TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

7

A Parigi il gelato appoggiato

 

Qui a grancapitale di granpaese chiamato Francia siamo a ottobre ed è tornata l’estate.
Sapevano che arrivavo io.

Se dico estate dico proprio maniche corte e pantaloncini corti.
Infatti c’è questa gente con stupore a forma di punto esclamativo che vaga per strada,
bistrot pieni e finestre aperte di gente occhi sgranati.
Ieri per dire giardini di Lussemburgo eran pieni di spettacoli per bambini tennisti basketballisti
per non parlare di gente in motorino e gambe scoperte e occhiali da sole
insomma: miracolo,
che parigini hanno reagito riaprendo gelatai richiamando lavoratori stagionali di gelato che ormai avevano appeso palette a chiodo
e gelatai sono pieni uno due tre parfums,
solo che poveri gelatai o povere gelataie non sanno mettere gelato su coni e coppette
si vede che non hanno dimestichezza con cose di meridione
loro gente di pensiero
e quindi che fanno? niente, loro prendono gelato con paletta o con apposito affare di quelli che davano in allegato con macchine per fare gelato di quando piccoli eravamo
e basta, loro appoggiano gelato
appoggiano, non spalmano
appoggiano e quindi se chiedi due parfums hai un parfum appoggiato su altro parfum
che io dietro vetro vorrei fare giro e spiegare
anche se non sono gelataio e forse mai lo sarò
ma poi non lo faccio
che loro contenti così.
Ah, vedeste le famose ottobrate parigine con gente di parigi che va a giro con gelato appoggiato.

 

(Post già pubblicato il 10-10-10)

remix estate 2011

TuttoFaMedia • agosto 4


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo agosto 6 - 19:34

    fosse solo appggiato, il problema maggiore è il costo del gelato in francia, mi tocca aprire un mutuo ogni volta!
    stefania

  2. utente anonimo agosto 15 - 23:21

    Non abbiamo preso il gelato a Paris memori di questo post terrorizzati dall’idea di sporcarci e impiastricciarci tutti

  3. TuttoFaMedia agosto 29 - 14:06

    *Stefania: hai ragione. Le Grandi Catene però non lo fanno Appoggiato. Infatti sono italiani. Ma sono cari. In fondo è acqua colorata.

    *2: avete fatto bene, bravi :)

  4. Un parco di nome Marco, il giardino del Lussemburgo, il carrefour, la marche des salopes | TuttoFaMedia
  5. Clem luglio 9 - 11:08

    Dopo 5 anni in Belgio, dopo aver preso gelati da Australian Ice Cream e altre catene e pseudocatene non-italiane, più negozi artigianali fiamminghi e valloni, ho mangiato il gelato appoggiato per la prima volta.
    Nel risto-gelataio italiano artigianale non-parte-di-catena che mi hanno aperto sotto casa.

  6. TuttoFaMedia luglio 10 - 10:42

    *Clem: ora sai

  7. Clem luglio 12 - 15:05

    Purtroppo non è possibile, una volta saputo, de-sapere.

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>