TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Best Drama
23

Il miglior Drama degli ultimi 25 anni. Boom.

 

 

Un torneo con tanto di tabellone tipo-tennistico per stabilire senza ombra di dubbio il Miglior Drama televisivo americano degli ultimi 25 anni? Quelli di Vulture han deciso che sì, si può fare. Roba da far tremare i polsi. Ovviamente tutto è molto arbitrario e in mezzo a tutta questa arbitrarietà c’è qualcosa di più-arbitrario-ancora: tra i 16 prescelti sono mescolati show pensati e realizzati per network e dunque pubblici completamente diversi. Per dire: 4 Hbo, 4 Abc, 2 Amc, 2 Nbc, e così via. Ma tant’è. Che tabellone sia:

 

 

 

Non conosciamo la logica degli accoppiamenti (La Pula? Gli Alieni? A muzzo?), ma è facile individuale almeno tre delle quattro ideali teste di serie: Sopranos, The Wire, Mad Men. Certo, vedere quel Lost buttato come agnello sacrificale in pasto a Don Draper fa un certo effetto. Mi stanno sanguinando i ricordi dell’ultimo ottennio. Comunque, questo è il gioco e le regole non le ho decise io. Piuttosto, stando a questa Folle Girandola Di Emozioni, ecco i miei quarti ideali:

 

Six Feet Under vs The Shield
Breaking Bad vs Twin Peaks
The Wire vs X Files
Deadwood vs Lost

 

(Ok, un paio li ho messi per pura cazzimma) (Ok, se ne passano 2 è grasso che cola) Con Umile e Irreprensibile Mestizia accetterò la caduta delle mie serie heroine (tanto, erano tutti morti) fino alla proclamazione del 23 marzo (dai, c’era bisogno di fare il tabellone? Lo sappiamo che tenete per The Wire! Ebbasta con stocazzo di The Wire, l’abbiamo capito! Il televoto, noi vogliamo il televoto!).

 

Piuttosto, queste bizzarre-genti-che-hanno-deciso evidentemente avevano in schifo il genere medical. A chi lo dite. Ma, e sottolineo ma, per quello che ha significato dentro e fuori la televisione, per come ha saputo attraversare svariate ere geologiche della serialità, per le bellezze-a-catinelle che sapeva far piovere anche alla stagione dlin dlon numero tredici, ecco, l’assenza di E.R. è talmente assenza che questi insipienti meriterebbero a) di essere ricoperti di contumelie e vaffanculi finché Jerry dalla reception non dice Ok, basta e b) di essere rinchiusi a chiave in una stanza in cui si trasmette, h24 7/7 e per sempre, il Mashuppone When Flashforward met Terra Nova.

 

Così vi insegnate l’educazione.

Battlestar GalacticaBreaking BadBuffyClassifiche Arbitrarie ma divertentiDeadwoodE.R.LostMad menSopranoThe WireTwin PeaksVultureWest wing

TuttoFaMedia • marzo 7


Previous Post

Next Post

Comments

  1. Davide marzo 7 - 10:56

    Vabbè, se Six Feet Under è già fuori dopo gli ottavi questa classifica merita un IGNORE in automatico.
    E per far passare The Wire si sono pure inventati una serie che non esiste, dai… (:-D)

  2. Davide marzo 7 - 11:03

    P.S.: “My so-called life” sembra “Davvero”.

    eph.

  3. L. marzo 7 - 11:15

    Nooooooo, Six Feet Under nooooo… Pezzenti fighetti. :(

  4. TuttoFaMedia marzo 7 - 11:17

    *Eph: tanti punti nostalgia per Davvero. Non me ne perdevo una puntata. Chissà che fine ha fatto Giacomo il cantante. Il talk con Sveva Sagramola invece era dimenticabilissimo ; )

    Su My-so etc la mia spiegazione è questa: Claire Danes ha in mano il mondo e ci sta, è bravissima e ancora di più. Siccome Homeland non potevano metterlo per ovvie ragioni, hanno recuperato quella. E poi un titolo “Eh?” ci voleva, gli altri tutto sommato sono prevedibili.

  5. Davide marzo 7 - 11:22

  6. TuttoFaMedia marzo 7 - 11:23

    *L: più che fighetti direi Pezzenti Pretestuosi : ) Ma va bene così, sennò come fai a “scatenare le discussioni eterne all around l’internet”?

  7. TuttoFaMedia marzo 7 - 11:24

    “Disponibilità per: attore” (non è specificato il genere).
    GEEEEEEZ.

  8. Clem marzo 7 - 12:18

    Preparo la room 23 per gli insipienti.
    Quanto a The Wire, è giusto che sia così, È la serie più bella. È oggettivo. Sono disposto a fare a botte per sostenerlo.

  9. TuttoFaMedia marzo 7 - 12:42

    *Clem: posso pure essere d’accordo con te, il problema è l’aggettivo ‘bello’. Non senti come suona ‘soggettivo’? : )
    Non credo che possa esistere, in astratto, una serie, un film, un qualsiasi cosa “più bello” o semplicemente “bello” se ne leviamo la componente emotiva, personale, etc.
    In base a certi parametri possiamo dire che qualcosa è “importante”, che “significa”, che ha segnato qualcosa, etc, ma “bello”, ecco, ho molti dubbi.

  10. Clem marzo 7 - 13:44

    Sì, stavo facendo dell’ironia, non è che intendessi veramente dire che è oggettivo :P

  11. TuttoFaMedia marzo 7 - 13:58

    *Clem: sì, lo avevo sperato dalle “botte”. Il commento serio era più una riflessione a voce alta tra me e me, che ci vuoi fare, l’età

  12. #17 marzo 7 - 16:01

    Cioè, vabbè, a me già non interessa più! Se dopo Six Feet Under (lacrime) fanno fuori pure The Shield e Twin Peaks, allora le possibilità sono due: o mi piacciono serie che fanno schifo, o queste classifiche sono fatte ad capocchiam. E sono sicuro che la risposta è la seconda.

  13. Clem marzo 7 - 16:05

    Tra un po’ mi ti trovo a criticare gli operai per strada. Sigh.
    Nel caso The Wire, credo sia innegabile che è interessantissimo. Io ci ho anche trovato un grosso valore in termini di intrattenimento puro e semplice, a prescindere dai lati più apprezzati dai pro come l’assenza di colonna sonora, il realismo etc.

  14. Davide marzo 7 - 16:05

    Comunque fanno scegliere a un critico chi deve passare, e allo stesso tempo fanno votare via Facebook “il pubblico da casa”.

    Morale:
    Winner: The Sopranos.

    Reader Winner as determined on Vulture’s Facebook page: Six Feet Under

    :(

    eph.

  15. Davide marzo 7 - 16:08

    Poi la smetto: “Six Feet Under may have set the new soap-opera standard, but it was still a soap opera” (http://www.vulture.com/2012/03/greatest-tv-drama-of-the-past-25-years-round-one-six-feet-under.html).

    MAH.

    eph.

  16. Davide marzo 7 - 16:16

    Poi la smetto/2: vi invito a leggere i commenti su Facebook alla sfida The Wire vs. My So-Called Life.

    Il massimalismo dei fan di The Wire è generalizzato, roba che neanche su Cioè in una sfida Justin Bieber vs. Peppino Di Capri:

    “Is this a joke? The wire beats them all out hands down. C’mon really”
    “Sheeeeeeeeeeeeeeeeeeiiiiiiiiiiiiiiiit. The Wire. No doubt.”
    “The Wire, and a blocked-from-Facebook for anyone who votes otherwise in this round.”
    “The Wire, though probably should’ve labled this whole endeavor “The Best Show… not named The Wire”
    “Nothing have ever been better than THE WIRE. The wire should be the winner.”
    “THE GAWD-DAMN WIRE!!! The Wire was perhaps the best show ever made! From dialogue, characters, acting, and utter realism NO OTHER SHOW CAN MATCH IT’S BRILLIANCE!”
    “The Wire. There is no discussion.”
    “i dont even know why im voting, The Wire. i dont care who the other candidate is”
    “The Wire” is incomparable — nothing like it before or since”
    “The Wire! Are you kidding me? That was the best show on TV EVER!”
    e così via…

    eph.

  17. Alessia marzo 7 - 23:52

    Per me è e resterá sempre Six Feet Under sopra tutti, anche se Twin Peaks e quella musica ricordano molto l’infanzia…

  18. roulette online marzo 8 - 09:50

    hahah ma che metodo è? bah

  19. Stefano marzo 10 - 14:56

    Manca OZ, torneo falsato. =)

    Con questa lista i miei primi tre sarebbero The Wire, Deadwood e Breaking Bad. Staccato di pochissimo Friday Night Lights.

  20. TuttoFaMedia marzo 10 - 15:15

    *Stefano: falsatissimo. Hai visto l’altro match? Breaking Bad ha battuto Friday Night Lights.

  21. adedip marzo 11 - 11:50

    Già so che per me una semi-finale The Shield vs Breaking Bad sarà impossibile da votare… mi arrendo a priori. :D

  22. Mad Men batte Lost | TuttoFaMedia
  23. Vince The Wire ma un po' anche Breaking Bad | TuttoFaMedia

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>