TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

3

“Se lui vuole qualcosa mi deve venire a me parlare”: Ibrahimovic, detto The Buonumore, “avverte” Arrigo Sacchi

 

Esilarante siparietto ieri sera a Mediaset Premium, dopo la partita di Champions tra Milan e Auxerre. Il simpaticissimo Zlatan Ibrahimovic, uno che proprio diffonde buonumore nel mondo, risponde così ad Arrighe Sacchi, reo di avergli fatto un complimento, certo un po’ contorto:

Note:
1) Il complimento è: “Se non portavi il 47 di piede forse non facevi gol”. Sacchi, pure tu, eh!
2) Ibrahimovic Vito Corleone style: “Sacchi sembra geloso, sta parlando troppo, deve parlare di meno, se lui vuole qualcosa mi deve venire a me parlare”. In compenso complimenti a Ibra che cita David Sedaris.
3) L’imbarazzo imbarazzato di Marco Foroni: “EHM”, seguito dal GELO IN STUDIO
4) La faccia di Arrighe, che si trasforma immantinente in un gigantesco punto esclamativo, cui segue un discreto self control (Ricordiamoci però che siamo in casa Milan, e Ibra col suo stipendio può spazzare via chiunque, figuriamoci l’opinionista Arrighe)
5) Maurizio Pistocchi mette la ciliegina sulla torta: “Chi fa il critico ha il diritto e il dovere di fare un’analisi.” Dovere?

giornalisti in prima lineasport

TuttoFaMedia • settembre 16


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo settembre 16 - 10:06

    che tristezza ibra.veramente pessimo,anche in certi atteggiamenti in campo,sembra sempre sul punto di scatenare risse a destra e a manca.
    detto da un milanista.

    dani

    p.s.che non c'entra nulla: tfm,ma l'hai ascoltato il cd del brandon flowers? :)

  2. wormholeseeker settembre 16 - 16:34

    david sedaris….ahahahhaahahhahahhah

  3. Falloppio settembre 16 - 18:42

    Ibra che insegna l'umilte' ad Arrighe non me l'aspettavo

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>