembre 3 - 01:01

    mi sei arrivato forte e chiaro. ma adesso devo recuperare programmi di cibo e falsi cuochi.

  11. Silvia novembre 3 - 13:24

    Bentornato! Ho aspettato “ABBIAMO I VOTI DA ZERO A DIECI USIAMOLI” per troppo tempo, pensavo ti fossi dimenticato di noi!!

  12. virginiamanda novembre 3 - 14:00

    Devi iniziare a seguire anche Xfactor di Quassù: a concorrere c’è una INCINTISSIMA.
    Sono avanti, niente da fare.
    (L’altra spiegazione è che sono così in pochi che alla settima edizione non sanno più chi prendere)

  13. morena25 novembre 3 - 19:38

    l’ unica cosa ke condivido di questo articolo e’ ke boosta imita miriam leone,:-) per il resto,non si puo’ dare 6+ a chiara,non e’ possibile….e’ troppo brava ed e’ troppo superiore agli altri…

  14. ali novembre 5 - 11:26

    concordo ridendo come sempre… :) , il biondino ossigenato che si spara le pose (ci mancava giusto un “sentilo!” seguito da salto dalla pedana), nice e suoi urlazzi enfatici sopravvalutati di brutto. grandi chiara e ics invece.
    ma le donatella…le donatella le vedrei bene a vendere piadine sulla costa romagnola ecco, quello sì.

  15. La Zitella novembre 5 - 11:36

    Bloccata su un treno mi sono persa tutta la prima manche, peccato per la mia preferita (e vedo non solo mia) che si è esibita per prima.

    Odio profondo per i Fratelli Incesto, lei sembra tanto Natalie Portman lui non ce la può fare. insieme sono inutili.

    Alessandro mi piaceva tanto e mi sarebbe piaciuto vederlo un giorno vestito non come un venditore di tappeti o come Barry White. Peccato.

    Cixi, insopportabile perché continua a parlare di sè in III persona, ragà c’hai 16 anni non puoi crederci già coswì tanto. Michielin, ricordiamoci che lei nella sua ingenua ingenuità vinse e la sucò a tutte le Antonelle di voi altri.

    Romina, doveva andarsene e se vuole cantare la Pausini che si conci come una normale e non come una pazza pazzoide.

    Donatella: ti. prego. no. Paola & Chiara ci sono bastate, aspetto che Tomassini la smetta di farsi le seghe con le loro performance.

    Quando canta Yendry penso che anche io potrei farcela ad X factor.

    Davide fa tenerezza a tutte le donne e a tutte le casalinghe italiane. E’ la parabola dell’operaio che vince il GF.

    Ciao, è stato bello.

    Zit

  16. S. novembre 5 - 11:51

    L’anno scorso la pizzaiola, quest’anno l’omino delle caldaie. Sono arrivata a pensare che X Factor sia un programma proletario. Waiting for ragazzo del bar.
    La cosa più divertente è stato Morgan che dice a Davide (o Daniele come cavolo si chiama) che l’ha cantata meglio di Samuel-il-cantante. CERTO.
    Comunque bentornato :)

  17. Bruce novembre 5 - 17:41

    Io concordo invece col voto a Chiara. Brava, intonata, ma abbiamo bisogno di una Adele wannabe? Spicca perchè gli altri è già un miracolo che beccano una nota su tre. Ma per il resto, già mi ha annoiato.
    E le hanno dato delle signore canzoni fino ad oggi. Mettile un inedito, pure discreto, in italiano e vediamo come rende. Non è, secondo me, una che ti impreziosisce una ciofeca di canzone (vedi Noemi che con timbro e intenzione, migliora dei pezzi discreti) ma una che esegue alla perfezione e con buon gusto il compito. Senza contare che sul palco ha la stessa presenza scenica mia quando faccio la fila all’Ipercoop!

  18. G2 novembre 5 - 20:10

    Grandi risate, come sempre

    Qualche commento random: le Donatelle, concordo con chi le voleva a vendere piadine in romagna; davide, confesso di rientrare nella definizione di tutte le donne e tutte le casalinghe italiane a cui fa tenerezza; chiara la trovo bravissima ma in un certo senso concordo con il tuo voto/commento, e infine, mi auto-sorprendo ma i fratelli-incesto sono talmente inquietanti che iniziano a starmi simpatici (e sono pure bravini)

  19. shengo novembre 5 - 22:31

    Chiara è certamente la più papabile per la vittoria, anche se dopo per lei mi pare di vedere un sontuoso Nulla. Le Paola & Chiara Yu-Gi-Oh version sono appena sopportabili. Il caldaista è semplicemente il parente veneto di questo qui. MA sopratutto: l’inciso della baby song degli One Direction non è uguale, come linea melodica, all’inciso della loro medesima OOne Thing, solo col ritmo diverso? MIsteri….

    Shengo

  20. moglie novembre 6 - 08:24

    shengo, ha fatto copia incolla.

  21. Elena Sophia novembre 6 - 14:10

    Voglio assolutamente conoscere l’autore del post!
    Non ho mai riso così tanto.. :D
    Sono in assoluto i commenti più belli alle esibizioni di X factor che abbia letto finora!
    Finalmente qualcuno che articola pensieri chiari e definiti senza peli sulla lingua e con un po’ di humor.. ;)

  22. Elsa novembre 6 - 17:55

    Ne dice di cazzate Morgan, infatti il populino lo ritiene un genio!

  23. G. novembre 7 - 10:42

    grazie TFM per occuparti di XFactor!
    sono d’accordo con te, tutti i bipolari dovrebbero prendere corsi da Carrie Mathison.
    anzi, dovrebbe essere un’unità di misura, quanto sei bipolare da uno a Carrie Mathison?
    grandissima claire (off topic).

  24. Falloppio novembre 9 - 00:11

    Fuori le donatella. La Maledizione del tabellone ha colpito ancora

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>