TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

Comments

  1. utente anonimo ottobre 31 - 14:47

    la seconda che hai detto, sisssi'

  2. utente anonimo ottobre 31 - 15:05

    Non so. In un primo momento tendevo anch'io al piangere…
    Poi, però, pensandoci, mi son reso conto di come un titolo come questo riesca a sintetizzare nel modo più efficace possibile (serendipity) quel coacervo di interessi stratificati, conflitti, opposte tifoserie, disfacimento e fineimpero che è l'Italia del 2010. Forse la strada è davvero questa, con la Juve che "lo mette in quel posto" alla squadra del premier, proprio lui che ha sdoganato questa trivialità in campo politico e che ha trasformato ogni aspetto della vita pubblica in confronto tra opposti radicalismi.
    Ma forse sto dando troppo peso ai deliri di un (doppio) titolista etilico!
    Luca

  3. utente anonimo ottobre 31 - 16:24

    a me nn fa ridere per niente
    Sinceramente spero che i lettori siano leggermente piu' intelligenti dei giornalisti e le vendite siano piu' basse del solito

    Pia illusione

    palbi

  4. yetbutaname ottobre 31 - 18:20

    né ridere né piangere
    pensar male, piuttosto
    ciao

  5. TuttoFaMedia ottobre 31 - 18:22

    *Luca: anche io come te ci ho visto qualcosa di interessante. d'altronde ieri, da tifoso in giubilo, ho pensato proprio alla frase di Berlusconi che "fa del bene ed è buono di cuore": grazie amico, pigliati 'ste due pere intanto. Però poi mi sono immaginato la riunione di redazione e sinceramente credo proprio che lo scopo fosse soprattutto quello di tirare di più. le copie? anche.

    *Palbi: eh, infatti.

  6. TuttoFaMedia ottobre 31 - 18:23

    *Yet: tu terzista :)

  7. utente anonimo ottobre 31 - 19:18

    che imbarazzo.

    aldf

  8. Virginiamanda ottobre 31 - 23:45

    (Sono indecisa se il commento che mi piace di più sia "pensa che bisogna fare un esame ed entrare nell'albo prima di diventare così" o "chi è quello che s'ingroppa Del Piero?"…)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>