TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

8

Ehi, ma quella accanto a Elijah Wood e a Wilfred è Gabriella Pession? Sì, è Gabriella Pession

 

cinziaEst. Spiaggia. Una bella ragazza esce dal mare. Si asciuga. Vede che c’è Frodo sdraiato, con un libro sulla panza. Gli si avvicina. Sorride.
Ragazza: Mai sottovalutare il potere di un sogno
Frodo: Prego?
Ragazza (indicando il libro): Il narratore… Sì, sta sognando. È un libro molto stimolante. Io amo Calvino.
Frodo (come se vedesse il libro per la prima volta in vita sua): Ah. Avrei preso l’e-book per Kindle, ma la gente non avrebbe capito quanto sono profondo
Ragazza: Vabbè, comunque ciao, mi chiamo CINZIA, piacere.

Cinzia è Gabriella Pession. Gabriella Pession? Gabriella Pession. Sono giorni di grandi sobbalzi sul divano. (Non solum Canalis, sed etiam Pession). (Le nostre International Actress si fanno valere. Brave).

Gabriella Pession è nata a Daytona beach e ha vissuto fino a 7 anni negli Usa.
Gabriella Pession è Orgoglio, Capri 1, Capri 2 e Rossella.
Gabriella Pession è il Sanremo di Bonolis II (sta meglio liscia)
Gabriella Pession è attrice in film di Lina Wertmuller (quando ancora esisteva gente che faceva film con Lina Wertmuller)
Gabriella Pession è naturista e ama stare tutta nuda in spiaggia aperta col fidanzato Sergio Assisi.
Gabriella Pession forse è troppo per un paese bigotto come il nostro. Il vostro.
Gabriella Pession infatti ora sta a Stati Uniti e interpreta Cinzia, brava ragazza che ama fare graziosi lavoretti di bocca mentre nella stanza c’è un uomo vestito da cane (ma Love is in the air: Scappiamo Assieme, Vieni Via Con Me In Italia, Ti Amerò per sempre)
Gabriella Pession, noi speriamo che ti tengono per la seconda stagione, che diventi la Rivale di Jenna o robe del genere. Sei brava, bella, saggia. Cos’ha più di te, che ne so, Katie Cassidy? Te lo dico io, niente. Dunque cerca di rimanere a Stati Uniti. Male che va ti prendono per Dancing with stars. Ma devi mollare Sergio Assisi e metterti con Frodo, minimo.

Wilfred è la comedy dell’estate, diciamolo. Wilfred è un cane, ed è anche la dimostrazione di quanto sia vera quella cosa del cane migliore amico dell’uomo. Più o meno.

Gabriella Pessiontelefilm

TuttoFaMedia • settembre 6


Previous Post

Next Post

Comments

  1. Virginiamanda settembre 6 - 15:15

    Tornasti tu, e accompagnato da una (sembra) sacca di tempo libero… non posso che esserne felice, bentornato :)

  2. TuttoFaMedia settembre 6 - 15:27

    *Virgh: finché dura (bentrovata a te)

  3. utente anonimo settembre 6 - 17:14

    Quando ancora la Wertmuller faceva film. 'Sta perla me l'ero persa però, grazie, caro italianissimo TFM ;-)

    P.

  4. utente anonimo settembre 6 - 18:52

    La proposta di sostituirla a Jenna l'approvo totalmente. Ormai il suo personaggio – che già non è mai stato così influente e interessante – è semplicemente insopportabile e di una "cazzimma" immane (se mi si passa il partenopeismo). Della serie: io a Frodo non lo vojo, però Frodo deve stare qua che mi deve tenere il cane e farmi sentire desiderata

    Noodles

  5. utente anonimo settembre 6 - 20:11

    Hai ragione, riccia sembra quella dell'esorcista!

    Visti i primi 2 episodi di Wilfred, poi ho mollato.

    Darth

  6. dors_venabili settembre 12 - 14:38

    Anch'io ho visto giusto i primi due episodi di Wilfred, poi ho mollato il colpo per almeno due ragioni.
    La prima, l'interpretazione vagamente irritante del cane-Gann. Non solo ha l'espressività corrucciata tipica dell'impiegato frustrato che lavora senza qualifica e farebbe meglio a tornare a gonfiare le gomme alle biciclette, ma non è per niente ganzo come vorrebbe far credere. Non fa ridere, non suscita simpatia, insomma non ha uno straccio di carisma. Se devo pensare di seguire un telefilm per decine di puntate solo perché c'è questa idea molto brillante di umanizzare un cane e vedere l'effetto che fa, vista la musceria dei personaggi "co-protagonisti" mi aspetto almeno dal cane uno sforzo ulteriore. Jason Gann non lo vuole o non lo sa fare o proprio non è in grado, e non so perché, da co-creatore della serie, si sia autoscelto in uno slancio di presunzione e onnipotenza. Ancor meno mi capacito di come il suo ruolo rimanga indiscusso sia nella versione americana che in quella australiana, mentre padrona e amichetto variano.
    Ho visto insomma questi primi due episodi in Inghilterra, versione americana (obviously). Passi Wood e la sua aura di bravo ragazzo sfigato dagli occhi grandi sgranati su un mondo a lui ostile, ma non passa la Gubelmann, che come ha già fatto notare qualcuno, un poco ha rotto il cazzo. E già dalle prime puntate, figuriamoci il resto. Più che altro, a parte appunto l'inutile cazzimma per una che fa solo la padrona di cane, è per quella sua interpretazione schizofrenica di ragazza tom-boy.. Ma quando mai s'è vista una che in contesti pubblici fa la dolce e la carina peperina, ma senza sbavature sospette, veste da trentenne media bene per piacere e per piacersi, e poi nel privato del suo divano di casa scivola nel deboscio della partita di calcio (o baseball, o il cazzo che è) con birrozzo e parlata da boccone masticato. E non mi si venga a dire che è perché "tanto è da sola col cane e con uno che non le piace manco da lontano". Una che fa la carina con la giacchetta sopra il vestitino a fiori, l'orologino femminile al polso e tutto quanto, non si trasforma in fantozzi solo perché "può". Fosse single capirei anche, ma dopo si scopre per giunta che è fidanzata, quindi veramente non regge.
    Cosa c'entri la nostrana Gabriella Pession con tutto questo, a sto punto non voglio manco più saperlo. Probabilmente una segah.

  7. TuttoFaMedia settembre 13 - 15:28

    *Dors: ehm, l'ultima frase del tuo commento, ehm, non hai visto l'episodio vero?

  8. dors_venabili settembre 13 - 17:42

    l'ultima frase era ironica. come a dire, che al posto della Pession (ho capito che ha fatto la comparsata in Wilfred, anche se non ho visto né quell'episodio in particolare né tantomeno ho guardato i primi due per intero) avrebbe potuto esserci pure l'expressionless Mezzogiorno Giovanna, non sarebbe cambiato nulla. per me Wilfred è una di quelle robe che guardi mentre mangi, e appena hai finito ti alzi e te ne vai. ovviamente è una mia impressione personale eh, poi oh, ognuno

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>