TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Francesca
16

X Factor 5, Luce a Nord Est: vince Francesca Michielin, la ragazza che per fortuna non fece il percorso

 

Prima di tutto volevo farvi i complimenti, col cuore – Cattelan ai finalisti di X Factor 5

 

 

Aram Quartet, Giusy Ferreri, Emanuele Dabbono; Matteo Becucci, The Bastard Sons of Dioniso, Yuri Magliolo; Marco Mengoni, Giuliano Rassu, Yavanna; Nathalie Giannitrapani, Davide Mogavero, Nevruz Yoku; Francesca Michielin, I Moderni, Antonella Lo Coco. No, X Factor Italia non aveva mai avuto tre finalisti eccellenti come gli ultimi tre, ugualmente e potenzialmente vincitori, con tre inediti così giusti per ciascuno di essi. Non sempre questi ex-dilettanti-che-ci-provano riescono a costruirsi un’identità già dentro il programma. Quest’anno ce l’hanno fatta in tre. Vedremo sul lungo periodo se ce la faranno a resistere, o se qualcun altro dalle retrovie riuscirà a rimanere nelle cose. Ma intanto, onore a Sky, Magnolia, Freemantle. Questa finale è la novità davvero rivoluzionaria di quest’anno.

 

Si conclude dunque X Factor 5, la prima edizione in 3d, la prima dalla ricezione così spalmata e centrifuga (giovedì, domenica, a muzzo), la prima che ha molto giovato dell’effetto Mondiali Di Calcio Stringiamci a Coorte, tra gruppi d’ascolto veri, virtuali e illegali. E si conclude l’edizione meno centromeridionale che si ricordi: dopo Viterbo e Roma, stavolta il biglietto della lotteria viene venduto a Bassano Del Grappa. Francesca Michielin, 16 anni, cosa si prova a vincere X Factor? Non lo so. Francesca Michielin non lo sa, ma intanto vince, e vince bene, nonostante malgrado una timidezza che mai le fece difetto, una Simona Ventura che molti credevano impedimento,  i pessimi vestiti che le gettarono addosso e il non-percorso fatto qui dentro. Contraddizione in termini? No, per chi si mostra eccezione: non è vero che i ragazzi di oggi ascoltano e suonano musica orrenda, non è vero che la massima aspirazione degli adolescenti è andare da Gerry o Antonellina a cantare le canzoni dei grandi io-ti-chiedo-ancora-sul-mio-corpo-ancora, non è vero che per vincere un talent si debba fare a tutti i costi un percorso. Francesca Michielin è già lì, completamente lì, nella prima esibizione della prima selezione, intimorita e spalle ricurve, talento e tanta purezza, adamantina nel proprio essere adamantina. Il resto è cosa nota, a sovrapporre la prima istantanea e l’ultima ci si accorge che poco è cambiato. Francesca Michielin debutta subito alla numero uno e ci rimane.

 


Questa è la migliore giuria di sempre. Il Bravo Conduttore lo ha spesso ripetuto, quasi a voler convincere se stesso e noi pubblico da casa. La migliore di sempre? No. Ed è un no fermo, convinto, che non si fa abbagliare dalle ultime tre scintillanti puntate. La prima parte di stagione, travaglio senza fine. Gli innesti e i trapianti di ritorno che non funzionano: è l’asilo, bellezze, tra i piagnistei-brr-che-ribrezzo di Arisa e gli sbrocchi di chi, Morgan, evidentemente è ancora troppo scottato da improvvide epurazioni e da altrettanto improvvide visite-guidate al museo di Bruno Vespa (Marco, perché?). La migliore giuria di sempre. No. Certo, c’è stata una Simona Ventura inedita, calma, rilassata, che mai s’è fatta nuocere, malgrado gli abbondanti previously. Piuttosto, semmai, e lo diciamo con l’Orgoglio di chi c’è cresciuto assieme, abbiamo assistito al migliore Giurato di Sempre, Stefano Roberto Belisari in arte Elio. Anch’egli appesantito dal ricordo di sei mesi tatangelini e dai compagni di banco, stenta a spiccare il volo. Lo fa, come mai era riuscito finora, in prossimità del traguardo, leggerezza senza perderne in serietà. C’è un momento, lo switch-off, ed è quando Nostro Elio svela la pochezza di alcune mosse del Castoldi, parodiandolo alla perfezione con il Win “Moderni vi piglio a calci in culo”. Da lì in poi è stato un susseguirsi di Bontà. Grazie, Elio. Ultime note per il Bravo Conduttore Alessandro Cattelan. Sicuro, padrone del palco, meno gobbo-addicted del suo predecessore, dà l’impressione di saper dire sempre la cosa giusta al momento giusto. Appunto. Non esce mai dal binario, tranne alcuni lampi. Ale, facciamo che questo è stato il warm-up ma l’anno prossimo sciogli le trecce ai cavalli?

 

Ma ora cari amici di tanti mi arriva, con il Potere Conferitomi da Simon Cowell, Kelly Rowland, Tu Lisa e Gary Barlow, e tenendo presenti sullo sfondo di ogni nostra parola Fiocco di Neve, Nevruz, Costantino della Gherardesca, Paola Saluzzi e Yuri The Stempia Chechi, ecco a voi pagelle e pagelline di questa, diciamolo, Gran Bella Finale:

 

 

Si parte con degli sconosciuti che si appropriano del palco. Una banda di Ubriachi a Suon di Tavernello, sciampisti e sciampiste che ballano e cantano fuori tempo, fuori moda e fuori tutto, puntellando con Maestria il concetto “Ecco a voi gli Eliminati”. Ma basta perdere tempo con gente che ha già dato il proprio addio alle scene (Nicole no, Nicole torna, eccome) e passiamo ai Grandi Duettoni che se non facciamo i duettoni ormai non c’è gusto:

 

1) Francesca Michielin e Irene Grandi: La tua ragazza sempre. Veloce prece per le compagne-che-non-ci-sono-più ed è subito GHERLPAUA. Sarebbe bello se ogni tanto ci guardiamo! Magari possiamo fare SPALLA SPALLA! Sarà bellissimo! Piano coi superlativi. Il pezzo è un pezzone, ah se l’uomo dei clippini avesse solo scritto canzoni a cantanti femmine, insomma c’è gradevolezza. L’instabile abbraccio dentro il TUNNEL DEL VENTO creato da Tommassini confonde un po’ Francesca. Alle stelle ci arriva solo Elio (“Sto facendo delle cose per Faso che ci guarda in 3D”) ma il voto è comunque 6

 

2) I Moderni e Emeli Sandè, Heaven. Dice che Emeli quando ha sentito I Moderni ha detto: O mi fate fare il duetto con loro o mi ammazzo. Certo. Elio li motiva da par suo: Moderni, basta menate, dovete essere più Cazzoni. Loro obbediscono solo in parte, ma ballano bene, si muovono bene, stanno bene. Questo è un signor Percorsone. L’effetto finale purtroppo non è tanto Duettone, più Coristi Viandanti Per Caso. Voto: 5


 3) Antonella Lo Coco e Fiorella Mannoia, Come si cambia. La grande favorita, la pizzaiola che giustamente vuole fare altro nella vita, ha davanti a sé un percorso a ostacoli. Anto, mica vuoi vincere facile, vero? E quindi: la scaraventano sul palco vestita con una TENDA appena rammendata da Barbara Gulienetti a Paint your life. Non bastasse, ecco la DONNA DUETTO, Fiorella Mannoia (57 anni, ben portati, diciamolo). Ventura trattiene a stento i ricordi di gioventù: Fiorella, ti sono groupie dai tempi di Caffè nero bollente. Fiorella: Ah, interessante. Comunque. Avevamo detto che questo duettone sarebbe stato The Zavorra per la nostra ex contestante preferita? Infatti. Voto: una palla, 4, 5

 

Archiavato il momento Imbarazzo con The Four Judges in playback, nella riuscita imitazione dei Bee Hive (laddove Morgan è chiaramente Mirko), passiamo agli inediti.

 

 

1) Francesca Michielin, Distratto. Si presenta sul palco addobbata a Marisa Sannia feat. Gigliola Cinquetti. Se lo scopo era renderla ancora più goffa, beh, che dire, obiettivo riuscito Ma, come dice Ispirata Ventura, qui abbiamo una nuova stella e quella stella sei tuah. Voto: ora vedi che mi sto divertendo, 9 come NOVE

 

2) I Moderni, Non ci penso mai. Il testo in sovraimpressione parte in ancitipo o loro perdono tempo, chi può dirlo. Vestiti metà preti metà SACCHI DELLA MUNNIZZA, sempre più efficaci con una delle canzoni più sceme e profonde al tempo stesso. Il verso “Ho un giardino abusivo su al primo piano e un fiore gigante tanto che mi ci sta in mano” rimarrà un tratto indelebile di questa edizione. Tra ambigue profferte sessuali ai giudici e EPIC perculamenti delle altre concorrenti il voto non può che essere un sonoro 8,5 come OTTO E MEZZO

 

3) Antonella Lo Coco, Cuore scoppiato. Munnizza? Chi ha detto Munnizza? Inguainata in una COSA GONFIA DI COLORE NERO, la nostra Antonella scaccia via da sé tutta la negatività mannoiana e regala un’altra interpretazione magnetica elegante vibrante scoppiaaato. Anto, non toglierti mai il mascara nero dagli occhi che fa contrasto. Voto: 8,5 come OTTO E MEZZO

 

Tra un Tommassini che benedice le folle (voto: 2, Luca TU NO PAPA), una Mannoia che conferma di essere The Best Cognomen Omen Evah (Voto: 1, Fiorella, basta, PENSIONE! PENSIONE!) e Morgan+Asia che giocano a Beck e Charlotte (Voto: 8, Asia, piantala di fare le fiction con Manuela Arcuri! Esci da quel corpo! Ti vogliamo sfasciata! Sboccata! Stonata!), eccoci giunti al momento eliminazione. La Favorita dei Bookmakers di Questa Ceppona esce a Testa Altissima. Avrà scontato il clamoroso endorso castoldiano ai Moderni? Il tragico duettone? Chi può dirlo. Antonella Lo Coco, fu bello e, diciamolo, ci arrivasti. Ciao, continua così.

 

Momento MIDLI e Momento ACCAPPELLA.

 

1) I Moderni. Gente che si presenta al momento più importante della propria vita vestita da MESSICANI meriterebbe la vittoria, dice Elio. Può darsi, a questo punto va bene tutto. Fuck you viene meglio della prima volta, malgrado qualche stecca (lì vi ho visti CALANTI), Judas sempre al top, sempre meglio della cialtrona che ne è Madre. Another one bites the dust tutta skrecciata un po’ interrupta ma gradevole. Arriva anche l’endorso di Asia, ma non basta.  Voto ponderato: 7 come SETTE

 

2) Francesca. Ispirata Ventura la pitta in due parole: dà da bere agli assetati del rock. Ok. Brava Francy, vorremmo vincesse Someone like you, sei la figlia che tutti noi figli dei ’70s vorremmo avere. Continua ad ascoltare i dischi e gli ELLEPPI’ di cantanti morti e/o drogatoni. Andrai lontano. Qualche svisatella di troppo su Hallelujah ma d’altronde se canti accappella perfetta non può venire, lo dice la parola. Voto ponderato: 8 come OTTO

 

E quindi finisce, giusto un attimo prima che il padre di Ruggero Pasquarelli salga sul palco. Come Sanremo, più di Sanremo, si ricanta e si festeggia. Signori della Sony, con Francesca Michielin avete del buon materiale, vedete che dovete fare. Lasciamoci così, senza rimpianti, con il saluto di Elio Il Giusto. Torniamo solo se c’è lui, sappiatelo. Ciao.

 

Alessandro CattelanAntonella Lo CocoarisaelioEmeli SandéFiorella MannoiaFrancesca MichielinI ModerniIrene GrandiMagnoliamorgansimona venturaSkyunox factor

TuttoFaMedia • gennaio 6


Previous Post

Next Post

Comments

  1. Heleonor gennaio 6 - 14:53

    Momenti indimenticabili…
    Arisa si becca una gomitata in un occhio da Elio.
    Antonella visibilmente sconcertata dalla sua dipartita, della serie: vabbe’ vero dici?
    Morgan dopo il duetto Antonella/ Fiorella: Antonella m’annoia, e attasso fu.
    Nevruz completamente ignorato.
    E comunque che vinceva la Ventura si sapeva dalla prima puntata…

    Ps come avevo già detto ho visto il duetto Morgan/ Asia con un occhio solo. Solo lui accecato dall’ amore poteva cantare quella porcheria concepita dalla penna della fu squilibrata. Asia, hai voluto la trasformazione e ora te la tieni!

  2. Falloppio gennaio 6 - 15:26

    A quanto pare han ricevuto più di 700.000 voti che, considerata
    - 1 il fatto che Sky non so quanti ce l’hanno
    -2 non c’erano sardi in finale

    significa

    - che la musica non batte sul 2, nemmeno sulla salaria, ma se date un programma a Elio lo seguirebbero in tanti e batterebbe sul cuore.

  3. Dan gennaio 6 - 15:59

    Una strepitosa edizione di X-Factor ha avuto una degna conclusione: grande musica, grandi emozioni, ed alla fine vince Francesca, che anche ieri sera sul palco ha tirato fuori un carattere pazzesco e un talento sopraffino. Non so voi, ma io ieri sera non avrei saputo per chi votare: I Moderni non mi hanno mai impressionato tanto come ieri sera (eccezion fatta per la prima interpretazione di ”Judas”), Antonella ha dato il meglio di sè nel duetto, ma Francesca con quel medley pauroso mi ha messo k.o! :)

    Da ”vicino di casa” (oh yes, I’m vicentino too) e amante della musica, complimenti a Francy…ma soprattutto a questa edizione di X-Factor che mi ha davvero conquistato.

    Anyway…i miei dubbi sulla giovane età della vincitrice in prospettiva professional-mediatica rimangono intatti, ma mi auguro di sbagliarmi..e di andar a veder la Francy live in Bassano e rimanere ancora piacevolmente stupito.

  4. AmicoAnonimo gennaio 6 - 16:39

    La maledizione-del-vincitore-annunciato mi mazzula la bella Antonellina e allora son contento per te, caro TFM, che morivi dalla voglia di sfoderare il titolo annunciato in onore della brava (bravina) rockettara scampata per un pelo a “Io canto” (che poi era il plagio di quell’altra roba la’ con la tipa che sta ai fornelli)
    Certo, il livello qualitativo della Lo Coco e della Nicole (Nicole… giusto? Oddio, e’ passata una settimana e gia’ mi scordo i nomi…) per me erano un paio di spanne sopra gli altri, ma come osare criticare la sapienza della deliziosa streghetta bassanese e pure quella dei simpatici mattoidi piemontardi? E comunque “restiamo in attesa del verdetto del tempo”…
    Bene, ora mi sento gia’ bello pronto per sucarmi l’Arisa “occhio nero” che va a Sanremo, la Simona che va a Hollywood (e si’ che io avevo in mente ben altro “percorso” per lei…) e il Morgan che, dopo l’ennesima pace, va dal giudice a chiedere di nuovo l’affidamento congiunto (ma davvero, TFM, hai apprezzato quel raccapriccetto?). Elio invece, vai pure dove vuoi, ti seguiremo ovunque!
    Ah, ultima cosa: bravo Càttelan (o Cattèlan o Cattelàn o Cattelan’), veramente impeccabile. Quasi quasi quasi come il diggei che ti precedette, direi…

  5. #17 gennaio 6 - 17:11

    Vabbè, io tifavo per Antonella, ma dopo il duetto con la Mannoia non mi meraviglio che non sia stata più votata. :-D Mi chiedo, se è vero che sono stati gli artisti a scegliere di voler duettare con uno dei concorrenti (???), perché la Mannoia ha pensato che potesse essere affine ad Antonella? Bah!
    In fin dei conti, però, è stata una bella finale (ovviamente tralascerei il momento trash di Morgan+Asia, m’hanno fatto venire solo un gran giramento di testa) e sono contento che abbia vinto Francesca. Lei ed Antonella le avevo puntate dall’inizio, quindi resto deluso a metà. Ora vedremo come andranno le cose.

  6. P. gennaio 6 - 21:15

    TFM, non ti curar degli illegali, ma guarda e passa. Tu sei l’unico e l’originale. So che comunque è fastidioso essere copiati, ma fidati, se ti dico che sei numero uno. Io, come al solito, non posso che differire in piccoli particolari che nulla contano. Il duetto Castoldi Argento mi è parso una brutta copia di Alan Parson. Sì, io ho amato A.P., ma siamo all’alba della fine del mondo, suvvia. Si vociferava di terzetto con Jessica, ringraziamo tutti il suo agente che l’ha sconsigliata di bruciare le ultime possibilità di successo, nel caso avesse partecipato. Dopo l’anno dei freaks, l’anno della qualità. Oltre ai finalisti aggiungerei Nicole, secondo me un futuro potrebbe esserci anche per lei. Il pre factor ci mostra ciò che può succedere agli ex beniamini, dopo la trasmissione. Nevrutz, imbolsito come La Motta, si esibisce in un patetico siparietto. Sappiate che potrete tutti finire così. (parlo dei finalisti, gli altri sono già così, come impietosamente mostra la videata iniziale). Massimo rispetto per la Mannoia, ma qualsiasi altra cantante vivente avrebbe consentito ad Antonella di avere una possibilità di vittoria. Così non è stato deciso. Ha vinto Franceschina, che piace a tutti noi. TFM, grande verità la tua, nessun percorso, così era alle audizioni, e così è rimasta, non solo come cantante, ma anche come carattere. La Sventura ha fatto la sua porca figura per un semplice motivo: quando hai tre potenziali finaliste, non puoi che tenere un profilo basso, se vuoi arrivare alla fine. E la Sventura tutto è tranne che scema, se si tratta di show, resta la numero uno. Sulla carta la migliore giuria di sempre, ancora onore a te, TFM, che l’avevi intuito, sullo schermo è altra cosa. Facile salvare la Ventura, meno facile supporre che Elio facesse il suo percorso, e ne uscisse vincitore. Grazie Elio, sarai sempre nei nostri cuori. Dovesse esserci un xfactor 6 (lo vogliamo tutti, no?) unico punto fermo: lui. Il resto è storia. Franceschina vince, concedetemi l’auspicio vincente, e mi dicono sia prima su i-tunes. Vai Franceschina, spacca tutto con la tua favola.

    P.

    P.

  7. Dan gennaio 6 - 21:43

    A proposito dell’eliminazione di Antonella….sono stato l’unico a pensare che l’intervento super-pomposo di Arisa (del tipo ”Si tutti bravi ma Antonella è supermegafantasmagorica-nonc’èstoriagentedevevincere” ), già accolto con qualche brusio dal pubblico in studio, sia stata una mossa suicida anche per il tele(&web)voto?
    Forse non centra assolutamente niente ma…a me il dubbio è rimasto.

    In ogni caso Arisa, che sembrava arrivata lì per caso, se l’è cavata bene in questa edizione…a livello di scelte musicali intendo, perchè per il resto fra discorsi contorti durante i giudizi , incazzature varie, e dulcis in fondo il binomio caduta rovinosa+gomitata presa in pieno…poteva uscirne un po’ meglio ecco :D

  8. Shengo gennaio 7 - 12:19

    Ho visto poco quest’edizione (dal 29 dicembre, diciamo), quindi mi permetto minime e fragranti osservazioni
    1) La conduzione del programma a dir poco notarile da parte di Cattelan ha fatto da contraltare alla baracconata cazzeggiobimbominkiese di Facchinetti, ma, oserei dire, forse anche troppo, perlomeno per il Cattelan che conosco io dai tempi di ReteAll music. La prossima volta si sciolga un po’, che male non fa: quando Tommassini ha chiesto la standing ovation per lui (trashosa, per carità), gli è venuta una faccia come se gli avessero comunicato in diretta il decesso della zia .
    2) Nicole tutta la vita, soprattutto per quella soave allure da asse da stiro con sei ottave di estensione vocale che già mi fece piacere Céline Dion ben prima di Titanic.
    3) I Moderni sono gli unici lì dentro a meritarsi la qualifica di Artisti con la A maiuscola, nel senso che sanno trasfigurare le loro personalità e proporre personaggi scenici surreali e convincenti.
    4) Antonella ‘non mi è arrivata’, forse per l’aspetto da avanzo di Malika, forse per la voce che insomma, sì, ma quando c’è Nicole, ecco…. Vabbe’, che il pubblico l’abbia in gloria
    5) Francesca la vincitora (o la vincente, o la vincitressa): sì, è una che ci crede, la voce c’è, però, se proprio vuoi che te la dica tutta, TFM, temo per lei un destino analogo, seppur in versione rock, a quello che toccò alla compianta Adriana Ruocco , la quale, non dimenticarlo Franceschina, passò da
    http://www.youtube.com/watch?v=OVJcBeUFTQk a http://www.youtube.com/watch?v=HWLLzsRvU0s, per poi sparire nell’Isola dei Digimon.
    6) Arisa…. ma perché….

  9. Anna gennaio 7 - 13:17

    Caro TFM, ti cito.
    Asia Argento: a metà strada tra la raucedine e una telefonata hot.
    Ecco perchè Jessica piace così tanto a Morgan. :D

  10. G.2 gennaio 7 - 20:26

    Anche se non sono ancora riuscita a vedere la finale, grazie a te è come se l’avessi vista! Brava Francesca ma io ho già comprato l’album dei Moderni :)

    So che non c’entra niente, ma io ti ho scoperto grazie all’anatomino – che aspettavo tanto quasi quanto la puntata in se – e dopo l’ultima puntata sono in trepidante attesa!

  11. anna gennaio 8 - 11:37

    amiciii!
    Come al solito aspetto che il “Signore del Web” mandi la manna dal cielo e questa settimana si fa desiderare più di altre… altrimenti che Dio sarebbe?
    Lo dico una volta, lo dico chiaro, lo dico convinta, lo dico…
    Francesca (adorata) ha vinto perché ha cantato “Whola Lotta Love”… avrei votato anche io, nonostante il giuramento, se avessi avuto sky, nonostante il secondo giuramento…
    Franci sei la “lotta love” del nostro cuore assetato di RUOCK!

    Per il resto nessuno dei tre venderà un disco perché, come già scrissi, il programma avrebbe avuto un riscontro discografico solo con la vincita dei “moderni”, quindi il programma ha FALLITO.
    Opinione personale.
    … chi vivrà vedrà.

    Vi amo
    Anna

    Ps.
    TFM il vero oracolo del web!

  12. TuttoFaMedia gennaio 8 - 11:45

    *Heleonor: attasso is the right word

    *Falloppio: praticamente ogni spettatore ha televotato. Se non è fedeltà questo. Sky Win, Rai Fail, ma non è mica una novità

    *Dan: poi ti chiederò il report del concerto

    *AmicoAnonimo: no, non ho apprezzato. L’8 era solo un incentivo per Asia: datti alla musica, qualsiasi cosa voglia dire questa parola

    *17: forse la Mannoia era invidiosa di Antonella e voleva affossarla (Fiorella, se ci leggi, scherzo eh! Tu sei la Signora Della Musica Italiana!)

  13. TuttoFaMedia gennaio 8 - 11:53

    P: grazie per le belle parole, ma quando parlavo di ‘illegali’ non parlavo mica dei cloni. Parlavo di quegli strani figuri che guardavano X Factor in streaming: io certa gente non la capisco, ma farsi un abbonamento a Sky pare male? Il primo posto su iTunes, purtroppo, è quello che è. La stessa ebbrezza la provò Virginio Simonelli. Per dire.

    *Dan: senza Antonella Arisa avrebbe lasciato il programma alla quarta puntata

    *Shengo: grazie, grazie, semper grazie. Adriana Ruocco sempre nei nostri cuori. Adriana Ruocco dove sei!

    *Anna: il clone della donna che hai amato tutta la vita. Un po’ il percorso che fanno tutti gli uomini di mezza età. Vedi Sarkozy.

    *G2: arriva, stavolta arriva per bene, l’anatomino

    *Anna: grazie, anche noi ti amiamo. Credo però che ancora sia presto per parlare di fallimenti. In fin dei conti i veri successi discografici e di critica di X Factor sono venuti da due non-vincitrici.

  14. La Zitella Acida gennaio 9 - 10:24

    Come dissi Franceschina RULEZ, ma sono rimasta a bocca aperta dal terzo posto della Big Favorita.
    Vidi la finale solo ieri (e no, l’abbonamento a sky non lo faccio) ed è stata così ricca da farmi venire voglia di scriverci anche io un pezzo, almeno delle pagelle di stile (da vedere se trovo le foto di tutti i look)(il duetto Morgan-Asia? Banale tentativo di mascherare una scopata tra ex).
    Confermo BTW che le costumiste di Franceschina erano tutte amiche di Antonella perchè non è mai possibile che tutti i look di Antonella (chiamiamolo pure The
    Makeover) siano stati degli ‘statement looks’ e quelli di Francesca sempre ricavati dal cesto della Caritas.
    Graziaddio ha vinto la rappresentante del belcanto, anche se in tutta onestà devo dire che i Moderni nel loro essere straccioni e tormentoni alla fine non erano male.

    Franceschina comprati una piastra, un eyeliner e un rossetto (ma quelli della pupa solo ombretti avevano portato?) e vestiti di nero. Tutto il resto, è noia.

    PS Su Twitter secondo me non mi caghi perchè non ti arrivano le notifiche di chi non segui, ma vabbhè.

    Zit

  15. TuttoFaMedia gennaio 10 - 10:55

    *Zit: cesto della caritas po’ forte ma rende l’idea. P.s. di solito mi arrivano i reply anche di chi non seguo. Chissà a chi li mandi! Comunque accolgo il velato invito: ti followo.

  16. alezionedifrancese gennaio 10 - 13:49

    ho letto “anatomino” nei commenti e mi sono emozionata.

    tfm, sii tu l’emozione numero tre del mio splendido martedi’ (dopo aver avuto notizia di reunion di at the drive in e refused).

    tanto bene a tfm.

    aldf

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>