TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

29

X Factor, la quinta puntata: esce Manuela Zanier, entra tal DAMI, ma intanto Elio perde la bussola e lo show cola a picco

 

Lo show.
Puntata prevedibile, senza guizzi, dai verdetti scontati e con in più un inspiegabile nervosismo generalizzato che ha appesantito il tutto. X Factor si è sempre distinto, tra alti e bassi, per quella leggerezza prendendosi sul serio che lo differenzia in modo così chiaro da Amici. Le nervature isteriche stanno diventando la spina dorsale dello show: va bene, ma alla fine del rettilineo c’è l’abisso. Sappiatelo, cari autori Nocera, Novaresi and co.

A proposito, cari autori Nocera Novaresi and co., siete in grado di scrivere la puntata in un modo meno insipiente oppure no? Vabbè che è giusto indirizzare il televoto e che la tv vive di meccanismi ben precisi, ma ieri l’avete proprio fatta spudorata. Esempio? Esempio. Manuela Zanier. Che non sia un mostro di persona che mi arriva ce ne eravamo accorti. C’era bisogno di dipingerla per tutta la settimana come una totale STRONZA? Evidentemente sì, considerando che Elio era l’unico giudice con quattro artisti e con la concreta possibilità di arrivare a cinque (ci è andato vicino, solo 20 voti di differenza, dicono). Quindi, anche ai maghi di Telenorba era chiara una cosa: in questa puntata doveva saltare qualcuno degli over. E guarda caso quali concorrenti hanno cantato per primi nelle rispettive manche? Cassandra (quando il pubblico era ancora narcotizzato dal PENOSO intervento registrato e appiccicato con la sputazza di Taylor Swift CHI?) e proprio Manuela. Stiamo cedendo al complottismo? Forse. Ma si dà il caso che tutti abbiamo azzeccato il pronostico. Anche i tre sondaggisti che ieri notte si pigliavano a mazzate da Vespa.

Note sulla puntata: Ttommassinni si sta allargando sempre più. A inizio puntata si alza in piedi a raccogliere gli applausi e saluta i fedeli come PAPA RATZINGER. Qualcuno dica al buon Luca, umile servo nelle vigne di X Factor, che non basta sottoporre i concorrenti a PERCORSI DI GUERRA con le corse tra le gomme mentre cantano per essere definito creativo (anche se apprezziamo la paraculata: se cantano male e vabbè è colpa che si muovono troppo, se cantano bene fischia che bravi!). Infine, vorrei spendere due parole di solidarietà per l’omino che presta la VOCE fuori campo per le presentazioni, il quale omino è costretto a leggere fingendo partecipazione e convinzione cagate del tipo “RUGGERO ha avuto il coraggio di mettersi in discussione”: ma discussione di coooooosa?

Musica.
Ora. Io non so quali siano i criteri di scelta delle canzoni, se esista un DATABASE dei talent con relativo indice percentuale di emozione, pena, suscitapianto, ma insomma è mai possibile che si sentano sempre le stesse canzoni e sempre gli stessi artisti? Boh. C’è da dire che, SE DIO VUOLE, per quest’anno Mia Martini può riposare in pace. Da registrare evento storico: l’ingresso nei talent di Carmen Consoli, presente per la prima volta con una sua propria own canzone. Ero pronto a scriverci un post, su questo strano ostracismo pluridecennale, ma son stato battuto sul tempo. Meglio così.

Giudici.

Elio: tira fuori perle meravigliose come al solito, tipo “Sono un fan delle note basse”, “Avevo deciso di attaccare Mara così, per principio” ma il naufragio di X Factor è un po’ il suo naufragio: antipatico, respingente, incapace di accettare con sportività i giudizi negativi. Per la prima volta non gli funziona il giochino Faccio credere che non me ne frega un cazzo. Voto: Elio dicci che è solo un abbaglio e non un vecchio sporco imbroglio.

Ruggeri: tra il livoroso e il depresso, un po’ Pluto e un po’ Milo Infante, è sempre più chiaro che lui con X Factor non c’entra un cazzo. Sarà perché gli hanno dato la categoria più infame (che io tra l’altro eliminerei con un colpo di spugna de-fi-ni-ti-vo), ma vederlo costretto ad allearsi con Tatangelo per reggere l’urto, beh ragazzi, è stato davvero penoso. Voto: Enrico reagisci!

Tatangelo: sento in giro strane voci tipo “Ma lo sai che questa Tatangelo è l’unica vera? L’unica che dice quello che pensa e pensa quello che dice?”. Ragazzi, state pazziando o cosa? Qua il punto è uno solo: avendo una sola cuoncuorrente in gara, ha meno possibilità di farsi nuocere. I suoi commenti poi sono quanto di più pleonastico ci possa essere: Bravo. Tu. Me. Emozionato. Tu. Me. Arrivato. Ciao. Per lei vale la Prima Regola Tieffemmina per i Telefilm: prova a eliminare la storyline tatangelesca da X Factor e vedrai che non cambierà nulla. Voto: Anna, credo che questo ruolo non faccia risaltare bene le tue potenzialità. Vattene.

Maionchi: nervosa, agitata, fuori misura. Attaccata su tutti i fronti, prova a smarcarsi da un chiaro e giustissimo tentativo di delegittimazione portato avanti da Ruggeri. Non solo riesce porca puttana a sfangarla vaffanculo, ma piazza anche la zampata finale con TAL DAMI. Divertente l’arrampicata sugli specchi per difendere la peggior esibizione mai vista in questo universo e in tutti i talent paralleli, cioè Stefano. Voto: Mara piantala di ridere, che settimana prossima un bel ballottaggio tutto under casi umani non te lo leva nessuno.

Le esibizioni, dette anche CHE PENA e io ne salvo solo tre:

1) Cassandra. La cosa più interessante di questa esibizione è il saluto finale che viene rivolto a Paola Folli. Una che è stata a Sanremo, una che ha fatto un du-duetto che è rimasto nella storia di ieri oggi e anche do-domani, insomma una così costretta a FARE I CORI di una DILETTANTE.  Come ti vorrei si meritava maggior rispetto. La canzone, di certo non Iva Zanicchi. L’attacco è tragico, poi si riprende, ma a me Cassandra pare solo una che prima di cantare si scola tre fiaschi di vino. A fine esibizione spara parole a caso, odiose, tipo QUA DENTRO non sono l’unica a buttare voci, Mi sono ispirata al blues dei Rolling Stones. Cassandra, ma che cazzo dici? Voto: 2

2) Ruggero. Ok, Lenticchia si è messo in discussione (?). Ok, canta non malaccio una canzone non malaccio, Crazy little thing called love, scritta da un cantante tutto sommato non malaccio. Il problema è che questo sbarbatello NON HA FIATO, cosa peraltro quell’attimo fondamentale se sei un cantante. Certo, non aiuta il dover fare FREE CLIMBING durante l’esibizione, ma se sei un artista devi anche importi e ribellarti a scelte IDIOTE. Comunque, stavolta faccio la tara e sono buono. Voto: 4,5

3) Kymera. Cantano Marya dey Blondye. BOH. Se Ruggery fosse stato zytto ynvece dy mettere yn mezzo come al solyto gente a cazzo typo Ramones, Talking Heads, Patti Smith, Tim Burton, Fellini, Collodi, ancora ancora. Ma se my fay salyre l’hype, e poy vyene fuory questo soufflè kymeroso, non so che pensare. Yndyfferenza. Voto: 6 meno meno

4) Nathalie. Cosa posso dire che già io non abbia detto su Nathalie? Cornflake girl è la sua canzone, si vede. Il punto è: c’è in Italia qualche straccio di produttore lungimirante che può spedire questa ahò cantante nell’Olimpo che meriterebbe? Per me Nathalie è la Marca Mengoni di quest’anno. Viaggia in un torneo tutto suo, in una corsia separata, fatta di talento talmente superiore agli altri che vabbè. Nota: va bene la scomodità di farle salire le scale mentre canta, ma perché fargliele salire al CONTRARIO? Voto: 8,5

5) Stefano. Circa diciotto anni fa in Italia si diffuse la moda del karaoke. Una mia compagna di classe si accattò il karaoke. Da allora nulla fu più lo stesso. I sabato sera passavano così. Cantando tutti assieme in piedi, nel salotto della mia amica. Avevo 13 anni. La prima volta, convinto di avere una bella voce, volli A TUTTI I COSTI cantare una canzone che mi piaceva molto, Margherita di Cocciante. Risultato? Si registrarono suicidi di massa nel palermitano. La gente ancora si ricorda delle mie stecche. Bene, questo per dire che io in confronto a STEFANO FILIPPONI sono un ROCKER MALEDETTO con la voce di ALEX BARONI. C’è da dire che da oggi, e dopo questa tragica esibizione, Stefano dà un nuovo senso alla famosa espressione “Come ti scuoio senza anestesia un balbuziente”. Voto: best abominio evah.

6) Manuela. Si presenta sul palco conciata a topa. Ma l’effetto finale, malgrado Manuela possa ben fregiarsi del titolo di TOPA, è disastroso: un fumetto, con una lacrima dipinta sul viso, che canta la canzone più stracciamaroni di sempre, No more I loviuz. Non ci siamo. Confusa, Manuela sparacchia e scaracchia note a caso. Se ne accorge anche la sorella Sara Zanier, la famosissima attrice di Centovetrine. Voto: 3,5

7) Duorina. Quando le hanno affidato Donna di Mimì Martini, Ttommassinni, per fare meglio entrare Duorina nella parte, le ha dato un consiglio che suonava più o meno così: Fai finta che sei stata stuprata. Bel consiglio, a una che LA MISURA è sempre stata la sua cifra. Invece Duorina ci stupisce. Per la prima volta mette al centro la canzone, la interpreta benino, po’ calante nel senso che a fine canzone si esibisce nella posa “orata al cartoccio”, ma vabbè. Suono suempre stuato suevero con Duorina, uoggi abbuondo un pùo’. Voto: 7

8) Nevruz. Tralasciando il fatto che la sua voce somiglia sempre più a quella di Cristiano Malgioglio (DUETTO! IMMANTINENTE!), ciò che disturba di questa versione di Charlie fa surf è la gestualità. Sembra una di quelle icone di Messenger che indica il saluto: mano sul fianco e altro braccio usato a ventaglio. Insomma, non c’è coerenza tra quel che vedo e quel che sento. Le parolacce in bocca a Bianconi sono soavi, in bocca a Nevruz sono quello che sono, delle parolacce. Voto: 2,5

9) Davide. Pulito, serio, professionista, perfetto. In una parola: c-r-e-d-i-b-i-l-e. A Davide e alla sua Amore di Plastica non si può davvero dire nulla (velo pietoso sulla messa in scena, funestata da una ABAT- JOUR VOLANTE). Voto: 8

Al ballottaggio vanno ovviamente le due nonne in carriola. Niente pathos per il semplice fatto che nè l’una nè l’altra hanno, avevano, avranno avuto le carte in regola per vincere X Factor.

Nuovo ingresso, detto anche CHI VUOI CHE NEW ENTRY. Lavinia, Alice, Carpe diem, Dami. Entra ovviamente TAL DAMI, uno che si presenta così: “sono un ragazzo normale, della porta accanto, ed è ora che finalmente un ragazzo senza pretese ma con un grande talento, abbia la possibilità di andare avanti”.
Figlio mio cicciobombo, devi avere le idee un po’ confuse. Chi ha talento ha anche molte pretese. Quindi, a naso, se tu non hai pretese non hai manco talento: direi che il ragionamento non fa una grinza.

Alla simàn proscèn.

talent showtelevisionex factor

TuttoFaMedia • ottobre 6


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo ottobre 6 - 12:18

    il cicciobombo non se po guardà!

    Lavinia era interessante e quoto l'idea di spazzare via i gruppi anche se i Kymera, solo per il fatto che sono gli unici di Ruggeri, arrivano in finale sicuro

    e forse sono il gruppo più interessante almeno delle ultime tre stagioni?

    comunque non posso fare più a meno del tuo resoconto del mercoledì!

    bisou

  2. paturniosa ottobre 6 - 12:28

    Il fatto che tu veda icsfactor anche da parìs mi rincuora molto.
    Sfida tra casi umani:
    Tal Dami vs Stefano ( e esce Tal Dami causa pietismo italico)

  3. MarcoParlato ottobre 6 - 12:33

    Io penso che la decimazione degli elii continui anche la settimana prossima proprio con cassandra.

    Ho sperato che mentre stefano cantasse uscisse daniel day lewis con la carabina a fargli un buco in testa, tipo con il soldato alla fine de L'ultimo dei moicani. Era in agonia, avrebbe fatto un piacere anche a lui.
    Peccato che stefano non sarebbe stato l'ultimo dei cani a cantare nell'edizione di x factor con il più basso livello canoro.

    Concordo su tutti i voti, tranne dorina che l'ho trovata orrenda. Sarà che le canta tutte così (male), e le è andata bene con la canzone stavolta.

    Nathalie voto troppo alto, ma il discorso della corsia separata è giustissimo.

    Davide lo trovo inutile. Canterà bene, ma è un jukebox. L'ipocrisia dei giudici: manuela non può essere fredda, davide si. Quando uno non sa cantare però lemoziona, se uno non lemoziona ma sa cantare chissenefrega.

    Vorrei difendere Nevruz, inghiottito nel sistema tv italiano, nel quale se sei strano devi fare lo strano, oppure devi suicidarti mentre premiano orietta berti. La cosa bella era dargli canzoni non banali, dove dimostrare la capacità canora più che la presenza scenica, che è appurato c'è e pure troppa. Invece i nirvana prima, una delle peggiori canzoni dei baustelle poi. Basta.

    Per me manuela aveva le carte in tavola per vincere x factor, se fosse un programma serio. O forse non le ha perché lei, piaccia o no, è una cantante.

    Ho notato che più della moglie di d'alessio inizio a odiare ttommassinni. Tra nevruz i kymera e dorina si sono raggiunti picchi trash assurdi, e nevruz che l'ha fatto incazzare durante le prove aveva ragione: "Io starei fermo stavolta."

  4. utente anonimo ottobre 6 - 12:48

    ho seguito il tuo consiglio e ho guardato x factor per la seconda volta.
    credo ci sia qualcosa che mi sfugge.
    in compenso leggo con piacere i tuoi resoconti.

    aldf

  5. utente anonimo ottobre 6 - 13:14

    Ah meno male che ci sei pure in trasferta. Temevo di no! e alla fine un martedì-sera-xfactor senza un mercoledì-mattina-post-di-tfm è come una pizza senza birra o una pasta al pomodoro senza grana e come un sacco di altre cose anche non culinarie ma… è che non ho pranzato.
    Oltre a condividere tutto come al solito (in particolare il giudizio sull'assoluta inutilità di ttommassinni) vorrei aggiungere un due paroline sulla cappella di Cassandra nel pallottaggio finale: non credi che avrebbe potuto metterci un paio di vocalizzi in più su Killing me soflty? così, tanto per colorarla un po', farla più sua?
    mi sono talmente imbarazzata che ho dovuto cambiare canale. 
    Dans la bouche du loup à Paris! :)

  6. octopus9irl ottobre 6 - 13:21

    il fatto che dami sia della mia provincia mi sconvolge…
    che vergogna, che bruttura….
    noi che maledetti toscani…
    mi dolgo fin da adesso al sol pensiero degli strafalcioni in pratese che il ciccionazzo dirà nei vai confessionali.
    scusate.

  7. erbasalvia ottobre 6 - 13:36

    a me è parso che elio volesse liberarsi di manuela. del tipo: non vincerà mai: a mare!
    i kymera hanno reso la canzone di blondye lenta noyosa e strazyante con nevrotico rytornello in un falsetto che mi ha spaventata

  8. shanpu ottobre 6 - 13:55

  9. utente anonimo ottobre 6 - 14:26

    ma nessuno che dica qualcosa sui carpe diem??allora ci penso io!penso sia stata la peggiore esibizione di tutte le 4 edizioni del programma.dopo aver visto loro ho veramente capito che non c'è mai fine al peggio, il programma sta letteralmente facendo sempre più pena. aiuto

    Ralloz

  10. yetbutaname ottobre 6 - 14:36

    ammirevole il tuo spirito di sacrificio e di servizio
    guardarsi X Factor quando stavi a due passi da Carmen Consoli dal vivo
    (ho visto solo le due eliminande mentre aspettavano il verdetto – compassione, ecco)
    ciao TFM

  11. NoodlesD ottobre 6 - 15:12

    Mi piace trovarmi sempre d'accordo con le tue disamine, tanto che spesso poi non so come commentare se non ripetere come un pappagallo ciò che scrivi. Certo il tuo commento sulle puntate di X factor e dei serial è sempre attesissimo.

    Una frase compendia tutto cmq: lo sbracamento di Elio è lo sbracamento del programma. Già quest'anno il talento latita, diciamoci la verità. e finalmente, lo ripeto, che anche tu sottolinei questa bufala di Stefano. Basta! Non se ne può più in Italia di giustificare una persona solo perché ha qalche "problema". E questo, intendiamoci, perchè è prima di tutto mancanza di rispetto nei confronti della persona stessa. O cmq di un gonfiaggio di presunte qualità che si ammosceranno appena finisce il programma. Il mio terrore è che stefano vinca
    Idem per quella zoza di Nevruz. Elio m stava simpatico qundo giocava con la tv e i meccanismi televisivi, ma ora sta francamente superando il limite. Mente sapendo di mentire, e questo è talmente evidente che diventa insopportabile

    A me la niu entri però piace. Bella voce. Ce ne vogliono, visto l'andazzo. Ormai tolta Nathalie non vedo chi altro campione abbiamo. Ecco, Davide.

  12. TuttoFaMedia ottobre 6 - 15:19

    *Clito: "e forse sono il gruppo più interessante almeno delle ultime tre stagioni?" ehm uhm ihm ahm direi proprio di NO :)

    *Pattie: mi piace quel ballottaggio, Stefano e TalDami li voglio fuori uno dietro l'altro

    *Marco: come ben sai sono d'accordo sulla bravura di Manuela: nel ballottaggio di ieri ha sovrastato quell'altra. il punto è che l'hanno gestita male malissimo, ponendola subito come antipatica e poi con una sequela di canzoni confuse. peccato. anche su nevruz condivido il ragionamento sulle canzoni. e a questo punto sorge una domanda: ma il vocal coach?

    *Aldf: ritiro quel consiglio, lo show è calato molto

    *Unacosa: ho taciuto per umana decenza. ha rovinato una canzone. l'ha fatta proprio sua :)

    *Octopus: ok, ti scusiamo, le colpe dei pratesi non ricadranno su di te

    *Erba: per quanto quella canzone potesse essere rovinata. ulteriormente.

    *Shanpu: LoL

    *Ralloz: carpe diem CHI? :D

    *Yet: costava troppo la carmen! ;)

  13. TuttoFaMedia ottobre 6 - 15:24

    *Noodles: what's ZOZA? :) brava, l'espressione giusta per elio è: mente sapendo di mentire e si fa sgamare. morgan mentiva altrettanto ma era magistrale nell'ipnotizzarci.

  14. paturniosa ottobre 6 - 15:51

    Se non ho perso l'icsfactor della chiaroveggenza succederà…
    PS: il vocal coach di morgan deve scendere a patti con la sua acne giovanile mal curata.

  15. paturniosa ottobre 6 - 16:11

    e poi il fatto chesiamo nostro malgrado fanz dellla risposta italiana a zac efron mi stringe il cuor (ah come era bello quando icsfactor lo guardavamo in 3 )

  16. utente anonimo ottobre 6 - 16:26

    meno male che ci sono i tuoi resoconti da leggere!
    non faccio in tempo a guardare niente in streaming, e ultimamente nemmeno dopo.
    Tanto so che i tuoi posts sono sicuramente meglio della puntata stessa :D

    Zion

  17. Falloppio ottobre 6 - 18:57

    Bravo. Tu. Me. Emozionato. Tu. Me. Arrivato. Ciao.

  18. NoodlesD ottobre 6 - 19:21

    "Zoza", ho usato un dialettismo napoletano, per dire: una schifezza.

  19. TuttoFaMedia ottobre 6 - 19:24

    *Pattie: ma per vocal coach di morgan coi brufoli intendi rossana casale?

    *zion: faccio servizio pubblico :)

    *falloppio: tu. percorso. qui. dentro.

    *Noodles: ah ok, pensavo peggio :)

  20. paturniosa ottobre 7 - 08:09

    Uh lapsus, volevo dire elio (e ho detto morgan). no dicevo il maestro tafuri che è butteratissimo

  21. paturniosa ottobre 7 - 08:10

    PS: ot da maestrina rompiscatole. La cambiamo la descrizione visto che qa'a zoccola da'a tibburtina l'hai lasciata?

  22. utente anonimo ottobre 7 - 09:15

    Scusa la domanda, ma sei a Parigi, ti sei lasciato Piccolo Paese Chiamato Italia temporaneamente alle spalle…
    capisco la nostalgia per il caffé al vetro e la pizza al taglio, quelli me li porterei dietro tutta la vita, ma come mai ti infliggi X-Factor pure all'estero?!  E` una cosa proattiva, immagino avrà richiesto del tempo per trovare qualcuno che beccasse i canali italiani, insomma, capisco se cadi e resti semiparalizzato sul divano e cadendo schiacci per caso il pulsantino del telecomando e ti tocca vederti X-Factor finché non ti soccorrono, trovandoti tra l'altro improvvisamente in sintonia con gli avvocati dell'eutanasia, ma FARE DELLE COSE ATTIVAMENTE per riuscire a vedere X-Factor?! ARGH!
    O dovevi vederlo per questioni professionali?
    Clem

    ps: la parolina di controllo è "bip" che è più o meno il suono che mi esce dalla bocca ogni fottuta mattina dopo xfactor, quando vengo floodato da CENTINAIA di messaggi di tutti i miei stupidi contatti twitter che a quanto pare guardano X-Factor col fòno sul divano e commentano ogni 4 minuti.

  23. utente anonimo ottobre 7 - 09:34

    Artisti di X Factor in rivolta contro Tomassini – Ruggero lo veste di pelle di pollo del soffritto di ieri colorata di magenta mentre Nathalie lo fa correre su un tapis roulant fatto di orchidee e pezzi di lavatrice. Mentre Dorina gli spara addosso della Pepsi lemon col Liquidator

    Ben gli sta

    Emily valentine

  24. MarcoParlato ottobre 7 - 10:47

    @TFM: si, i vocal coach sono un'altra cosa che quest'anno è passata, se non in secondo, in terzo piano. Come le basi, i coretti che aiutano (tanto in certi casi) e per assurdo anche il famoso "percorso", che quando non è usato come scusa strappa televoto, ha un senso.

    Qui sono tutti dei jukebox umani, cantami A, poi cantami F, poi Z, poi di nuovo A.
    E' un'edizione sciatta.

  25. utente anonimo ottobre 7 - 14:41

    Sto contando quante volte Anna Tatangelo dice la parola "emozione"
    E' come quando c'era quel gioco a Telemike e dovevi stare tutto la sera incollato alla tv…e contare i loghi che apparivano per partecipare all'estrazione finale di milioni di gettoni d'oro!
    Forse è questo il segreto di X Factor!

    Portinaio

  26. TuttoFaMedia ottobre 7 - 16:52

    *Pattie: devo rinnovare tutta la colonna di destra. Ma quando? Pas tempo!

    *Clem: ahah amico mio mi caschi sul più bello. La verità è molto più semplice. 1) Nella casa in cui mi trovo ora si prendono i canali italiani 2) X Factor è uno  tre migliori programmi italiani che ci sono su piazza :)

    *Emily: auspicabile o realtà?

    *Marco: sì sciatta

    *Portinaio: oppure come la Gialappa's con Trapattoni! Poi però dimmi quante emozioni ha avuto Annona!

  27. utente anonimo ottobre 8 - 12:41

    Gh.
    Mi stai incuriosendo. Tra te e i flood su twitter mi state quasi invogliando a comprare una tele.
    Clem

  28. TuttoFaMedia ottobre 8 - 12:49

    *Clem: se ti impressiona quel che accade su twitter, ti consiglio se non ce l'hai di aprirti un profilo su FriendFeed: lì è il delirio TOTALE, altro che fb e twitter, l'iradiddio :D

  29. utente anonimo ottobre 8 - 19:47

    tu devi smetterla ragazzo!  (a dare suggerimenti fancazzisti9
    e poi quando dici fuori le nonne io esco e mi perdo il non spettacolo!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>