TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

trainspotting
3

What if, le locandine dei film dell’universo parallelo

 

What if movies we were all familiar with were made in a different slice of time?

 

Partendo da questo interrogativo tal Peter Stults ha immaginato cosa sarebbe successo se certi script avessero viaggiato nel tempo e nello spazio. Come Hugo nella quinta stagione di Lost, vah. Stults ha dunque mescolato registi-attori-attrici-suggestioni-epoche e si è dato delle risposte. Alcune ovvie, come James Dean protagonista di Drive, e altre meno ovvie, come Leonard Nimoy in Die Hard (LoL), Charlton Heston e Harry Belafonte (Harry Belafonte!) in Pulp Fiction e Fritz Lang regista di Inception. E ha realizzato delle alter-locandine, come queste.

 

 

 

 

 

 

 

(Menzione molto speciale all‘introducing Tom Cruise as mistery baby di The Hangover). Le altre alter-locandine qui.

 

Trainspotting l'avrebbe fatto Godard

TuttoFaMedia • gennaio 27


Previous Post

Next Post

Comments

  1. La Zitella gennaio 27 - 18:21

    Uff, odio essere sempre la prima a commentare, mi fa sembrare un’invasata.
    Ad ogni modo giusto oggi ho trovato questo
    http://socialitelife.com/photos/2012-oscar-nominated-film-posters-parody-posters/tree-of-life-movie-poster-01
    versione meno elegante e vintage del tuo post

  2. virginiamanda gennaio 31 - 15:41

    OT: Tieffè, c’eravamo appena liberati del tuo codice captcha che l’ha messo Raianè… è una congiura!

  3. AmicoAnonimo febbraio 3 - 14:23

    DEVO DEVO DEVO vedere “The Hangover” con quella palata di miei idoli di sempre, a partire dal regista (e magari al netto del bambino).
    Peccato manchi Gandhi, pero’… :-)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>