TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

21

Eppur mi son scorato di me: Battisti cantava “Dei capelli verderame” e non “Dai capelli verderame” (la colpa è di Ambra)

 

Poi uno dice che Friendfeed non serve a un cazzo.
In questo treddòne di qualche giorno fa Stark (Spinoza, presente?) ha lanciato una bomba: nella celebre canzone Eppur mi son scordato di te Lucio Battisti non cantava, come cantiamo tutti da lustri e lustri in riva al mar,

“Non piangere salame DAI capelli verderame, è solo un gioco”
bensì
Non piangere salame, DEI capelli verderame sono un gioco” (c’è anche l’ipotesi con la virgola cambiata di posto, cioè “non piangere salame dei capelli verderame, sono un gioco”: sempre “dei” rimane).

Improvvisa mancanza di circolazione alle gambe, secchezza delle fauci, cose così. Un tracollo emotivo bello e buono, tipo quando ho scoperto che Holly&Benji in realtà non si chiamano così, ma una cosa tipo Capitan Tsubasa&Genzo (per i francesi invece sono Olive&Tom, così come Mila&Shiro sono Jeanne&Serge).
Traumi.

Quindi “Dei capelli verderame” e non “Dai capelli verderame”.
Non ci volevo credere. Non è possibile, un inganno collettivo di questa portata. Gargiulo Salvatore, io mi fidavo di te. E poi, in fin dei conti anche Mogol da qualche parte dice “Dai”. E l’autore, come ben sanno tutti i filologi, ha sempre l’ultima parola. Ma è anche vero che Mogol, ahinoi, da quando sta nel TEAM POVIA ha perso ogni diritto di voto.
Ho pensato dunque di chiedere a genitrice, che quegli anni li ha vissuti, ma anche lei non è affidabile: mia madre è quel tipo di madre che manda gli sms per avvertirmi delle ospitate televisive di Janira Majello&Luca Sardella (tempo fa sono finito su un settimanale di settore dopo aver scritto un post su di loro: da allora mia madre si è convinta che la strada per il mio successo passerà attraverso quelle due buffe persone).

Niente, alla fine ho dovuto arrendermi. Nel treddòne si portavano le prove e io non ho mica le orecchie foderate di salame, per cui:
Lucio Battisti dice “Dei”, la Formula 3 dice “Dei”, Mina e Lucio Battisti buttano voci ma molto probabilmente dicono “Dei”. Due indizi e mezzo fanno una prova? Sì.

Vedete, io nella mia vita sono un tipo che mi pongo domande, domande su come finiscono le storie, ma soprattutto su come cominciano, queste storie. E se non trovo le risposte, poi non ci dormo la notte.
Quindi la domanda è: ma quando ha avuto luogo, esattamente, questo slittamento, questa riscrittura mostruosa di significante e significato? Cioè: come abbiamo fatto ad arrivare fin qui?

E mi son venuti in mente quegli anni di transizione tra la fine degli ’80 e l’inizio dei ’90, quando programmi come il Karaoke di Fiorello hanno creato e compattato la memoria collettiva di una generazione che le dieci ragazze e il sole nero mica li avevano vissuti, no.
Sta lì, per forza, l’errore, l’inganno, il virus che si è inoculato nelle nostre schitarrate, nelle nostre pomiciate, nelle nostre gite d’istruzione, nei nostri avantieri e nei nostri per sempre. Sto dicendo che è colpa di Fiorello? No, sto dicendo che è colpa di Ambra Angiolini (e della sconosciuta che cantava al posto suo):


Ambra Angiolinianni 90Blog e social networkLucio Battistimusic makes the peopleonce upon a time

TuttoFaMedia • marzo 29


Previous Post

Next Post

Comments

  1. LaVostraProf marzo 29 - 20:51

    Eh, già. Dice proprio "dai".
    Sono basita.
    Che epifania.

  2. yetbutaname marzo 29 - 21:01

    la disperazione allora è stata causata dalla distrazione del parrucchiere
    ora è chiaro, finalmente
    ciao

  3. Grace83 marzo 29 - 21:09

    trauma.
    comunque tfm best informazione evah.

  4. utente anonimo marzo 29 - 21:19

    Più che la notizia che dovrebbe essere effettivamente inserita in uno zibaldone alla voce di "falsi popolari", io sono scioccato (o forse no? Anzi no, non sono scioccato) che tre quarti degli slogan di Berlusconi sono copiati paro paro dagli slogan di Ambra. Quante cose avremmo già dovuto capire? E ora Signorini pugnala alle spalle senza pietà il primissimo spin doctor del Cavaliere. VERGOGNA! XD

    LC

  5. utente anonimo marzo 29 - 21:28

    Ti dirò di più su Capitan Tsubasa (davvero non sapevi! : > ). cerca su youtube la sigla francese di holly e benji – ma anche la spagnola dovrebbe essere uguale – e tieniti forte alla sedia.

  6. utente anonimo marzo 29 - 22:35

    ecco il tunnel dei video di non è la rai… piango

    sweetpotatopie

  7. paturniosa marzo 29 - 23:24

    o santo cielo! il mondo come l' abbiamo imprato a conoscere finisce ora.
    addio

  8. utente anonimo marzo 29 - 23:25

    genio!

    iob

    ps: ma quanto e' tenera ambra??

  9. utente anonimo marzo 30 - 00:51

    Dillo a me, che ora forse dovrò cambiare il titolo al mio Premio annuale…
    Comunque hai letto l’articolo di Zanetti che ho postato nel treddòne? Lui riesce perfino a dare un senso al verso! ROBA DA MATTI.

  10. utente anonimo marzo 30 - 06:52

    io amavo JaMira.

    P.

  11. utente anonimo marzo 30 - 08:57

    WAKABAYASHI Genzo, prego. Ah, teh lolz.
    Clem

  12. utente anonimo marzo 30 - 09:52

    Un'estate, non per amore, no, per distrazione. Al mare. Originale. Per consolare la ragazza dalle meches venute male la chiama salame. Originale. E poi si vanta con gli amici che manco se la ricorda più, forse perchè non aveva la maglietta fina stretta al punto che.
    DEI geni.
    Bur

  13. TuttoFaMedia marzo 30 - 13:54

    *Prof: no, dice "dei"! :D

    *Yet: finalmente, sì

    *Grace: meno male che ho tenuto l'account Friendfeed. Sapevo che prima o poi ne usciva qualcosa di buono

    *LC: il vero grande vecchio era Boncompagni. Uniamo i puntini.

    *Marco: l'ho scoperto molto tardi. E quando dico molto tardi è molto tardi. No, non ne vado fiero.

    *Sweet: il bello del giochino è vedere che fine hanno fatto tutte: pornostar, madre, niente

    *Pattie: sì, la sensazione era quella

    *Tubbie: e poi la ritroviamo oggi sulla copertina di vanity fair

    *Pop: non so, io non lo cambierei. là fuori c'è un mondo che vive ancora nell'incoscienza e magari poi si credono che sei tu quello in errore. pensaci! (La presa sul serio di uno che si fa chiamare MOGOL è una delle cause dei mali di tutti gli universi).

    *P: e poi? come ti è finita? (La donna che non chiude mai le palpebre!)

    *Clem: andavo per sintesi!

    *Bur: dopo 60 anni stiamo ancora qui che parliamo di loro. Geni, sì.

  14. utente anonimo marzo 30 - 20:52

    Ti regalo una chicca presa dal baule dei ricordi. Estate 1990. "Una Rotonda sul Mare", seconda edizione, conduce Red Ronnie con al fianco una frizzantissima (ehm…) Mara Venier, Boldi e Teocoli di spalla, Boldi che imita Robertina di Telemike (peloooooooooosoooooooo!!!). Terza puntata di semifinale,adrenalina a mille. La Formula 3, ricostituitasi per l'occasione, esegue "Eppur mi son scordato di te" e va in finale stracciando i Camaleonti che portavano "Viso d'angelo", a loro volta vincitori su Shel Shapiro che portava "E la pioggia che va"(contemporaneramente Patty Pravo con "Pazza idea" faceva fuori il Dadaumpa delle Kessler e "Sabato sera" di B-R-U-N-O F-I-L-I-P-P-I-N-I). Commento di Lella Costa: "Solito testo di Mogol- Battisti in cui le donne.. ma per carità… ma ci pensate che sfortunata questa fidanzata della Formula 3? Non solo lui si scorda di lei, ma lei ha pure i capelli verde rame. Ma che rima è? Ma se proprio volevi fare la rima, dicevi Non piangere salame, hai ragione sono infame…. mi piaceva di più!". Replica di Tony Cicco, frontman della formula 3: "No, ascolta bene il testo, Non piangere salame DEI capelli verde rame. Non è mica lo stesso". Costa: "Sì, ma che senso ha?". Red Ronnie chiama l'applauso, i Dik Dik vanno in finale con L'isola di Wight, mentre i C-O-L-L-A-G-E che cantano Due ragazzi nel sole restano al palo, e con loro Mal che porta Parlami d'amore Mariù. Tutto questo per dirti che la cosa DEI capelli verde rame io la so già da 20 anni. Venirmelo a chiedere no? E sì che con internet tenersi in contatto è un atimo…

    Shengo

  15. utente anonimo marzo 30 - 20:54

    Pardon, quarta puntata di semifinale… Sorry, sorry…

  16. utente anonimo marzo 31 - 08:25

    @ TFM sguardo stuporoso è scomparsa dal video senza darmi il tempo di disinamorarmi.

    P.

  17. utente anonimo marzo 31 - 14:04

    tfm ho un vanity fair in una casa in italia che aspietta amme'!

    iob

  18. TuttoFaMedia marzo 31 - 20:43

    *Shengo: lo sapevo che dovevo bussare prima alla tua porta. la prossima volta lo faccio, racconto meraviglioso.

    *Tubbie: quello che le hanno fatto è vergognoso.

  19. paturniosa aprile 1 - 00:03

    oddio shengo… una rotonda sul mare—sappi che hai riaperto una voragine—-
    pss (TFM, titolo: scordato)

  20. TuttoFaMedia aprile 1 - 11:03

    *Pattie: era un gioco di parole! davvero non si è capito? io triste

  21. paturniosa aprile 1 - 11:23

    No tu no triste, io poco smart!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>