TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

11

La statuona di Papa Beato Presto Santo Giovanni Paolo II

 

Pierferdinando Casini o chi per lui, sull’account twitter che si chiama semplicemente “Pierferdinando” (true story) ha rilanciato la propria idea sulla statua dedicata a Giovanni Paolo II e che fa bella mostra di sé a Piazza dei Cinquecento, Stazione Termini, Roma, Italia. La quale statua è questa:

papone
L’idea di Pierferdinando è che il sindaco Alemanno dovrebbe rimouovere quella statua, ex abrupto, perché, in soldoni e sostanzialmente, essa è brutta. Proprio così: brutta. E come Pierferdinando la pensano anche altri romani, a quanto pare: la statua è brutta, ci fa fare brutta figura davanti ai turisti, e quindi va tolta, perché è brutta. Tautologie inoppugnabili (Chissà cosa ne pensa l’autore, il noto Oliviero Rainaldi, già autore della mostra La natura delle cose, presentata l’anno scorso a Villa Aldobrandini, davanti alla RomaUltraPerBene e a Maria Rosaria Omaggio).

(Certo, quella testolona senza collo, quella macchia di lato, quegli spigoli non aiutano al dialogo tra le genti e se questo era l’obiettivo dell’operazione simpatia, beh, che dire: obiettivo fallito)

Comunque, io, che pure mia madre è Fan Del Beato, la mia idea invece è che ai Romani, ai Turisti, alle Suore, ai Casini e agli Alemanni, ai viandanti e agli autisti Cotral, ecco a tutti noi, io, me, voi e costoro, se la statua sia bella o brutta dovrebbe fregare veramente poco (apprezzerete il mancato uso della tradizionale parola in uso dopo “fregare”) (e comunque mi pare la replica dei ragionamenti sull’Ara Pacis, non è bello ciò che bello ma è bello ciò che piace: appunto).
Che poi, voglio dire, se per alcuni è brutta, per altri magari è talmente brutta che è Bellissima. Io per esempio da qualche giorno, quando mi pigliano i cinque minuti di sconforto quotidiano, apro la foto che ho salvato come Papone, la guardo e mi metto subito di Buonumore e Allegria.

La questione però, forse, eh, mica per niente, è che quella statua lì non ci dovrebbe proprio stare, perché in fin dei conti ci troviamo davanti a una stazione e anche se quella stazione qualcuno con un colpo di mano ha fatto qualcosa di non esattamente condiviso, resta sempre una stazione, cioè, come molti han già detto e scritto non sono certo il primo, un luogo di transito, di genti di tutte le provenienze e le estrazioni, che magari dicono No, Io Non Sono Cattolico e quindi io che pago le tasse adesso voglio il contraddittorio e, se permettete, ci voglio altre Statuone di altri Esponenti di Altre Confessioni, che ne so, la Statuona del Patriarca Alessio II la state preparando? Sì, no, forse?

A meno che non ci portino le prove che, vabbè, tutte le persone che passano davanti alla Statuona sono, furono o saranno cattolici, ma tutte eh, e che il 100% dei romani non solo è cattolico, ma muore dalla voglia di averci la statuona a Termini. Nel caso, allora tanto vale fare come gli ungheresi, che proprio di recente hanno cambiato il nome di Piazza della Repubblica in Piazza Giovanni Paolo II, che ci vuole, Piazza della Repubblica a Roma è proprio là, a un passo, allora, quand’è il prossimo ballottaggio?

cose di romalolpolitica

TuttoFaMedia • maggio 21


Previous Post

Next Post

Comments

  1. ryuko maggio 21 - 15:10

    Son mesi che lo dico.
    Si potrebbe fare come i livornesi, che hanno indetto un referendum feisbucchiano per decidere se al porto ci stava meglio la Madonna o una gigantesca statua di don Zauker che si tocca i coglioni.
    Essendo Livorno, ha vinto don Zauker.

    (Comunque la statua è brutta, eh. Al Ruggito del Coniglio l'hanno definita "una statua a Churchill travestito da Batman". Lo trovo calzante.)

  2. utente anonimo maggio 21 - 15:53

    vi dirò. a me piace. al di là dei papismi vari. meglio delle solite statuine anonime fedeli fedeli che sicuramente piacciono a @pierferdinando.

  3. yetbutaname maggio 21 - 16:03

    il manto è troppo massiccio, se l'ispirazione -irriverente- si deve a quando la moglie è in vacanza
    ciao

  4. utente anonimo maggio 21 - 16:13

    Suvvia, vogliamo mica invocare su sta cosa"No, Io Non Sono Cattolico e quindi io che pago le tasse adesso voglio il contraddittorio e, se permettete, ci voglio altre Statuone di altri Esponenti di Altre Confessioni," in un paese in cui abbiamo i crocefissi in classe nelle scuole pubbliche e guai a toglierli ?
    A me il papa ricorda sempre il periodo dei funerali, pur vivendo parecchio lontano da Roma fu un incubo mediatico, nausea a mille, voglia di uccidere tutti quelli che volevano andare ai funerali (era vecchio e malato, e quante tragedie che fate!). (sono atea, eh, ed ero anche al liceo).

    Più che altro si è dimostrato che arte moderna + religiosità molto popolare (a là padre pio) = disastro.

    Marta

  5. Grace83 maggio 21 - 16:33

    su tumblr girava la foto con didascalia "il nuovo orinatoio della stazione termini", a dir poco geniale.

  6. utente anonimo maggio 21 - 17:16

    si evvero, a parte che sembra l'orinatorio e a volte la civiltà si misura da quanti orinatoi ci sono in una città e roma con questa statua si piazza tra i primi posti della classifica,
    ma volevo dire a me sta statua "papamammona" fa un po impressione, e la ricollego subito agli scandali pedofilia, magari un povero innocente ci entra per fare il bisognino il mantello si chiude e ti ritrovi tra le voglie di qualche cardinale.

    insomma per concludere
    povero papa santo ma la statua,
    semmai si puo chiamare con tale nome questo obbrobrio,

    insomma toglietela subito eh..mi raccomando!!! 

    Ps.manco in un film dell'orrore.

    ippoliton

  7. utente anonimo maggio 21 - 18:48

  8. LaVostraProf maggio 21 - 18:52

    Mai vista prima, Ti ringrazio per avermi informato.
    Trovo preoccupante la forma allungata del cranio, ma magari è fatta apposta per chi la vede dal vero, come la faccenda del David di Michelangelo che in realtà ha un testone che levati.
    Per il resto, io sono cattolica, ma non è che se vedo da qualche parte il faccione di Einstein mi inalbero perché di fianco non ci hanno messo anche Zichichi (anzi, dirotti che di non vedere Zichichi son persino contenta). Soprattutto perché se i miei figli vedono Einstein lo riconoscono come personaggio assai famoso, mentre se vedono Zichichi mi dicono: eh??
    E ora vado a informarmi sul patriarca Alessio, prima che ci sia qualcuno che mi dica che non concedo il contraddittorio :-P PP

  9. TuttoFaMedia maggio 22 - 11:53

    *Ryuko: deh

    *Ippoliton: esagerato! diamogli addosso quando fanno le cose, quando non le fanno, almeno presunzione di innocenza, no? :)

    *Meiko: sublime, d'altronde sono i due più Pop degli ultimi 150 anni

    *Prof: ovviamente il pezzo sul contraddittorio era un'iperbole paradossale sul senso di un termine e di un concetto e di un modo di pensare (anche e specie tra i conservatori italiani, tra cui spiccano i cattolici, appunto) a senso unico: il contraddittorio va bene quando conviene a me. Per me, figurati, il concetto di par condicio mi fa venire il prurito ;)

  10. utente anonimo maggio 22 - 13:52

    Churchill travestito da Batman è perfetto… Dopo aver visto quella di Padre Pio a Benevento ho deciso, queste statue devono rimanere proprio per quanto sono brutte. Voglio dire, evidentemente è un simbolo della nostra era. Questi obbrobri rendono comunque tutto un pochino più interessante, no? Potrebbero diventare set dei prossimi film di Nolan!
    Otter

  11. utente anonimo maggio 28 - 21:16

    Ritorno a leggerti dopo tantissimo tempo. Ritrovo la solita grinta, mi fa piacere! :)
    Leggevo che ti sei trasferito a Parigi, com'è? beh, deve essere bella quanto – o forse più – di Roma.
    La statua in questione, invece, non mi piace e non mi piace perché mi sembra anonima. Un personaggio come Karol, indipendentemente dal credo che si abbia, ha una riconoscibilità storica e umana di tutto valore. Pertanto una statua anonima, che non comunica nulla, non è minimamente al livello di colui che vorrebbe rappresentare.

    Un saluto,
    "ipse dixit raganella3" ;)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>