TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

12

Why Rob Lowe is the new Heather Locklear

 

Qualche settimana fa, in un post su Community, scrivevo che, tra tante meraviglie, c’era solo un peccato, o quasi: cioè che noi europei facciamo inevitabilmente  fatica a stare dietro a tutti i sottotesti, e pure quando pensiamo di capire, chi lo sa se capiamo veramente. Nei commenti facevo riferimento a quella puntata in cui c’era un gruppo ribatezzato Heather Locklear e al relativo uso che si faceva del concetto “Heather Locklear”. La domanda era: per noi teledipendenti anni ’80 e ’90, Heather Locklear ha lo stesso significato che per i nostri coetanei americani?

A confondermi le idee – o a chiarirmele, a seconda dei punti di vista – un pezzo apparso ieri sul Daily Beast, che cerca di spiegare Why Rob Lowe is the new Heather Locklear, ovvero the “Tv Actor with Midas touch”.
Come Heather Locklear (T.J. Hooker, Dynasty, Melrose Place), così Rob Lowe (The West wing, Brothers and sisters, Californication, Parks&Recreations).

Heather Locklear è dunque il Bene. Oh, ma se vi dicessero che siete i nuovi Amanda Woodward di Melrose, voi come la prendereste?
Rob Lowe l’ha presa a ridere: “Really? Not the new Alec Baldwin? I like it.” Contento lui.

Ma la vera notizia è che Rob Lowe ha scritto un’autobiografia, Stories I Only Tell My Friends, definita un “must-read for anyone who either came of age in the ’80s“. Nel libro Rob Lowe parla di tante cose, del sex tape che lo vide coinvolto con una minorenne, di West Wing e di altri fatti. Per esempio. Da giovane Rob Lowe, assieme a suo fratello Chad Lowe (ex marito di Hillary Swank, ricordiamolo sempre) faceva i filmini in super8 con altre due coppie di fratelli, Sean e Chris Penn e Charlie Sheen e Emilio Estevez (Charlie Sheen in realtà si chiama Carlos Estevez, ricordiamolo sempre) e che una volta che era la notte di Halloween Rob e Chad provarono a fare uno scherzo a Martin Sheen, con cui Rob avrebbe recitato qualche anno più tardi. Insomma, roba grossa.

Ognuno ha i must-read che si merita.

anni 90fab comedymelrose placeParks and recreationtelefilmusa fa media

TuttoFaMedia • maggio 9


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo maggio 10 - 06:21

    E per chiudere il cerchio Heather recitò con Charlie Estevez in spin city.

    P

  2. TuttoFaMedia maggio 10 - 10:30

    *P: esattamente. Chissà perché mi dimentico sempre di citare Spin City, aggiorno.

  3. utente anonimo maggio 10 - 10:40

    Community ha più sottotesti di 30 Rock, quindi?
    Wow. Credevo non fosse possibile.
    Di Community ho visto qualche puntata un bel po' di mesi fa, e mi ricordo che il padre di Abed (che è anche il preside della scuola di Glee, ed è un grande) aveva detto a Jeff "You go host American Idol!"
    E in effetti me l'ero risa di gusto perchè tutti in America dicono che Ryan Seacrest e Joel McHale sono identici (ed è vero! anche se a quanto pare Seacrest è bassino). Però pensavo che wow, non l'avrebbe capita nessuno dei miei conoscenti, anche renderla in italiano sarebbe stato impossibile.
    Detto questo non sapevo che Heather Locklear fosse considerata come una che ha il tocco di Mida! Di Rob Lowe lo avevo letto, rende migliori tutte le serie in cui partecipa. Chris Traeger e Eddie Nero sono due cose incredibili, se Rob se ne andasse da Parks and Rec io considererei di smettere di guardarlo.
    http://www.youtube.com/watch?v=KnvhJD7nSBE
    "Excuse me, I see a girl I defecated on in Palm Springs once".
    Otter

  4. TuttoFaMedia maggio 10 - 10:50

    *Otter: chi ha detto che Community ha più sottotesti di 30 Rock? :)
    La frustrazione cui faccio riferimento ha a che fare con l'inclusione/esclusione di un pubblico non americano. Community mi pare più "aperto" ma a volte non basta.

  5. utente anonimo maggio 10 - 10:52

    Rob Lowe è stato indubbiamente la cosa migliore della quarta stagione di Californication. Al posto di Tom Kapinos io avrei puntato molto di più su di lui, invece di propinarci un Hank Moody ormai ridotto alla caricatura di se stesso (e io adoro Duchovny, eh).
    Beatrice

  6. utente anonimo maggio 10 - 11:25

    TFM, forse è vero però, Community non è così aperto, perchè punta quasi tutto sui riferimenti alla cultura pop, mentre 30 Rock punta più sulle situazioni comiche assurde, e in qualche punto ci infila una battuta su Donald Trump, Rush Limbaugh o Jay Leno. Che per un non americano sono comunque più conosciuti dell'effetto di Heather Locklear, o di Don Draper (che sono pur famosi, eh…)
    TFM, ma a proposito di cultura pop, hai visto questa gemma che ha fatto rivalutare Michael Bolton (e Jack Sparrow) al mondo intero?
    http://www.youtube.com/watch?v=GI6CfKcMhjY

    Beatrice: vero, però Hank Moody è la caricatura di se stesso fin dall'inizio. Forse il problema della quarta stagione era che non sapevano come far continuare la storia subito dopo il fattaccio. Però lo trovo sempre molto guardabile (e forse è merito di, ehm, Duchovny).
    Otter

  7. utente anonimo maggio 10 - 14:32

    Otter anch'io sono dell'idea che Californication nel complesso si lasci guardare con piacere, e infatti attendo la quinta stagione e il famoso "fresh start" annunciato da Kapinos. Resta il fatto che molte cose della quarta stagione sono state fatte con i piedi (il season finale era francamente imbarazzante), e che il buon Hank, da anti-eroe che fa la cosa giusta al momento sbagliato nel modo sbagliato si è tramutato in un quasi fesso che fa la cosa sbagliata al momento sbagliato nel modo sbagliato. Pollice verso anche per Karen, seconda solo a Julia/Joely Richardson di Nip/Tuck per la categoria "donna bionda isterica", e peccato per la mitica Becca che è stata sfruttata poco (evidentemente era troppo impegnata a suonare con la figlia di Lenny Kravitz). Ma forse sono OT :)
    Beatrice

  8. TuttoFaMedia maggio 11 - 13:34

    *Californication l'ho mollato intorno alla terza. Fregacazzi, deciso

    *Otter: sai che non so? Secondo me 30 Rock, per quello che racconta, mette in scena, etc, la tv americana etc, è meno universale, ma ammetto di non padroneggiarlo nella sua interezza.
    Non avevo visto il pezzo su Bolton: cioè, ce lo fa "rivalutare", vero? Ma a un certo punto si traveste da Sarah Jessica Parker? Dimmi di sì

    *Beatrice: anche io avevo fatto quel link con Joely Richardson, quando guardavo Californichè

  9. utente anonimo maggio 11 - 17:29

    si traveste da Erin Brockovich!!! solo che è identico a Sarah Jessica Parker!
    Adoro quando interrompe Andy Samberg con la tipetta e dice "back to the good part"-…e poi canta i nomi degli attori…Fantastico.
    Poi a me i Lonely Island piacciono un sacco.
    In generale 30 rock è molto denso, e decisamente da seguire, però non so, quelle sette puntate che ho visto di Community erano belle toste anche loro…Deciderò nel mese di giugno, quando me lo guarderò per bene!
    Beatrice concordo con tutto quello che hai scritto, tranne che il season finale mi è piaciuto fino agli ultimi dieci minuti. ma in effetti Hank è stato il punto debole della 4a stagione, e quella tipetta, l'attrice, mi faceva senso, perchè avrà si e no 20 anni, e ne dimostra 15, e lui ne ha 51… Aaah!
    Però è beddo, tfm, facesti male a mollarlo!
    W Michael Bolton!!
    Otter

  10. TuttoFaMedia maggio 12 - 20:07

    *Otter: ahah mica l'avevo capito che era Erin! Allora io poi recupero 30 rock e ci incontriamo a metà strada :)

  11. liga46 maggio 14 - 01:47

    Ma quanto s'è dato una botta di vita?
    Nella copertina di VF iuesei pareva avesse vent'anni di meno (cosa non ti fa il fotosciòp)

  12. TuttoFaMedia maggio 14 - 14:11

    *Liga: merito di tutto lo sport che fa in Parks&Recreation!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>