TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

elisabetta-gregoraci
29

“Questa scelta offende la dignità e la coscienza femminile delle donne calabresi”

 

Le nostre bellezze senza sorriso non hanno anima. Diamogli vita! Sorridiamo al turismo, sorridiamo al futuro! 

 

 

 

Questa campagna, “realizzata al 90% tutta al calabrese” (le quote calabbrisa!) (e l’altro 10%?), ha lo scopo di mostrare al Turismo E Al Turista l’altro volto della Calabria.

 

Testimonial di lusso: Roberta Morise, deliziosa showgirl che in un mondo equo e solidale sarebbe la nuova Lorella Cuccarini e invece sconta l’aver bazzicato le rutilanti coltri di Carlo Conti (oh, ognuno); le interscambiabili Mhariah Pherrhusih e Stefania Bivone, Miss Italia a targhe alterne; i Resurretti Battaglia e Miseferi (non fate finta di non sapere chi siano: Canali Gingo!); Chiara Ranieri, che tutti noi fans di X Factor ricordiamo brava vagliona e talenta incompresa della terza edizione e ora, chissà perché, ha una parrucca rossa e l’hanno messa alla Reception (Sorridiamo al futuro!); e infine lei, Elisabetta Gregoraci.

 

Quando hanno saputo che la testimonial di spicco sarebbe stata Elisabetta Gregoraci, le donne della CGIL CALABRIA hanno reagito così: “È grave che la Regione non abbia saputo individuare un volto più autentico tra le tante bellezze rappresentative di intelligenza e sapere calabresi. Questa scelta offende la dignità e la coscienza femminile delle donne calabresi” (Solo quelle calabresi, eh) (Ma poi, anche volendo, chi avrebbero dovuto metterci? Loredana Berté? Donatella Versace? ANNA LA ROSA?). Elisabetta Gregoraci, attraverso il suo avvocato e amico CATALDO CALABRETTA, si dice amareggiata: “proprio io che ho sempre manifestato il mio attaccamento alla Calabria” (True story: da 2’48”).

 

Comunque. Le donne della CGIL calabrese e CATALDO CALABRETTA, invece di bisticciare, dovrebbero dirci cavolo cosa dice Elisabetta Gregoraci alla fine dello spot quando mette a frutto i corsi di inglese al Wall Street Institute di Crotone. Io voto per OUR TOUR AND INIS ROMAN VILLAGE, ma non saprei farne la versione in prosa, lo ammetto.

 

Battaglia e MiseferiCataldo CalabrettaChiara RanieriElisabetta GregoraciLa Dignità delle donne calabresilolMaria PerrusiRoberta MoriseStefania BivoneUn po' di sano blogging '05/'06

TuttoFaMedia • giugno 12


Previous Post

Next Post

Comments

  1. furr giugno 13 - 00:50

    per me la gregoraci stava sfoggiando la sua impeccabile dizione shakespeariana: “how arest thou? and there’s a roman villa”.

  2. yetbutaname giugno 13 - 07:40

    non ho visto la pubblicità ma secondo me la gente è troppo permalosa
    ciao

  3. ladelrouge giugno 13 - 08:56

    “our tour ends in this Roman villa”, anche se è stato più difficile che tradurre una versione di Sallustio.

    P.s: ma l’anatomino ultimo arriverà mai?
    bisous

  4. DF giugno 13 - 09:15

    Siamo sicuri che sia inglese…?
    Potrebbe essere swahili (chissà se si scrive così) oppure yiddish…
    Mi fido di te Ladelrouge e condivido l’ansia da anatomino!!!!

    Dai tieffè.!!!!!!!!

  5. Falloppio giugno 13 - 09:28

    Quindi il problema della Calabria e’ che non sorridono abbastanza!

  6. La Zitella giugno 13 - 09:47

    Più che una campagna per invogliare le genti del nord ad andare in vacanza in Calabria a me sembra più una pubblicità progresso per i calabresi e invogliarli a non fare gli stronzi quando hanno un turista davanti…

  7. TuttoFaMedia giugno 13 - 11:16

    *Furr: potessi avere io quella pronuncia sceicspiriana

    *Yet: quanta ragione hai

    *LaDelRouge: mi avevi convinto, ma poi ho risentito il filmato alla moviola di Carlo Sassi e Tito Stagno e sono in ambasce: Elisabetta non pronuncia la S di Ends. Dice proprio END (o AND) e poi non sento il Dis di This. Ma forse sono io che ho le orecchie distratte da Cotanta Calabritudine

    (L’anatomino arriva quando trovo il tempo, non è cosa da cinque minuti. È roba seria!)

    *Falloppio: LOL

    *Zit: hai messo nella stessa frase ‘progresso’ e ‘calabresi’. Metterò una buona parola con i miei amici di VIBBE. Ma non so se basterà.

  8. Alessandra giugno 13 - 11:19

    Madò che presa a male…mi fanno un pò tristezza ste donne della CGIL calabrese…e poi diciamocelo, la Briatora non mi pare circondata da Premi Pulitzer e Nobel. Se le donne della CGIL calabrese si preoccupassero maggiormente di bloccare la messa in onda di uno spot che dipinge loro e i loro conterranei come cafoni e musoni magari….magari eh…

  9. Alessandra giugno 13 - 11:23

    Ps E un minuto di raccoglimento per la Briatora. Ho appena appreso della chiusura del Billionaire. Nathan FalcoR dovrà accontentarsi di giocare in spiaggia in Kenya. Sò problemi.

  10. TuttoFaMedia giugno 13 - 11:24

    *Alessandra: ma no dai, non sono così musoni e cafoni, non più e non meno, che ne so, dei sardi, dei molisani, dei lucani o dei lombardo-veneti.

    Io comunque non ho niente contro i calabresi, ho un sacco di amici calabresi!

  11. Alessandra giugno 13 - 11:28

    No ma infatti dicevo che sto spot fa cagare, mica che i calabresi sono così come li fanno passare. Pure io ho cari amici calabrotti!

  12. pattie giugno 13 - 11:31

    Io sposo la versione di LaDelRouge.
    Ma Mhariha ha fatto dei corsi di dizione?
    Chi ha avuto a che fare con CarloConti non può avere il mio sostegno.

  13. Davide giugno 13 - 11:35

    Quando ho letto “Mhariah Pherrhusih” ho pensato che fosse una straniera (“che nome complicato”): son stanco.

    Vado OT, perché vedo che il mistero Gregoraci è stato risolto: Battaglia e Miseferi. Malandrino e Veronica. Bianchi e Pulici. Pozzoli e De Angelis. I gemelli Ruggeri. Ce ne sono altri? Qualcuno sa spiegarsi perché esistono così tante coppie di comici che non fanno ridere eppure vivacchiano da decenni?

    eph.

  14. TuttoFaMedia giugno 13 - 11:37

    *Pattie: peccato davvero, trovo Roberta Morise la più degna erede delle Cuccarini e delle Lorenze Mario. Doveva nascere in America, a quest’ora era a Broadway, altro che.

  15. TuttoFaMedia giugno 13 - 11:42

    *Pattie: sì, ma NON DICE LA -S di ENDS!

    *Davide: Malandrino e Veronica, quanti ricordi. Ci sarebbero quei due toscani, Niki Giustini e Graziano Salvadori. Non se li possiamo definire COPPIA COMICA, ma io me li ricordo distintamente, a Stasera mi butto, o al Tg X della Carrà, o da Carlo Conti, in qualche sketch con Salvadori vestito da donna con un vestito rosso e l’altro a fare BOH qualcosa.

  16. burdock giugno 13 - 11:44

    A me sembra più “a roman villain”.
    E so di amici calabresi che non sempre ammettono in pubblico di esserlo, perchè giocano in nazionale, e temono il roman villain di cui sopra. OT? Scusa.
    Burdock

  17. TuttoFaMedia giugno 13 - 11:47

    *Burdock: beh, saranno problemi loro, no? Comunque, anche su Twitter hanno votato per Villain. Ipotesi molto suggestiva, lo confesso. Anche perché, è chiaro, Gregoraci is the Villain of The Calabria.

  18. burdock giugno 13 - 11:57

    Concordo, come sempre.

  19. virginiamanda giugno 13 - 22:23

    1) Ho visto lo spot senza audio, perché tutti a letto ed io senza auricolari. Me tapina. Colorato, con gente che agita le braccia. Non c’ho capito niente, ma se dite che anche col sonoro non si capisce, mi conforto.
    2) Lombardo-veneti? Cioè, col trattino d’union? Tieffè, dimmi il giorno che inizio a smettere di volerti bene.
    3) Lorenza Mario, mai troppo compianta. C’ho pensato giusto due giorni fa. Di lei ho il ricordo che diceva a Pippo Franco: “ho passato con 60 la maturità” e mia mamma a fianco che ribatteva “credaghe”
    4) Non sapendo chi fosse Roberta Morise ho consultato il web ed è uscito questo: http://www.leggo.it/archivio.php?id=146267 proprio sveglia non deve essere. A me per sentire “il malessere” è bastato mettermi davanti alla tv quando c’è lui…

  20. Lidalgirl giugno 14 - 00:29

    Seguito a non capire se sia uno spot che invita i calabresi ad essere un po’ più cordiali o i turisti che già ci sono stati o che hanno sentito i racconti altrui che quell’esperienza è stata solo una parentesi, esistono calabresi sorridenti e simpatici.
    Ho fatto le vacanze per due anni in Calabria, eh, non sono pregiudizi i miei, anche se mio zio, che è calatino (tutta la mia famiglia materna lo è) solo quando si ricorda, mi ha minacciato di levarmi il saluto se mi fossi messa con un calabrese. dicevo, non parlo per pregiudizio, ma perché SO.

  21. Ryuko giugno 14 - 10:12

    Ho da dire solo LOL (anche perché se dico qualcosa di diverso la mia amica di Soverato – dove, mi dicono, del peperoncino nemmeno l’ombra – mi distrugge con le sue stesse manO).

    Continuo comunque a invocare pubblicitari degni di questo nome, ben sapendo che le mie richieste cadranno nel vuoto.

  22. anna giugno 14 - 12:38

    Io calabrese signu, della calabria-saudita, trapiantata a Roma e ora vivo nelle Marche… anche io sto facendo la scalata al successo/stivale!

    sot spot fa schifo… i calabresi illustri… ci sono sempre i bronzi di Riace… no?

    Secondo me lo spot è rivolto ai calabresi che ce ne hanno bisogno, molto!
    besos
    anzi… nu vasu a tutti!

    Anna

  23. TuttoFaMedia giugno 15 - 12:44

    *Virgh: sei troppo severa con Lorenza Mario e Roberta Morise

    *Lidalgirl: “mio zio, che è calatino solo quando si ricorda” +1

  24. ladelrouge giugno 15 - 17:39

    secondo me non c’è la S di ends perché la calabbrisa in questione ha provato a pronunciarla ma, oberata dai suoni esotici e per lei inintellegibili, semplicemente, non ce l’ha fatta.

  25. elisa giugno 18 - 13:41

    Ma la -S mancante non gliela poteva segnalare nessuno? Che fastidio…

  26. Essepi giugno 22 - 18:36

  27. Essepi giugno 22 - 18:39

    Il nuovo album di roberta morise??
    ragà! ma voi lo sapevate??
    http://www.robertamorise.com/
    tieffemme!

  28. TuttoFaMedia giugno 22 - 18:45

    *Essepi: ho letto, ho letto. Si sposò con la cristiana che aveva lasciato per la Morise, la quale cristiana poi se l’è ripreso. Gossippuro.

  29. valegargy giugno 28 - 06:28

    Ahahahahah la recensione del video nonchè i commenti degli altri utenti sono fantastici!! E meno male che la Gregoraci ha vissuto a L’HONDON (cit. GF) col suo bel maritino!!
    Comunque, la Calabria è una bellissima regione, selvaggia, bel mare incontaminato, posti stupendi come Tropea, la Sila…potrebbe davvero puntare sul turismo!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>