TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

8

Romanzo Criminale 2×07 e 2×08: Perchè l’hai fatto, allora? Non lo so, me sa che non c’avevo niente de meglio da fa’

 

La scorsa settimana Romanzo Criminale ci ha regalato altri due episodi che lèvate. Il punto è: ma non è che questa seconda serie, al di là di ogni previsione, alla fine è addirittura meglio della prima (cioè: a miracolo si aggiunge miracolo)?

 

Intanto, tre momenti:

 

1) Il Freddo ha portato Sergio Buffoni, il traditore, a ridosso delle piste di atterraggio dell’aeroporto. Buffoni comprende all’improvviso che quella non è una gita di piacere, e che il Freddo ha scoperto tutto. Per sfuggire alla morte certa, la butta sul patetico. Prende il viso del Freddo tra le mani, piange, lo implora. La sua voce a poco a poco scompare, sovrastata dal rombo dell’aereo che incombe su di loro e che è in fase di atterraggio. Una specie di dissolvenza sonora incrociata di rarissima intensità. Poi si torna su Buffoni, rincuorato, che crede di essere stato perdonato, il Freddo lo abbraccia stretto ma poi lo accoltella. Buffoni crolla a terra, esanime. Il Freddo non può trattenere il vomito per quello che ha appena fatto. Infine sale in macchina.
Scena formidabile. Un piccolo dettaglio: l’abbraccio mortale con coltellata a mio avviso sarebbe stato ancora più di impatto se fosse avvenuto al culmine della dissolvenza sonora. Invece, dopo aver raggiunto l’acme, sembra di tornare indietro e l’effetto è quello di un “raddoppio”. Ma è una questione puramente di “gusto”. (A proposito: ma con gli aerei come hanno fatto? Sto ancora cercando di capire il trucco).

 

2) Sempre in 2×07, il Dandi è in commissariato. Scialoja gli fa capire di aver fatto l’amore con Patrizia, mentre lui, il Dandi, se l’è comprata. Scena immediatamente successiva (con un esterno a sottolineare il passaggio di tempo). Dandi ha dato appuntamento a Patrizia in chiesa, quella stessa chiesa in cui si sposeranno.
Dandi: tra moglie e marito non ci devono essere segreti. E visto che in chiesa non si mente…
Patrizia lo guarda, terrorizzata: cosa vuoi sapere?
Dandi: ci sei andata a letto, con Scialoja?
Silenzio. Patrizia prova a sostenere lo sguardo, i suoi occhi si muovono, impauriti. Patrizia è costretta ad abbassarli: Tempo fa, uno dei tanti.
Silenzio.
Dandi: e t’è piaciuto?
Silenzio.
Patrizia cerca ancora di sminuire (ma sa che è senza scampo): te l’ho detto, uno dei tanti
Silenzio.
Dandi scatta, le mette una mano sul collo, come per strozzarla: Ti faccio una promessa davanti a Dio, la prossima volta che te scopi un poliziotto te stacco la capoccia.
Dandi se ne va.
Dialogo, intensità, regia, recitazione (come si fa a dire che Daniela Virgilio è una pessima attrice, dopo questa scena, chissà)

 

 

3) Troppe ne sono successe. Il Freddo torna a casa. C’è Donatella.
Donatella: che t’è mancato di più in carcere?
Freddo: il letto.
Freddo si butta sul divano, sigaretta e birra. Pausa.
Freddo: senti dimme quello che vuoi, perché nun me va d’avecce persone intorno
Pausa.
Donatella: voglio solo sapè che c’hai in mente
Freddo: niente. Non c’ho in mente niente.
Donatella: pensavo che fatti fuori i rami secchi volessi riorganizzare il giro, riparti’ daccapo
Freddo: pensavi male
Donatella: perché hai ammazzato Buffoni allora, che senso c’ha?
Freddo ( si rialza, guarda nel vuoto): non lo so. Me sa che non c’avevo niente de meglio da fa’ (si sdraia nuovamente sul divano).
Donatella se ne va.
Il Sorcio spara a Trentadenari. Il Sorcio si fa una pera. Il Sorcio si mette una pistola in bocca. Ci ripensa. Entra in una cabina telefonica (sullo sfondo luci): Commissà, piglia un quaderno bello grosso e un po’ di matite, che c’è un sacco de roba da raccontà”.
E Lilly, e Antonello Venditti.
Meraviglia.

 

Bonus:
* Il finale dell’episodio 2×07: Fierolocchio che ammazza di botte il pugile, il “Pompino di tristezza” del Buffoni superstite, il Freddo e il Sorcio al posto di blocco e il matrimonio di Dandi e Patrizia


* La scena del Bufalo con il prete: awesome


* I due scagnozzi del Dandi sono: Alessandro Tersigni, ex gieffino e Marco Conidi, già “cantante di Sanremo”

 

 

MA CANTON, il nostro hamato superispettore CANTON? (A proposito, il nostro lettore P. ha aperto un gruppo a lui dedicato: bravo P.! Viva sempre CANTON!).
In queste puntate lo vediamo poco, troppo poco, ma quando compare in scena è subito Basettoni, paperopoli e tanti tanti LOL:

 

 

Scialoja: come è scomparso il Sorcio?
CANTON: l’ho visto entvave al bav con VUGGEVO BUFFONI, pevò poi il Buffoni è uscito da solo, devo dive anche abbastanza incazzato! Ha pveso la macchina ed è andato via velocemente, pevdindivindina! (Qui Canton muove il braccio in segno di disprezzo: FAVABUTTO!). Ma commissavio, che facciamo ova?
Scialoja: ma cosa cazzo vuoi che facciamo Canton! La fica! Troviamo l’infermiera e troviamo il Sorcio!
CANTON: va bene commisavio, savà fatto!

 

CANTON è dentro la cabina telefonica, travestito da vecchio pensionato:
CANTON: commissavio aveva vagione! La fica! Seguendo quella Vanessa ho tvovato il Sovcio! Ma non è tutto! C’è dell’ALTVO! Sta con Trentadenavi! Pvesto Commissavio, facciamo il nostvo doveve! Acciuffiamo i malfattovi! Ma prima, commissavio, io devo divglielo, io la hamo! Voglio stave pev sempve con lei!
Scialoja: Canton ma che cazzo dici! Guarda che ti mando all’archivio!
CANTON: no! l’AVCHIVIO NO!

 

 

Canton, Mito.

riscrittureRomanzo Criminaletelefilm

TuttoFaMedia • dicembre 16


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo dicembre 16 - 13:30

    ahahah, L'avchivio!!! Canton, ti amiamo tutti, iscvivetevi al gvuppo! (tra l'altro, lui, Dario D'ambrosi, è uno tosto, che fa teatro da pazzi, il che spiegherebbe tante cose  http://www.teatropatologico.net/home/index.php) Se la serie sia meglio della prima non so, di sicuro plauso agli autori, che hanno saputo superare brillantemente gli scogli del dopo Libano. Già dissi della bella scena in chiesa, anche quella a fiumicino molto intensa, suppongo siano volate molte saracche per girarla.

    P.

  2. paturniosa dicembre 16 - 13:44

    io devo fare una confessione: io ho cominciato solo ora Romanzo Criminale.
    Oh l'ho detto.
    Mi volete bene uguale.
    Che poi nella mia situazione attuale tutta questa serie di Daje e Pijamose Roma è un coltellata, ma è troppo bello.
    Mi fate amica lo stesso?
    Cmq mi sono imposta il limite di massimo due puntate al giorno.
    (beato chi ci crede)

  3. utente anonimo dicembre 16 - 16:35

    P. -  A Patù, primo, non sta mai a parlà de confessioni qua dentro, che a TFM gle girano solo a sentì a parola…
    TFM -  P. daje, famola parlà, sentiamo che cià da dì.
    Paturniosa – Ma njente, che ciò da dì, me piace 'sta banda. Ce sto dentro.
    P. Ma te chi t'ha mai visto? Da 'ndo esci? Ndo stavi fino 'ammo?
    Paturniosa - A P. vedi de darte 'na carmata. Ndo stavo so cazzi mia. 
    TFM – Boni oh. Che qui fino a prova contaria so io er capo della baracca.
    P. – Non so TFM, sta storia me puzza. Niente niente che quella ce l'ha mandata Canton…
    Paturniosa - Canton? Ma chi, er capellone senza a erre che sta in questura?
    P. – O vedi che lo conosce?
    Paturniosa – E che vor dì, chi è che non o conosce, cià pure er gruppo su feisbuc.
    TFM – E cià raggione cià. A Patù, senti che te sto a ddì. Puoi entra nela banda ma una condizione.
    Paturniosa – Tu dime che devo de fa, e io o facio.
     TFM – Te vedi tute e puntate dall'inizio, e te studi tute e batute de Canton a memoria.
    Paturniosa – De Canton? Non se po' fa quelle del freddo…
    TFM – Ho detto quele de Canton.   
    P. – E comunque te tengo d'occhio. Alla prima cazzata… 
    Paturniosa – V 'bbo va' namo. Me sa che me sto a caccià in un ber casino…

    P.

     

  4. utente anonimo dicembre 16 - 21:20

    oddio grazie!! è vero marco conidi!! c'aveva una faccia consciuta! fooorte perchè conosco la sorella, la prossima volta che la vedo mi faccio raccontare qualche dietro le quinte!
    @ P.:  scrivi in romanesco come boldi lo parla!! haha!

    brinka

  5. utente anonimo dicembre 17 - 06:15

    haha @Brinka, mi hai sgamato che so' de gallarate! Nona puntata che finisce con immagine indelebile di Scialoja urlante nella monnezza. Fosse terminata lì, sarebbe stata un capolavoro, vista la bellezza e l'intensità del tutto. La decima è l'epilogo più lungo della storia, che si poteva tranquillamente affidare a quelle scritte che informano degli eventi accorsi ai protagonisti. Questo perchè le vendette non hanno più mordente, i fili emotivi sono ormai spezzati, le motivazioni poco costruite nell'immanente. Questo, almeno, a caldo.

    P.

  6. TuttoFaMedia dicembre 17 - 14:56

    *Brava Pattie! Poi commentiamo allora!

    *Bravo P! Ma non leggo il tuo commento 5 che ancora non ho visto 9 e 10!

    *Brinka: ciao Brinka! poi facci sapere cosa dice sua sorella! :)

  7. utente anonimo dicembre 17 - 20:29

    io di Conidi avrei messo questa :)

    http://www.youtube.com/watch?v=QTS8IjRL8Ho

    BaroneBirra

  8. Squadra Antimafia 4 | TuttoFaMedia

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>