TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

8

Quale! Mestiere! Donna! Sfila?

 Ancora qualche giorno e, per motivi di bassa lega palinsestuale (torna Bonolis, torna Carlo Conti, come due decenni fa, che noia, ma non la ghigliottina, chiaro) insomma dalla settimana prossima per noi anziani borghesi l’estate finisce davvero e dovremmo cercarci altri passatempi. Reazione a catena, 18h45, Raiuno Non parlo certo di Pino Insegno (che peraltro…

Continua

7

Jonathan Franzen sta lavorando a una serie tratta da Le Correzioni. Prossimamente in onda su Hbo. Eh?

 La rentrée letteraria francese (evento) è segnata certamente non dal solito, ripetibile, annuale romanzo di Amélie Nothomb ma, tra gli altri, dall’uscita su suolo esagonale di Freedom. Jonathan Franzen. (Se non avete ancora letto questo romanzo mi chiedo cosa abbiate avuto di più importante da fare in questi mesi).     Bene, come si conviene,…

Continua

13

Quattro settimane, tre giorni, due ore

 Ok, i remix e le repliche di Fantastico finiscono qua. Volevo starmene ancora un po’ in panciolle, a rimacinare pezzi su pezzi. Era così comodo. Ma ci sono momenti in cui ognuno di noi è chiamato alle proprie responsabilità. Dunque si torna al blog. Dove eravamo rimasti? Io che vigilo su Maria Latella, Sookie e…

Continua

8

Noel Gallagher’s High Flying Birds: The death of you and me

 Le prime note di questa canzone. I primi accordi, i primi secondi. Come un ricordo che viene da lontano, che acquista nitidezza a poco a poco. Veritiero o meno, chi può dirlo e non interessa. Un ricordo che resuscita dai nostri ’80 e che infine si pitta la faccia di Toto Cutugno. E, subito dopo,…

Continua

4

L’Italia vista da quassù: un tipo stonato canta Golden Brown degli Stranglers e questo intanto mi basta

 (Roma)Quando a giugno mi proposero un altro contratto a tempo mi presi un attimo per riflettere. Sapevo che mi avrebbero pagato a 90 giorni, sapevo che dopo, chissà. Tentato dal Gran Rifiuto, chiesi pareri in giro. La risposta, po’ unanime, fu: Tieffemme, ma tu sì pazz! Di ‘sti tempi! Già, di ‘sti tempi. E poi,…

Continua

7

Lasciarsi un giorno, Roma

 La verità è che ero stufo di sentirmi un reduce. Stufo di vivere come un ventenne io che ventenne non sono più, stufo di conoscere a memoria tutti gli scaffali di tutti i supermercati di tutte le tiburtine e non solo. Stufo di pensare ai vecchi amici che erano venuti pensando chissà cosa e poi…

Continua

0

The Bewitched hands – Sur le quai

 I Bewitched Hands, malgrado il nome, vengono da strano paese chiamato Francia. Dice che sono un gruppo psichedelico. Non ho ancora deciso cosa pensare del video di Sur le quai, e non sono sicuro di volerlo sapere, ma l’inciso di questo pezzo inedito, in testa ci rimane. E se non è estate questa. J’aurais pu…

Continua

3

Mystery Jets – Serotonin

 I Mistery Jets sono inglesi e si sente. Serotonin è il loro terzo disco, e la traccia omonima è la numero cinque. Il video, ecco, potevano sforzarsi un po’ di più, però, ecco, se riesci a tenere il piede fermo e il finestrino della macchina alzato, ecco, sei pazzo:

0

Volevo essere Boris Becker

 Undici anni, qualcosa in più, chiesi a mio padre Pà, il judo mi fa cacare, voglio iscrivermi a tennis. Mio padre, che già vedeva in me un campioncino di judo, judo chissà perché poi, mi ci aveva iscritto di peso, a judo, fece la faccia a labbrino, disse Vediamo, Poi Vediamo. Quel Vediamo era una…

Continua

1 2 3