TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

11

Quella gran carnascialata di Scream 4, anzi Scre4m

 

Scream4Esattamente come previsto. D’altronde, che aspettative puoi avere quando vai a vedere un film di e del genere?

Sidney Prescott, seguono urla.
C’è da dire che Neve Campbell dall’inizio alla fine tiene quella faccia di chi se ne stava comodamente a godersi la sua baby-pensione e poi che fa, ti chiamano Wes&Kevin e tu rifiuti? Carta d’identità, mestiere: sopravvissuta.

Scre4m, pensato e realizzato, come i precedenti, come i successivi, solo con un obiettivo: la transumanza delle genti dal divano di casa alla poltrona del cinema.
Un cast lungo così, tra regular e guests: tutti pazzi per la televisione, chi l’ha fatta e chi la farà. Anna Paquin e Kristen Bell, per esempio. Ah scusate, se si nomina Anna Paquin nella stessa frase ci deve essere la parola ‘blood’, quindi: Anna Paquin e tanto blood, infatti.
O Hayden Panettiere, qui in versione Ciao, sono la zia di Claire save the cheerleader ma mi spaccio ancora per adolescente, tanto chi se ne frega, vi piace il mio taglio di capelli tipo Annette Bening?

E poi ancora: Sheane Grimes, Lucy Hale, Aimee Teegarden, Brittany Robertson, Adam Brody. Chi è questa gente? Ah beh non guardate me, prendete un qualsiasi teen drama degli ultimi tre anni e fate il giochino della corrispondenza biunivoca (io conosco solo quello che si chiama quasi come l’attore dal naso importante e quella che ha fatto Pretty Little Liars).
Ma, televisione speaking, io sto nel team Alison Brie: po’ Trudy, po’ Annie, regala due scene tra le più gustose. Il pezzo in cui stalkera Courteney Cox/Gael e le dice “Sei stata i miei ’90s!” e poi la scena con l’assassino, gustosissima (non è uno spoiler: tutti nel film, ovviamente, hanno i loro cinque minuti di gloria, minimo).
(Courteney Cox e David Arquette a fare i mariti e le mogli).
Questo per quanto riguarda i FAMOSI. Per i PARENTI di: Rory Culkin e la figlia di Eric Roberts cioè la nipote di Julia. Nico Tortorella invece ancora non si è capito dove metterlo.

Poi ci sarebbe tutto il meta triplo rovesciato carpiato con coefficiente di difficoltà zero. Anzi meno. Del film infatti rimane pochino (lo scenone finale: CLEAR!) ma non è quello il punto, il punto è quello che ci sta attorno: andare al cinema, sedersi accanto a gente che puzza di latte e brufoli, in una sala che diventa all’improvviso un non luogo liberatorio: parlare, ridere, urlare, applaudire, tirare lattine, farsi sentire per marcare il territorio. Condividere, a tutti i costi, tutti assieme. Una specie di Carnevale in cui, screen e offscreen, tutto è concesso: cosa volere di più?

cinemarecensioniScre4mtelefilm

TuttoFaMedia • aprile 18


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo aprile 18 - 16:55

    "perfetto radicaK geek"?
    quale delle due?
    1) non sono edotta di codesta nuova categoria;
    2) errore, che si perdona ma preferivo farlo notare al padrone di casa.

    Marta

  2. utente anonimo aprile 18 - 17:13

    Viva Alison Brie, sempre e comunque!
    L.

  3. TuttoFaMedia aprile 18 - 18:04

    *Marta: benissimo facesti. Mi raccomanda, quando mi capita, segnala, segnala ;)

    *L: Sempre, sì, pure troppo sprecata

  4. utente anonimo aprile 18 - 18:19

    off topic ma mi sia concesso.
    ma tu tfm, sapevi che lauren graham e peter krause sono fidanzati?!
    what a couple!
    G.

  5. TuttoFaMedia aprile 18 - 18:33

    *G: sì lo sapevo, so incestous! Se Lauren fosse stata davvero nel cast di Scre4m avrei goduto molto di più.

  6. utente anonimo aprile 19 - 08:57

    se già il titolo è SCRE4M, non puoi sbagliare e io non intendo sbagliare e come gli atri 3 li vedrò quando saranno passati almeno un paio di volte su italia 1. Neve ricordiamoci che era nel telefilm "Party of Five", ricordiamo che si è fatta un mazzo così e mezzo per recitare/ballare in The Company e che mi sa che non è andata a vedere Black Swan perchè se no l'acidità di stomaco l'avrebbe uccisa (mi faccio un mazzo così, recito per Altman con la A maiuscola e nessuno se lo fila!). Party of 5, c'era Neve, c'era Matthew Fox che faceva il fratello maggiore padre sostitutivo e che poi ebbe quella particina in quel telefilm su quell'isola, c'era quello che faceva uno dei fratelli della famiglia che non è altissimo e poi abbiamo ritrovato in Everwood (quel tipo con la faccia da superman quando è clark kent e sembra un po' un cugino di M.J.Fox), c'era Jennifer L. Hewitt che era la fidanzata di questo qua e che poi mi ricordo divento protagonista di uno spin-off di lei che andava al college a newyork ma non ricordo bene.

  7. utente anonimo aprile 19 - 08:58

    …dimentico sempre di firmare.
    Michele (il tuo compaesano)

  8. TuttoFaMedia aprile 20 - 11:01

    *Michele: se per caso hai perso V come Visitors il diciamo remake, recuperalo. C'è Bailey, il fratello odioso di Party of five, ancora più odioso e con la faccia da schiaffi più da schiaffi evah. Party of five belle cose.

  9. utente anonimo aprile 21 - 09:09

    dici di vederlo? io appartengo a chi lo ha visto, quello originale, quello che c'erano le figurine, quello che ci si innamorava della capa dei visitor, vedrò se alla prima puntata mi viene il voltastomaco di "non è che mi posso vedere una cosa così" o il voltastomaco di "bruttissimo, non posso farne a meno. Ho voglia di rivedere spazio 1999. a bientot (gli accenti metticeli tu che io il francese lo improvviso ma non l'ho mai studiato).
    michele

  10. TuttoFaMedia aprile 21 - 09:11

    *Michele: no, non ne vale la pena. Impiega meglio quella ventina di ore ;)
    Però c'è la ex capa dei Visitors originali, qui invecchiata di venticinque anni e tanto tanto silicone in più

  11. utente anonimo aprile 23 - 00:26

    Shanae Grimes è altresì nota come la CAGNA di 90210 (o 90ZIO), trashissimo quanto esilarante spin-off dei giorni nostri di Beverly Hills 90210. le espressioni facciali della Grimes stanno facendo storia. del trash.

    L.

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>