TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

3

Il seriefilo Nicolas Sarkozy cita I Borgia nel Discorso Alla Nazione

 

sarko
Non so voi, ma stasera Grande Paese Amato da Tutti chiamato Francia si è fermato per ascoltare cosa aveva da dire Messiè Le Presidà Sarkozy in uno dei suoi rarissimi Discorsi Alla Nazione. Reti unificate, France 2 (i buoni) e TF1 (i cattivi) per un discorso dedicato alla Crisi e alla Rassicurazione delle Genti Transalpine. In teoria si trattava di un’intervista, con due giornalisti gentilmente ospitati all’Eliseo per fare delle domande che spesso erano veri e propri assist a Messiè le Presidà (peggio il tizio di TF1, ovviamente, almeno quello di France Télévision ha osato interrompere il flusso sarkoziano in varie circostanze) (Stai dicendo che questa sofficità verso i potenti rivaluta Vespa? No).

Comunque. A un certo punto, tra una crisi e l’altra, mentre parlava dei paesi emergenti Cina India Brasile e Messico, Sarkozy, per non smentire la propria autofama di seriefilo, ha citato una scena de I Borgia (presumibilmente quello di Canal+, o forse no, era quello di Showtime). Panico su Twitter. L’hashtag #Sarkoshow è impazzito, tra sberleffi e stupore (TFM c’era).

Chissà se un giorno anche voi avrete un presidente che cita le serie televisive.

(Intanto, come sottolineava oggi l’apertura del tg di France 2, accontentatevi del signor Berlusconi, “l’incorreggibile”, quello che guarda il sedere alla Presidente Danese (Eh no, non seguirà la tirata a indignazione) (Piuttosto, chiedo scusa a tutti per aver infranto il comandamento uno “Non nominare mai più la parola ‘sedere’ su questo blog”).

Poi niente, su TF1 è partito Masterchef Francia (di solito ascolti superiori ai cinque milioni e mezzo e il 25% di share). Su France 2 il Dibattitone politico: gente seduta attorno a un tavolo che parla di politica, senza pubblico-a-comando e senza intermezzi comici. Che strano popolo, davvero. 

FranciaFaMediaNicolas Sarkozypolitica

TuttoFaMedia • ottobre 27


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo ottobre 28 - 06:47

    Però in Francia è grande polemica sul fatto che i giornalisti scelti (da lui) fossero insipienti in materia economica, e tutta l'organizzazione affidata a società esterna. Comunque lui i Borgia li cita, noi li siamo. Vuoi mettere?

    P.

  2. yetbutaname ottobre 28 - 07:49

    tu vuoi dire che la tele in Francia è meno peggio che in Italia?
    tanto che anche i potenti guardano le fiction (invece di studiare i libri di storia)?
    ciao

  3. TuttoFaMedia ottobre 28 - 09:30

    *P: d'altronde, siccome tutto il mondo è paese, quale mossa di Sarkozy non è accompagnata da polemica?

    *Yet: lo dico con cognizione. Sì, è meno peggio. Più ingenua, ma anche più "serena". Poi, dei potenti che fingono di guardare le serie per intercettare non so quale elettorato, ne parliamo un'altra volta ;)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>