TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

16

Grey’s Anatomy 7×11, Disarm: stragi! Genti morte! Genti pazze! Genti isteriche! Bestemmioni! Matrimoni! Sesso! Paci fatte!

 

greys_anatomyGrey’s anatomy ti vogliamo così. Quel senso di satolla pienezza. Shondona tu ne sai. Ritorno in strepitoso stile. Se ci avessero detto che “Fatta una Strage se ne fa un’altra”, beh ci avremmo creduto, ma non fino a questo punto. Ecco dunque The strage parte seconda. Genti psicolabili, genti morte, genti pazze, genti isteriche. Non solo, ammazzatine, altro dolore, altro sesso, altri pianti e alcune nuove entrate: bestemmioni e matrimoni. Pure il matrimonio. Shondona sposami. E, ciliegina, la regia dell’episodio affidata a Debbie Allen, cioè la signorina Lydia Grant di Fame-Saranno Famosi. Straburp. Shondona tu così ci vizi, ci titilli, vogliamo more and more, Shondona continua così, mangia e facci mangiare, spennazza morti e stragi che a noi non ci bastano mai, sbrocca e fai sbroccare Meredith, Shondona facci scoprire luoghi inesplorati di piacere telefilmico, Shondona godi e facci godere, non fermarti mai.

 Grey’s Anatomy 7×11, Disarm: Voto 8

Dicevamo: Mark fa le fusa a Lidol ma Lidol ciccia, Teddy fa Candy Candy anzi Teddy Teddy con paziente malato Julian Ross ed è subito the new Izzie Stevens, Meredith, sempre più l’unica sana di mente, rimane da sola a reggere the baracca mentre Derek suo marito e Cristina la sua amica vanno su the barca a PESCARE, e infine, last and infamona, Arizona si pente e lascia Giulia Poggi e Madonna in Malawi con bambini malati. Bussa alla porta di Calliopi e, completamente AFONA che a Siàttol fa più freddo che a Africa, la implora: Scusa Calliopi! Ti mentii, ora sgravai, me ne fotteva nulla di bambini malati, fammi leccare il tuo fuego in la sangre! E Calliopi: Arizona ma ti pare che c’ho scritto CRETINA sulla fronte?  Su, fa’ la brava, attaccati a questa poderosa minchia, vatinne e non provare a tornare, a me di te ormai frega immensi cazzi.

(E questo era 7×10, l’episodio di Natale)

Sembrava una mattinata come tutte le altre, per i nostri heroini dottoressi e dottoresse sempre in calore.
Meredith e Derek, seduti su quel letto che ne ha viste di ogni – Devo briffarti! Ne vedrai di ogni! – Meredith braccia conserte e muso lungo sta facendo quello che chiunque farebbe al posto suo se accanto avesse Derek Shepah: una scenata di GELOSIA. Ah quindi siete stati a PESCARE. Sei ore. Su una barca. A pescare. Tu e lei. Derek: sì Meredith te l’ho già detto, io e Cristina siamo solo buoni amici, ci piace PESCARE assieme. Mer: ah quindi ora si dice così. Senti Derek un mi pigghiari pì fissa, dimmi che c’è stato tra te e quella cinese del cazzo. Derek: Meredith che palle! Come te lo devo dire, Cristina stava in crisi e io l’ho solo aiutata a prendere un PESCE ENORME. Meredith: Ahh! Finalmente! L’hai ammesso! Cristina ha preso il PESCE! Derek: ma era triste e depressa! Adesso non lo è più! Meredith: e ci credo io! Quel PESCE lo conosco benissimo! Mi fa passare le ansie e le paturnie da sette stagioni anzi proprio dalla prima scena del pilot! A proposito, ti comunico ufficialmente che adesso proprio right here right now STO OVULANDO. Rivoglio il mio pesce, dammelo. Togliti la vestaglia e spogliati nudo, ADESSO! Derek: che palle! Meredith: guarda sei talmente odioso che non riesco nemmeno a guardarti in faccia! Derek: e allora girati che te lo ficco a pecorina! Meredith: adoro quando lo facciamo MORE FERARUM!

E a proposito di gente in calore e gente che lo fa come all’animali. Cristina, mai sazia di PESCI, sta rotolandosi tra le coltri assieme a Owen, che la fissa con la sua own solita faccia a TRIGLIA: ma che bello Cristina, non eri così felice da quando ti eri fatta impalare da una squadra di football nel locale di Joe in cui hai lavorato mezzora battendo anche il record mondiale di sbronze prendibili in mezzora, ma che t’è successo? Cristina: ahah no niente, solo che mentre PESCAVO ho visto la vita da UN ALTRO PUNTO DI VISTA. Owen: ma che bello, e oggi che farai? Cristina: bah non lo so, forse andrò a esplorare la città, non ho mai visto Siattol. Prima ero solo ospedale e putìa.

E a proposito di ospedale e putìa. Quanto poteva durare ancora questo LASCIAMENTO tra Mark e Lidol Grei? Zero. E infatti li ritroviamo nel letto, nudi, a darsene each other finchè ce n’è e ancora di più, vieni qua!

Ma, ahilei, non tutti a questo mondo possono godere delle giuoie della vita. La vita è fatta di scelte, alcune minchiatone, e uno poi se ne assume le conseguenze. Arizona l’infamona infatti è seduta per terra sul pianerottolo, col culo quadrato e ghiacciato. Esce Calliopi: ah ciao, tu, come, hai, detto, che, ti, chiami? Arizona: dai AMORE non fare così. Calli: signorina bionda infamona, non capisco perché mi si rivolge in questo modo, io non la CONOSCO. Arizona: capisco il tuo astio, ma io ti aspetterò. Calliopi: eh aspetta pure questa gran coppolazza di minchia, e già che ci sei vattene pure un po’ affanculo o, se preferisci, a Malawi.

Insomma Teddy Teddy ormai è in piena sindrome infermierina Candy Candy e siccome non batte chiodo da seimila anni ha inventato questo nuovo modo per fare quel che riesce meglio a dottoresse di Siattol, cioè spalancare cosce. Nello specifico a uso e consumo di questo sconosciuto che la puntata scorsa stava su una sedia a rotelle ma ora è in piedi, lui e i suoi occhi chiari, e non si capisce di che cazzo stàmo a parlà. Vabbè lui è senza assicurazione sanitaria e lei lo sta sposando in Comune, davanti al testimone Owen che ha sul viso quello stupore senza nome tipico degli idioti. L’omino del comune di Siattol: allora, vuoi tu Teddy Teddy prendere per sposo… Coso… Come si chiama? Teddy Teddy: ah boh chi lo conosce.

Intanto Cristina finge di essere una turista e vagola per Siattol con la cartina in mano, in uno dei finti esterni peggiori evah. Tempo UN SECONDO ed ecco un bel ciclista in calzoncini attillati e belli capelli: sì, sono io il figurante speciale che deve dire una battuta e far credere allo spettatore che forse ci scappano iccorni e invece no, era solo un amo perché in realtà, cretini di spettatori che siete, se non l’avete capito, questo è un medical drama, e cosa succede ogni tre per due in un medical drama?
THE STRAGE PARTE SECONDA.

La tv è accesa, dottoressi e dottoresse tutti sconvolti, LIDOL piange come una fontanella abbarbicata a Sloan: a quanto pare un PAZZO è irrotto (?) in una scuola sparando all’impazzata e ammazando gente a casaccio. Ehi, un attimo, ma io questa storia l’ho già VISTA! April piange e frigna: pure io! Quando volavano pezzi di MERCY WEST morti di qua e di là.  Insomma tristezza a manetta. Dove potranno andare tutti i feriti e i moribondi? Ma al Siattol Greis! (Però una cosa: basta con DEMI LOVATO, eh?)

Il CIF raduna il personale in cortile: amici, amiche, amanti, abbiamo ancora le ferite fresche, oggi ci emozioneremo, ci arriveremo a noi stessi, piangeremo, ma non proveremo vergogna, noi siamo quel che siamo, we are brothers and sisters, I HAVE A DREAM TODAY!

E così, mentre l’adrenalina scorre a pacchi, arriva il primo ferito, un poliziotto si chiama MAICOL FAGIOLI. Se lo piglia il CIF e chi ti incontra? Il politiotto antiano dell’altra strage. Ehi, ancora tu, ma non dovevamo vederci più? A chi lo dici! Comunque guarda che Maicol Fagioli è un ottimo politiotto, trattamelo bene!

Intanto la solita carneficina, gente con cervelli in malora, genti sparati al petto con Cristine incorporate, robe così. Tutti in sala operatoria, SI MUORE!

Nella prima sala abbiamo il dottor Stark, quello che sente le voci di Barry White, con Alex Karev. Stark, che è PAZZO, vuole amputare una gamba a un povero patiente innocente. WHAAAT? Ma amputati il cervello, coglione! Insomma Karev la prende bene, ma intanto Arizona l’infamona si mette di traverso, lei che è la paladina dei bambini poveri e malati, e comincia a insultare Stark. Coglione! Minchiona! Stronzo! Vaccona! Porcone! Finisce che Karev si mette davanti a Stark e gli blocca il passaggio ruttandogli in faccia, mentre Arizona l’infamona prima ottiene l’autorizzazione del CIF, poi fa la furba con Calliopi: vieni con me, c’ho una GAMBA in CANCRENA! Calli sente la parola cancrena, si eccita tutta e corre. Nella sala Stark col trapano in mano gioca a lotta con Karev, ma Calliopi piazza la stoccata definitiva: Senti Stark in questo ospedale prendiamo le sparatorie MOLTO sul serio, quindi vattene affanculo. A proposito di gente andata e tornata dall’affanculo: entra Arizona. Allora siamo pronti?

Nell’altra sala ci sono Meredith e Derek che devono operare a CERVELLO APERTO un professore. Meredith, che è MOGLIE anche se solo con post-it, va a parlare con la moglie del professore che, giustamente, ha una crisi isterica. Chi meglio di Meredith per aiutarla? Prende una SCONOSCIUTA e le ordina di stare accanto alla signora: su, fate amicitia! Mentre Derek sta giocando all’ALLEGRO CHIRURGO col cervello del poveretto, Meredith rientra e pensa bene di cominciare a CAGARE IL CAZZO a Derek: senti Derek io vado a consolare la moglie. Derek: ma se sei appena rientrata, resta qua e fai il tuo lavoro di allegra chirurga! Meredith si irrita: senti Derek, io sono moglie, una buona moglie, e sua moglie, una buona moglie, è là fuori. Derek: MADONNA Meredith fai il cazzo che vuoi ma smettila di stonarmi il CERVELLO!

Intanto il CIF è con FAGIOLI e il politiotto antiano chiede al CIF di svegliare Fagioli: è l’unico che ha visto il serial killer in faccia! abbiamo bisogno di un identikit! Che mai sarà un po’ di dolore! Lo svegli! April obbedisce. Fagioli si sveglia e comincia a urlare come un PAZZO: benvenuto amico, sei nel posto giusto.

Infine abbiamo il gran ritorno di Cristina in sala operatoria. Ce la farà? Non ce la farà? Arriverà qualcun altro armato di pistola a minacciarla di morte mentre Derek sta MUORENDO e Owen è SPARATO e Meredith abortisce in diretta? Speriamo di no. Ed eccola là a spinzettare, finché non arriva il CIF a portare come al solito le buone notizie: quello che stanno operando al cuore è il SERIAL KILLER, quello che ha appena ucciso MILIONI di gente di Siattol. Gècson (ah c’è pure lui!) ha una crisi isterica: non ci sto! le genti morono e noi perdiamo tempo con questo stronzo. Teddy Teddy: dottor EVERI la riporto all’ordine! Noi giurammo il giuramento di Ippocrate! Gècson: mi ci pulisco allegramente il culo. Ciao! E se ne va. Teddy Teddy: Cristina tu che fai? Rimani? Cristina: chi è Cristina?

Intanto al pronto soccorso è CAOS. Owen si aggira tra morti e moribondi con quell’aria svagata che hanno le TRIGLIE appena pescate nel lago Titicaca. Appena scopre che Cristina è in sala operatoria ESCE DI SENNO, per cui affida la GESTIONE DELLA A CRISI a APRIL che per caso pasava di là. April: ma veramente io… Owen: sei stata addestrata per farlo! L’OSPEDALE è nelle tue mani. April: GISAAAAAS che ansia!

L’intervento a cervello aperto peggiora. Meredith vuole andare ad aggiornare la moglie. Derek: da quando sei diventata SUOR CONSOLATIONE? Meredith, the sbrocco: senti Derek adesso hai davvero scassato the minchia. Io fui THE MOGLIE, fuori dalla sala ad aspettare! Che credi, pure io ho avuto il mio BEL TRAUMA, o pensi che solo tu e quella stronza della cinesina avete avuto i TRAUMI? Derek: ora basta, vai fuori dalla mia sala operatoria gnè gnè, sei solo una bambina vitiata gnè gnè. Meredith: ma perché gnè gnè va bene se Cristina va a PESCARE PESCI e non va bene se io voglio fare del bene alle buone mogli come me? Forse perché non mi nascondo sotto il tavolo o faccio la buttana nei BAR? EH? Voi due eravate così impegnati a pescare assieme che non vi siete accorti come stavo io! Io FUI quella che mentre tu eri sparato chiesi di essere SUICIDATA. Capisti?!?

Meredith va così dalla moglie: signora ho due notizie. La prima è che il dottor Shepah sta per RIMUOVERE ANCHE L’ALTRO PEZZO di CRANIO di suo marito. La seconda è che il Dottor Shepah è bravissimo. La buona moglie: ah beh allora! Meredith: signora la capisco, ma stia tranquilla, le spiego la procedura: noi prendiamo il cranio di suo marito tagliato in due, lo tiriamo fuori da dove deve stare, cioè dalla scatola cranica, e lo CONGELIAMO nel surgelatore di Shondona. Poi ripariamo il danno, e tra due settimane rimettiamo il cranio al suo posto. Tutto chiaro? Tranquilla ora? La buona moglie: ehm… e quante volte l’avete già fatta questa procedura? Meredith: MAI.

Mentre Karev fa la morale a Gècson (come ci doveva finire! Karev che fa il SAGGIO!), LIDOL prima ha una crisi isterica -strano!- poi, sotto la supervisione di Mark, si mette a trapanare il COSTATO DI QUALCUNO. Il paziente di Karev e Gècson però va in arresto e MIRANDA, che stava con le guanciotte in mano, alza gli occhi al cielo verso, ehm diciamo, il Signore, e pronuncia la sua unica battuta di puntata, ovvero un BESTEMMIONE coi fiocchi: TU BASTARDO! Il paziente si riprende e Miranda si ricompone: Scusi, Signore, non volevo, ero solo un po’ nervosa che oggi non m’hanno fatto fare un cazzo.

A proposito di cose di religione. Fuori dall’ospedale si è radunata tutta Siàttol con una candela in mano a cantare Tu scendi dalle stelle e Laudato sii, o Mio Signor. Parte il momento commotione. Cristina ha di nuovo i suoi poteri, genti che piangono, genti che pregano, Gècson va a consolare la madre del serial killer, che bontà, Fagioli si riprende, e il Cif dice al politiotto antiano: non voglio vederti mai più in vita mia, Derek e Meredith fanno pace: scusa, no scusa tu, ok bombiamoci così, senza pudor.

Notte. Sono rimaste solo Teddy Teddy e Cristina a operare. Gli altri dottoressi e dottoresse si radunano nella saletta in alto. Il paziente serial killer è ufficialmente salvo, pronto per la sedia elettrica. C’è stanchezza, c’è tristezza. Il CIF come al solito, serbatoio inesauribile di enfasi, ci mette il carico: Avevamo 26 pazienti, nessuno è morto, siamo stati degli HEROI. I HAVE A DREAM! Lidol e April cominciano a frignare, Gècson e Karev hanno gli occhi lucidi, Owen c’ha il labbrino, insomma è un PIANGI PIANGI generale, tranne Meredith che se ne fotte come sempre, finché Derek la guarda in QUEL modo, lei chiaramene si eccita, allora lui le fa il solletico sotto diciamo le ascelle e si mettono a ridere e allora anche gli altri, SENZA MOTIVO, come dei PAZZI PRECISI, si mettono a ridere quando davvero non c’è niente da ridere. E quindi dopo tutti QUESTI LUTTI CUPI E MORTUORI finisce a ridarella. Stark, l’intruso, si alza e se ne va: odio questo posto, Siete tutti MATTI da LEGARE! Ahahaha senti chi parla! Ahah a proposito Arizona, da oggi sei di nuovo assunta, ma stai sotto Stark ahahahahah.

E tra una risatona e un’infamona finisce una giornata che pareva come tutte le altre e invece no. Senti Meredith ci andiamo a bere qualcosa? Ma sì, dai, niente di alcolico però, sto cercando di rimanere incinta. Ok, allora un po’ di crack. 

Grey's Anatomyriscritturetelefilm

TuttoFaMedia • gennaio 19


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo gennaio 19 - 11:40

    Rido con le lacrime. Genio, mi stai facendo guarire dall'influenza.

  2. TuttoFaMedia gennaio 19 - 11:50

    *Valu: diglielo! TFM is the new paracetamolo!

  3. utente anonimo gennaio 19 - 12:09

    lo saprai sicuramente, ma come ci sono rimasta qualche giorno fa nel rivedere Trainspotting: non sapevo che dott. Owen Hunt fosse Tommy -quello che non si droga e poi inizia e muore- aveva la stessa espressione da triglia già allora, comunque!

    ALS

  4. utente anonimo gennaio 19 - 12:19

    Ma non era Città del Messico il posto più pericoloso del mondo? è chiaramente stato scalzato dal siattol hospital, direi!
    cmq, io voglio spezzare una lancia a favore di owen: io faccio il tifo per lui, e non è vero che ha la faccia a triglia, è ancora catatonico per la guerra, inzenzibili!
    ps. aggiungo che cristina tornata esattamente uguale a prima della crisi mistica (come vedrete nel prossimo episodio) è un po' strano no??
    pps. voglio vivere nella comune di casa gray-shepard: ma possibile che hanno 300 stanze da letto e 1 solo bagno??

    mara

  5. plettrude gennaio 19 - 12:38

    guarda, la puntata, imho, moscetta. ma la tua recensione, son morta. davvero.
    quella dopo, la 12, è bellissima, secondo me. aspetto con ansia la recensione

  6. liga46 gennaio 19 - 12:47

    Stark se ne è andato così? Senza ballarla almeno una volta? Era la mia preferita.

    The strage2 c'ha riportato Christina. La ciclicità sta andando di moda?

  7. utente anonimo gennaio 19 - 12:50

    ti voglio bene

  8. paturniosa gennaio 19 - 13:47

    la seconda strage aveva uno scopo catartico.
    christina is back ed era anche ora.
    il marituro (marito morituro) di Teddy ci regalerà lacrime, ma speriamo che prima di muorire trombi la povera Teddy, che ormai è vergine come inutile donna dal nome di mese.
    Concordo con la Plett, il bignamino mi è piaciuto più della puntata.
    Bravo TFM!

  9. utente anonimo gennaio 19 - 14:13

    ecco, lo sapevo.
    ora mi aspetto sempre il grey's bignamino e pure i grey's awards.
    sappi che reagisco male alle aspettative disilluse, agisci di competenza.

    un sorriso,
    aldf

  10. utente anonimo gennaio 19 - 14:27

    @aldf

    Non sei l'unico.
    Tu pensa che io da TFM sto aspettando la recensione dei primi episodi di Desperate Housewives, quelli con Bree e David di Beverly Hills e la classifica dei 10 (bastano o ne servono di più?) personaggi più inutili e antipatici del mondo telefilmico.

    New_AMZ
    (che in questo periodo ha poco tempo per commentare ma legge sempre i post che gli interessano)

  11. alicchopeless gennaio 19 - 15:28

    Tanto, tantissimo amore.

     

  12. utente anonimo gennaio 19 - 17:15

    Ok, non ho ancora letto, ma sono nuovamente negli Steits e comincio a sospettare che
    a) ogni volta che vengo qui nevica da morire e
    b) ogni volta che vengo qui somebody is gonna morire in grey's anatomy.
    L'altr'anno guardavo anche la tele per vedere le puntate di Lost in diretta, quest'anno no dato che con le serie ho smesso o quasi, ma immagino il battage con esplosioni di sangue e organi interni incrostati sul soffitto.
    Clem
    E ora leggo tutto, che tanto di spoilerarmi fottesega.

  13. Grace83 gennaio 19 - 19:33

    ma quindi ora si fanno anche post su ordinazione? 
    Tfm vogliamo il tariffario :D
    recensione spettacolare, davvero bellissima.
    Sempre più bravo…

  14. v7days gennaio 19 - 22:34

    Io sono curiosa di vedere come in italiano se la caveranno con il bestemmione. L'editore manderà tutti fuori dalla casa?
    E comunque doppia goduria perché a puntate pregne di Grey's segue sempre un racconto memorabile di TFM!
    V7DAYS

  15. utente anonimo gennaio 19 - 23:00

    Ahahahaha, santi numi. Genio puro quest'uomo. TFM is the legend.
    Particolarmente apprezzate le coppolazze di minchia volate e sparse qua e là che ci stanno sempre!
    Mi aggiungo al tanto tanto amore e al bene di lettori tieffemmini.

    Elektra

  16. TuttoFaMedia gennaio 20 - 09:55

    *Anzitutto volevo chiarire il motivo della differita. Siccome Grey's torna a Febbraio chissà dove chissà come, ecco, centellinai così da coprire meglio le hiatus. Fatto bene, no?

    Poi grazie per le dichiarazioni di amore. Ricambio affettuosamente e con tutto il mio entusiasmo.

    *Als: quel Trainspotting lì è l'alfa e l'omega di TUTTO

    *Mara: da quando l'ho visto dal vivo cioè a Campo de' Fiori con MOGLIE, BIMBI E SOCERA tutti ugualmente cagacazzi (lui camminava un metro avanti a tutti, tanto si stracciava i maroni) lo stimo un po' di più, Owen

    *Plettie&Pattie: ormai vi siete assuefatte al CANONE SHONDONA. Avete bisogno di droghe sempre più pesanti. Glielo dico a Shondona, la prossima volta che la sento su Skype

    *Liga: non è mai uscita, mi sa!

    *7: io di più!

    *Aldf: va bene, a fine anno facciamo i grey's awards, tipo Miglior Pippone di CIF

    *New: va bene anche così, eh :)

    *Ali: pure io!

    *Clem: tanto, che spoiler vuoi che ci siano!

    *Grace: grazie per l'idea che mi hai dato!

    *V7days: ci appiccicheranno una scena di un Pappagallo sul Tetto

    *Elektra: voi! voi!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>