TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

9

The Good Wife 2×14, 2×15, 2×16: Alicia, you’re as american as apple pie and I am the smartest person I know

 

thegoodÈ passato un po’ di tempo e finalmente posso dirlo: io e The Good Wife abbiamo litigato e ci siamo presi una pausa di riflessione. Più che altro io ho litigato con lei: è stata una cosa un po’ sgradevole, fatta di rinfacciamenti, piatti lanciati e cose così. Motivo? Boh, forse quel giorno ero po’ su di giri, non so. Sta di fatto che secondo me The Good Wife si credeva che siccome siamo fans del primo minuto allora potevamo berci allegramente qualsiasi cosa, tipo:
a) Eli Gold messo lì a mettere pezze, con scenette ridicole tipo intramuscolo che se c’è o non c’è è la stessa cosa (ricordiamo la regola numero uno del MET, il Manifesto Estetico Tieffemmino: quando una linea narrativa tu puoi prenderla e sbatterla al muro e nessuno se ne accorge, c’è qualcosa che non quadra: Betty Draper, do you remember?)
b) I bambini all’asilo tipo Will, Diane e Derrick gnè gnè (e questo è un vizio antico di The Good Wife, gliel’ho urlato nella discussione, quando le cose si complicano si mettono a fare le cose di bambini, a volte you’re so childish!)

Ma comunque. Non è il caso adesso di rivangare momenti spiacevoli. Tra me e The Good Wife è tornata la serenità e ora siamo nella pace. Questo conta. Nessun altro show americano generalista sta raccontando l‘oggi come The Good Wife: in un mondo pieno di telefilm interscambiabili tra di loro, i cui episodi vanno bene per tutte le stagioni, The Good Wife fa l’azzardo di stare dentro alle cose, di citare fatti che stanno attorno a noi adesso. Nella storia si rimane anche così.

The Good Wife 2×14, Net Worth (8), in cui:

alicia* Scopriamo che Alicia non si fuma le canne e anzi scaccia con la mano il fumo del fratello Owen. In compenso Alicia si mostra migliore amica del vino: ce ne eravamo accorti.
* Apprezziamo l’astuto trucchetto per farci un ripassino dei fatti amorosi di Alicia: gita col fratello, well done
* Finalmente facciamo un passettino in avanti sul plot principale, cui eravamo rimasti appesi dalla fine della prima stagione: senti Will si può sapere che cazzo volevi in quella famosa telefonata? Will: oh no niente, ti dicevo tante care cose a te e famiglia. Alicia: ah ok, che bello lavorare assieme. Will: infatti, specie se ti metti quel TUBINO NERO che mi fa stare col durello da mane a sera
* Scusa Kalinda, perché ti piace fare sesso con gli uomini? Giusto Kalinda, o forse dovremmo chiamarti NEELA, raccontaci un po’ di fatti tuoi che ancora non abbiamo capito un cazzo di te e della vagonata di scheletri nell’armadio che ti porti. Kalinda: bah che dirvi, Italian, Mexican, Thai, why does one choose one food over the other? Kalinda +forever
* Kalinda e Blake Calamaro mettono in scena la versione bondage di OBBLIGO O VERITA’ e ovviamente finiscono nudi a giocare a IO, TU e la MAZZA. Oh CALAMARO, dude, c’mon! D’accordo che Kalinda is the most profumiera evah ma insomma farti fottere così? Un giorno metteranno all’asta la mazza di Kalinda: soldi
* Scopriamo dunque cosa succede a chi osa svelare che nostra heroina ha un sedicente marito da qualche parte: preso a MAZZATE e con una commozione INTERCOSTALE MOZZAFIATO (
(+1 a chi aveva immaginato finisse così, -1 a chi, banale, aveva pensato: ora scopano).
* Fa il suo ingresso nel cast Rita Wilson, cioè la moglie di Tom Hanks, cioè amica di Christine Baranski, essendo Rita produttrice di Mamma mia! in cui Baranski era amica di Meryl Streep (la quale figlia di Meryl Streep, Mamie Gummer, ogni tanto va a scassare la serenità di nostro studio legale preferito, insomma: solita compagnia di giro)
* La porta di casa Florrick fa l’ennesima comparsata della sua folgorante carriera. Best porta di casa in un telefilm evah.

The Good Wife 2×15, Silver Bullet (7,5), in cui:

* I dialoghi. I dialoghi di questo episodio.
* Torna Marlboro Man e Diane non ci capisce più niente. Inzia con un balbettio e finisce, you know, a doppiette: nel senso di armi e nel senso di orgasmi. Almeno per quello che vediamo noi.
* Been a while. Yes. Quit a while. Where have you been? Here,There. You? HERE.
* Marlboro finisce dunque in grossi  pasticci e ci pensa Diane a tirarlo fuori. Marlboro: Diane, mi vuoi sposare? Diane: mi piacerebbe un casino, ma ora sono un attimo impegnata nella guerra contro Derrick. Marlboro man: Diane, you are my hero. (Diane, ma sei sicura sicura?)
* Derrick speaking. Già in Flashforward non è che avesse dato segni di acume diffuso, ma qua raggiunge picchi niente male: sai Will, ho pensato che forse sono stato SCEMO a licenziare uno dei miei, adesso sono sotto di un voto (Ma dai!).

* Scopriamo che Eli Gold ha una figlia il cui sogno è andare a Israele. Ce l’aspettavamo diversa.
* Wendy Scott-Carr, quella persona raramente odiosa, adesso è touchable e ha un punto debole: Ugly Betty
* America Ferrera dunque torna così, all’improvviso, ma alla maniera di The Good Wife. America/Natalie: All I’ve ever know is America. Aww.
* GRAZIA, la figlia di Alicia, è sempre più infoiata con cose di religione e Gesù Bambino: Mamma, perché odi Gesù? Alicia: ehmmmm di.che.cazzo.stai.a.parlà? GRAZIA: Gesù o lo ami o lo odi, non ci sono vie di mezzo. Alicia: aspetta che mi scolo due bottiglie di Falanghina. Dicevi? Grazia: Mamma, stai bevendo, non si fa, GESU’ NON VUOLE. Alicia: E CHE PALLE, ma proprio a me doveva capitare una figlia MORALISTA?
* Eli ha la miglior battuta: Alicia, you’re as American as apple pie
* La camminata finale di Diane che senza colpo ferire passa dalla rinuncia più evah della sua vita agli artigli sul viso di Derrick, con la mdp che l’accompagna per poi allontanarsi in quel modo: beh vabbeh.

The Good Wife 2×16, Great Firewall, (7,5), in cui:
* Abbiamo una mini-reunion di Lost. Al solito fratello incazzoso di Gècob qui in versione Prendi e porta a casa, si aggiunge anche MAILS che qui finge di essere cinese. Cose. Ah, da registrare anche il fratello di Cathy in Big C. Altre cose.
* Finalmente entriamo nel vivo della campagna elettorale. Eli, chi l’avrebbe mai detto, trova un’alleata in quella discreta puttanella di BECCA: come farebbe Eli senza Becca? Farebbe male. Insomma Glenn Childs aveva anche lui una nanny, au pair, svedese anzi no giamaicana. Glenn, la tua maldestrezza è illuminante. Cary, vattene, la barca sta affondando.
* Il grafico che visualizza i tre sfidanti durante il dibattito ci abbaglia ma poi: noi ancora non abbiamo capito come cazzo funzionano politica e giustizia a America.
* Eli best battuta as usual: I am the smartest person i know.
* Non una ma ben due false piste: il tranello al figlio minchione di un altrettanto minchione Glenn Childs e il tradimento di Giuda Julius. Non ci abbiamo creduto manco per un istante, ma è stato bello lo stesso (certo, ‘sto Derrick farlo un po’ più marionetta OTTUSA, no?)
* God Save David (What Crap! Just vote!) e le riunioni all’aperto: No smoking, go away! Ah, e anche i soci anziani MORTI: LOL
* La ballata di Will e Diane: we’re the perfect couple. Yeah. Everything but the sex. E la risata. QUELLA risata: Diane, marry me!

Bene, ora abbiam fatto pace, ma we want more Alicia.

il pagellone telefilmicorecensionitelefilmThe Good Wife

TuttoFaMedia • marzo 11


Previous Post

Next Post

Comments

  1. yetbutaname marzo 11 - 11:05

    bravo
    il mondo ha bisogno di pace
    ciao

  2. TuttoFaMedia marzo 11 - 12:06

    *Yet: a chi lo dici

  3. liga46 marzo 11 - 12:12

    Son contenta per voi (e per noi).

  4. paturniosa marzo 11 - 13:45

    era l'ora.
    anche se la 16 devo ancora vederla.
    non si litiga con alicia.
    invece i figli di alicia vanno mandati in un collegio svizzero per sempre.

  5. utente anonimo marzo 11 - 23:54

    2×16 secondo me best puntata evah. Mi è piaciuta davvero tanto e poi nella mia mente malata il balletto+accenno al non sesso tra loro=citazione del matrimonio del mio migliore amico, ma so che è un mio problema :)
    E poi Tfm bella la tecnica del post a punti. Lo disse pure Saviano, gli elenchi sono belli o almeno a memmi piacciono.
    Grace/Sally
    (Figo scritto così sembra quasi Grace Kelly)

  6. paturniosa marzo 15 - 13:37

    2×16 Puntata bellissima!
    Il bacio tra Kalinda e Cary!
    Il voto!
    L'esaltazion di Eli lontano da Becca e Cosino stupido.
    Mancava solo una cosa: più Will, anche se le espressioni mntre il doddolone andavano via erano bellissime.
    Will ti amiamo!

  7. TuttoFaMedia marzo 15 - 22:36

    *Grace Sally: i post a punti are the old non ho tempo

    *Pattie: sì vabbè io in 2×14 ci avrei dato due pizze quando MENTE ad Alicia: e annàmo su! Te la sta offrendo sulla piatta d'argentoh!

  8. utente anonimo marzo 21 - 19:06

    e non si può fare così! io sono appena riuscita a vedere la 2×13 e già pensavo di essere avanti, con tutto il bene che voglio a good wife, anche se è vero che le ultime puntate mi avevano annoiato parecchio, finalmente vedo la 13 e mentre mi butto con tutta me stessa nell'atto di spezzare una lancia in suo favore voi siete già alla 16??? veramente? honolulu!!!! arrivooooo!!!

  9. TuttoFaMedia marzo 22 - 12:34

    *8: eh lo so, urge rapida conversione definitiva ai sottotitoli in inglese!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>