TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

air-le-voyage-dans-la-lune
3

Le voyage dans la lune: la colonna sonora degli Air

 

 

Ci sono gli Air, no, il French touch, quelli della colonna sonora de Il Giardino delle Vergini Suicide, bene, l’anno scorso un giorno li chiamano quelli che sono stati incaricati di restaurare (a colori) Le voyage dans la lune di George Méliès (1902): ragazzi vi andrebbe di scrivere la colonna sonora? Avete 12 giorni di tempo per 12 minuti di film. Ah, comunque non è come con gli altri film che il girato è provvisorio, qui, you know, il montaggio è quello definitivo, allora, ci state? Gli Air hanno risposto bòn, pourquoi pas, si sono fatti aiutare dagli Au revoir Simone e da Victoria Legrand dei Beach House et voilà, il disco esce la settimana prossima e si può ascoltare in streaming tutto per intero o traccia per traccia.

 

Il film restaurato è già uscito nelle sale accompagnato da un documentario su questo voyage extraordinaire: sì, se pensiamo all’omaggione di Marty Scorsese in Hugo, questo è decisamente il Grande Inverno di George Méliès.

 

(via)

AirGeorge MélièsLe voyage dans la luneMartin Scorsese

TuttoFaMedia • febbraio 4


Previous Post

Next Post

Comments

  1. Watkin febbraio 4 - 19:03

    Ehi, anche il mio ultimo post è su Méliès! Chi ha copiato chi? :P

  2. yetbutaname febbraio 4 - 20:20

    Hugo l’ho visto oggi
    omaggione di classe!
    ciao

  3. domino febbraio 5 - 01:21

    egregio tfm
    io le sono silenziosamente devoto e tutto quello che vuole lei, ma lei capisce bene che non può farmi questo. fra una cinquantasettina di ore un signor esame mi aspetta e lei vien qui a titillarmi i meati acustici con questo must listen, all’una di notte per altro. in tal modo lei mi costringe a sottrarre ben 31 minuti e 21 secondi al mio disperato tentativo last minute di preparazione. che poi magari in altre circostanze avrei anche potuto rimandare, ma lei, evidentemente non pago di questa prima decurtazione, sottopone alla mia attenzione anche la presenza salvifica nel sunnominato must listen della sempre sia lodata victoriona, di cui già prima pensavo che voce ma dico CHE VOCE santa madonnina mia, e che ora mi si mette pure a collaborare alle robe pseudoprogressive imponendomi una sottrazione di almeno altri 43-45 minuti alla mia causa per edificarLe
    almeno il fantasma diun santuarietto domestico. considero tutto ciò profondamente sleale.

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>