TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

6

Ma che ha fatto di così speciale nel 2010 Mark Zuckerberg per essere eletto da Time “Person of the year”?

 

markL’uomo dell’anno è dunque Mark Zuckerberg. Almeno secondo il direttore della rivista Richard Stengel, che ha preferito il 26enne MZ al ben più chiacchierato Julian Assange, risultato al primo posto nei voti dei lettori (400mila preferenze).

Assange e Zuckerberg, Wikileaks e Facebook. Ecco la motivazione di Time: “Sono due facce della stessa medaglia, entrambi esprimono un desiderio di trasparenza. Ma mentre Wikileaks attacca le grandi istituzioni attraverso una trasparenza involontaria con l’obiettivo di depotenziarli, Facebook dà la possibilità agli individui di condividere volontariamente informazione. Con l’idea di dare loro più potere“. (Qui l’intervista a MZ).

Dunque una motivazione di “metodo”, più che di “merito”. Secondo Repubblica “La differenza sta tutta in come i due comunicano la loro visione del mondo. Per Wikileaks, c’è un nemico dietro ogni angolo. Per Zuckerberg, il mondo è un posto pieno di potenziali amici“. Bianco e nero, luce e buio, giorno e notte, cose così? Chissà.
Posto che, come dice Severgnini, Assange è forse più “uomo del momento” e posto che stiamo ancora troppo dentro alle cose per stabilire il reale impatto di Wikileaks, rimane che forse ha ragione Rampini quando dice che è semplicemente una scelta “politica”.
E rimangono, poi, delle enormi perplessità sulla scelta di MZ. Tipo:
Ma che ha fatto di così speciale negli ultimi mesi Mark per essere eletto Uomo dell’anno del 2010 e non, per dire, del 2008 e del 2009?”
Forse essere l’oggetto di uno dei film del “momento”, The Social Network? Essere diventato the new Bill Gates?

Ad ogni modo, a testimonianza del peso dirimente per le nostre vite di questo riconoscimento, ecco la full list delle person of the year 2010. Alla voce People who mattered, tra politici, scrittori, papi, cantanti minorenni, troviamo niente-di-meno-che Sandra Bullock (?) e The Jersey Shore cast (!).

Blog e social networkdi cosa cazzo stiamo parlandogiornalisti in prima lineanewssuperclassifica showwikileaks

TuttoFaMedia • dicembre 16


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo dicembre 16 - 10:40

    sandra bullock. E perchè non la marini col suo nuovo disco??? micacazzi.

    Zion

  2. utente anonimo dicembre 16 - 10:41

    Zuckerberg, Assange, Facebook, Wikileaks, in entrambi i casi la privacy è esposta senza pietà. Ma trovo molto più interessante e positivo poter leggere i cables che riguardano le superpotenze e i loro rapporti e accordi, sotterfugi e retroscena, piuttosto che riuscire a scoprire che il mio ex è stato in vacanza in marocco o che quella vecchia amica che non sento da un secolo vota berlusconi, l'avevo sempre detto che era una cretina.
    Ma la copertina del Time per la persona dell'anno non presuppone un giudizio di merito, quindi Zuckerberg person of the year, sì.
    G.

  3. utente anonimo dicembre 16 - 11:29

    Io ero indeciso fra Cavani e il vicino che mi ha montato le lampade in bagno. Pensa invece come va il mondo. Bah.
    ottanta/cento

  4. utente anonimo dicembre 16 - 14:11

    per citare taleb e il grande saggio woodhead-vuvuzela, il nostro caro mark è un cigno nero del nuovo millennio.

    solo oggi, forse, inizia a diventare tangibile a molti il suo contributo alla storia del mondo, nonostante la rivoluzione che egli ha determinato vada già da un po' di anni alla scuola materna…

    riconoscimento postumo, quindi, ma meritato ad un successo dell'imprevedibilità.

    rascal 

     

  5. utente anonimo dicembre 16 - 16:49

    al nostro BF mark il riconoscimento glielo si poteva dare anche l'anno prossimo, è una rivoluzione a lungo termine la sua. ad assange forse questo sostegno mediatico e popolare, infatti c'è pure sandra bullock, serviva ora. ho come l'impressione che la carta stampata oggi sopravviva solo grazie al gossip, che poi è quello che la gente predilige, per pigrizia, noia e tanti altri motivi a me più o meno oscuri. io mi auspico che scompaia, che magari è anche la volta buona che salviamo foreste, panda, wwf e compagnia varia :)
    stefania

  6. TuttoFaMedia dicembre 17 - 14:58

    *Ott: ah Cavani, ringraziate sempre il benefattore Zamparini!

    *Rascal e Stefania: riconoscimento postumo ma anche prematuro, volendo.

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>