TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

35

Un pilot non si nega a nessuno: Persons Unknown, e l’estate telefilmica non fu più la stessa

 

“scusa….ma se flashforward era una cagata…, sei più pirla te che te la sei vista tutta o quelli che non l’hanno vista affatto???”

il simpatico commentatore qui sopra, oltre a darmi del pirla, ignora che esistono telefilm che non rispondono ai nostri gusti -per svariati motivi- ma che vanno visti perché ci fanno sentire degli spettatori migliori. un po’ come con gli amici di cui ci circondiamo. ci sono quelli di cui siamo fieri ma anche quelli che hanno un’unica funzione: alzare la nostra autostima.

volendo operare per sintesi, i telefilm di cui sopra, detti anche “riempitivo”, “trash”, “minchiatona” di solito appartengono al genere “teen” e al genere “giallo/mistery/dieci piccoli indiani”. non solo: tendenzialmente l’estate è la stagione più propizia all’affermazione virale di queste stupidaggini da scolarsi come un bicchiere di limonata. se l’anno scorso avevamo assistito con giuoia a un vero masterpiece del genere, harper’s island, questa estate promette di regalarci grandi soddisfazioni con due vere chicche: pretty little liars e persons unknown. oggi ci occupiamo di persons unknown.

colinprima di cominciare, il giochino who’s who. l’unica faccia conosciuta è joe, interpretato da jason wiles. ci ho messo una mezzoretta a capire di chi si trattasse, ma poi ho capito: COLIN di beverly hills, uno dei trecento milioni di love interest di santa kelly taylor. quello che si drogava, per capirci.

persons unknown (di cui è coproduttore nientemeno che la RAI) racconta le vicende di un gruppo di persone che vengono rapite da oscuri cattivoni e si risvegliano in una città fantasma, con negozi, ristoranti, banche. tutto rigorosamente deserto. queste persone sono spiate da millemila telecamere e “sanno” che i nemici, “loro”, stanno conducendo un perverso gioco psicologico alle loro spalle.

persons-unknownma perchè? provano a scappare, ma i confini della cittadina fantasma sono “controllati” da invisibili attivatori di corrente elettrica: insomma se vuoi andartene non solo non te ne vai ma ti pigli pure la scossona.
ricapitolando: un gruppo di persone con un passato discutibile alle spalle, un nemico invisibile che li osserva, un “luogo isolato dal mondo”, delle scariche elettriche che proteggono un territorio: vi ricorda qualcosa? sì, anche a me. solo che qua, in persons unknown dico, succedono cose SENZA SENSO. ok, anche là, ma là cominciano alla quarta stagione, qui a partire dalla prima scena.

una donna di nome janet, con il raro dono di farsi odiare appena mette piede nel telefilm, è al parco giochi con la figlia megan. janet viene avvicinata da un losco figuro: donna, tu ci devi dei soldi. janet: dica a mio marito che se continua così (?) gli porterò via ogni centesimo, chiaro?
(no)
scena successiva: il losco figuro scompare, la macchina da presa comincia a ondeggiare pericolosamente, la musica da film del TERRORE sale, quindi capiamo che la bimba megan se la vede brutta, e qui janet (quella che abbiamo deciso di odiare alla prima inquadratura) comincia a urlare rivelando una voce tipo RIPOSSEDUTA: megan! megan! ma è una finta, non è megan in pericolo ma la stessa janet, che viene presa in ostaggio da cattivoni ad libitum. janet ha solo il tempo di urlare, in perfetto linda blair style, WHERE IS MY DOTAHHH

sigla.

janet si risveglia in una stanza boh d’albergo. a un certo punto vede delle ombre da sotto la porta. col suo vocino aggraziato chiede aiuto ma nessuno se la incula. janet vede una telecamera che la sta fissando. fissa che ti rifissa, mentre urla come una PAZZA, qualcuno SFONDA la porta. lei ha paurissima e continua a urlare emettendo suoni non contemplati in natura. entra un uomo che capisce tutto in un attimo: ohhh ma che cazzo te urli? ma che sei pazza? calmati! lei lo guarda lui la guarda (ok, abbiamo capito: ‘sti due scoperanno, o hanno scopato, o avrebbero scopato). janet, detta the usignolo: COME CAZZO HAI FATTO a ENTRARE? lui, che si chiama joe: la chiave era dentro la BIBBIA.

(ecco, questo è il classico bivio di ogni pilot che si rispetti: qui, davanti alla chiave dentro la bibbia, lo spettatore di persons unknown deve decidere se spegnere tutto e ruttare improperi, o continuare: noi continuiamo).

insomma janet si è fatta male: le sanguina la mano. joe (J&J! che carini!), OVVIAMENTE, infila le proprie dita nude nel sangue di lei e scippa un qualcosa boh forse un CHIODO (abbiamo trasmesso: espediente di sceneggiatura, ovvero come far capire che un personaggio da adesso in poi si fiderà di un altro personaggio?)

insomma j&j escono nel corridoio dell’albergo e qui, alla spicciolata, cominciano a uscire una serie di pazzi (prima joe urla CAN YOU HEAR ME?): un soldato, un uomo di mezza età, una psicodepressa pallida in vestaglia, e una figa tipo la biondina di harper’s island. tre uomini e tre donne: ahò che cazzo stàmo affà qui?
(che è, e rimarrà, l’unica vera domanda fil rouge di tutto il telefilm: perchè? già, perchè?)

i sei, che allo stato attuale possiamo definire RAPITI ma sono liberi, fanno quello che si fa in questi casi, cioè chiamare l’ASCENSORE. per ingannare l’attesa decidono di APPICCARE un incendio per far scattare l’allarme antincendio (?)
arriva l’ascensore. loro terrorizzati, ma l’ascendore è vuoto. lo prendono. si trovano nella hall dell’hotel e poi decidono di uscire fuori. davanti a loro, negozi, uffici, ristoranti, ma le strade sono deserte. non c’è NESSUNO. praticamente il set di CENTOVETRINE o di qualsiasi altra soap opera italiana (anche di Arriva Cristina o Cristina, l’Europa siamo noi, volendo).
poi vedono l’ufficio dello sceriffo. la GIUSTIZIA! decidono di entrare e qui trovano un folle armato. segue ammazzatina di cinque minuti ma poi si scopre che era solo un altro RAPITO. adesso i dieci piccoli indiani sono sette.

due di loro (indovinate chi? ma ovviamente J&J!) decidono di uscire dalla città. considerate che la città dura cento metri, poi ci sono gli alberi che significano: la città è finita. j&j stanno camminando ma all’improvviso stramazzano al suolo. panico.
scena successiva. NOTTE. arriva un furgone. alcuni tizi CINESI riportano joe e janet dai loro amici. i tizi cinesi entrano, OVVIAMENTE, in un ristorante cinese. joe e janet sono senza forze, tipo drogati.
ma cosa è successo? e, soprattutto, perchè?

la psicodepressa in vestaglia, DAL NULLA, tira fuori la soluzione. si rivolge a joe e gli dice: SPOGLIATI! RIMANI IN MUTANDE! e non solo a joe, anche a tutti gli altri.
insomma, SENZA ALCUN MOTIVO tutti i protagonisti di questa che sempre più ci appare come THE STRONZATHA si levano i pantaloni e rimangono in mutande. fioccano mutandoni bianchi della UPIM. la psicodepressa ha capito tutto: sulla coscia di ognuno, sottopelle, ci sono degli IMPIANTI BIOMETRICI pieni di DROGA, attivabili a distanza. se qualcuno prova ad andarsene i cattivi schiacciano il telecomando che rilascia il tranquillante drogante. ovvio, no?
i nostri heroini si abbattono.
e niente, mentre sono lì che decidono il da farsi, dal ristorante cinese esce un cinese che li invita a entrare: camìn plìs camìn plìs.
loro ovviamente entrano e trovano una decina di cinesi stipati in cucina che cucinano cose cinesi. alcuni dei nostri decidono di TORTURARLI immantinente per farsi dire la verità, ma psicodepressa e altri (i BUONI) li fermano: prima mangiamoci un poco di involtini primavera e ravioli al vapore.
ma sì! dopo tanto sbattimento, ci vuole proprio un po’ di sano CIBO CINESE!
poi ricevono i bigliettini della fortuna. fanno girare la ruota, e ognuno -a casaccio- prende il proprio.
i nostri, stanchi e satolli, tornano in albergo. ad aspettarli trovano il PORTIERE DI NOTTE (ricordiamoci che è l’albergo in cui loro sono stati RAPITI). niente, fanno il check-in, danno i loro documenti di identità e se ne tornano nelle stanze. un attimo. e il cliffhanger di puntata? niente, scopriamo che il bigliettino della fortuna di janet diceva: UCCIDI JOE e sarai LIBERA.
tatatadah!

paura? no, ma tante risate.

persons unknownrecensioniscommettiamo sutelefilmun pilot non si nega a nessunousa fa media

TuttoFaMedia • giugno 30


Previous Post

Next Post

Comments

  1. DieSprachwissenschaftlerin giugno 30 - 17:10

    Sai che altro potresti provare a vedere? Il pilot di Pulse… è un'accozzaglia di millemila cose, però non mi è neanche dispiaciuto. Sarà che sono in astinenza da serie TV ^^"

  2. TuttoFaMedia giugno 30 - 17:16

    *Dietc: Pulse? Mai sentito. Recente?

  3. utente anonimo giugno 30 - 17:17

    Wow. Lo provo. E a questo punto aspetto il bignamone di Pretty Little liars che mi ha preso di brutto! Grandi personaggi, fuuurrrbi! E soprattutto, Jenna e il suo bastone rulez!
    LB in vacanza da due oreeee!!!

  4. DieSprachwissenschaftlerin giugno 30 - 17:24

    @TFM, sì è di quest'anno… ma non penso avrà seguito, la BBC3 ha trasmesso solo il pilota, credo per vedere le reazioni del pubblico, più che altro… il genere? "Medical-horror"…  nel link sotto trovi più informazioni, comunque :)

    http://www.fantascienza.com/magazine/telefilm/13930/pulse-pilot/

  5. utente anonimo giugno 30 - 17:28

    effettivamente il pilot ha una bella dose di stronzaggine,ma dopo migliora,anche se la parte comedy/trash/ahbomacheminchiastiamofacendocihannorapitomanoisiamocontenticosibastachemangiamocinese è predominante

  6. utente anonimo giugno 30 - 17:36

    BabbaBia… Non c'è limite al peggio…!

  7. utente anonimo giugno 30 - 17:55

    jason wiles te lo sei perso in SQUADRA EMERGENZA – THIRD WATCH nei panni dell'agente boscorelli, un serial inverecondo che davano sul cinque qualche estate fa alle cinque del mattino!

    se sopratutto in estate sei amante di trash fiction dacci uno sguardo

    ^^;;;;;;;;;;;;

  8. utente anonimo giugno 30 - 18:33

    io alla seconda frase ero già a torrentizzare i primi 4 episodi: sapevatelo!
    kia

  9. utente anonimo giugno 30 - 18:35

    > non solo non te ne vai ma ti pigli pure la scossona.

    Ecco dove la Rai ha riciclato l'amica di Amadeus

    P.s: Battuta triste, lo so, oggi (e spero solo oggi) puoi inserirmi tra gli amici che ti aumentano l'autostima, TFM!

    New_AMZ

  10. utente anonimo giugno 30 - 18:40

    Io sono alla quarta puntata e va di male in peggio…ma rimane comunque utile per farsi due risate per le avventure di Janet e i suoi amicchetti xD

  11. Quadrilatero giugno 30 - 18:42

    Scuss, io non ho capito quale sia il tuo giudizio su Harper's Island. Io l'ho trovato una figata pazzesca fino a 4 puntate dalla fine, cioè fino a quando non ho subodorato il finale demmerda.

  12. utente anonimo giugno 30 - 18:54

    Domenica pomeriggio! Prima di non ricordo più quale partita. (Inghilterra Germania?) L'ho visto, su consiglio di mio fratello (tugguarda che scherzi ti fa il DNA)

    Ho abbandonato, l'ammetto, al momento toPico di J che tramesta nelle dita di J alla caccia del chiodo.
    Ma se lo bignamizzi riprendo subito a guardarlo!

    Manu

  13. liga46 giugno 30 - 19:20

    Sul giochino who's who vado forte, potrei gareggiare nel campionato seriale dei drogati di serie (solo se la mia squadra si facesse le magliette come Sheldon).
    Lui è Boscorelli! Third watch era il nome originale della serie, Squadra Emergenza da noi. Di proprietà mediaset, mollata a italia1 che l'ha trasmessa sempre e mai, dalla seconda serata al preserata domenicale. Fra i personaggi la paramedica kim Raver alias Teddy – l'orsetto di peluche americano che speriamo si porti a casa Owen – Altman, già Nico Riley del SATC sfortunato Lipstick Jungle. La paramedica se la faceva con Eddie Cibrian, volto L'Oreal, pulotto dello sfigato Vanished, e wiki dice anche Dirty Sexy Money e Beverly Hills pure lui. Sono o non sono da competizione? ;)

    Personal Unknown però non l'ho visto.

  14. utente anonimo giugno 30 - 19:35

    Inizia Happy Town (anche qui stile 10 piccoli Indiani, ma carino), The Gates e Pulse.

    Ma anche 100 questions: così, una sitcom a buffo. Per darti una ragione per il prossimo post…se PU ti è sembrato Lost, questo è uguale a….?
    Sììì, il giochino dell'estate. Ok, la pianto.

  15. AxlR0se giugno 30 - 20:10

    Ho iniziato a leggere il post, ma non ho finito perché ho subito deciso di vedermi il pilot, quindi per non spoilerarmi…

    Visto che la rai è coproduttrice, non poteva agire sul titolo? "Sconosciuti" avrebbe fatto troppo "Perdidos"?

    @Quad: per me harper island, per quanto intrattenga bene, è uno dei telefilm più lacunosi, ricchi di incongruenze e fatti male che abbia mai visto.

    P.S.
    Ah si, sono tornato.

  16. utente anonimo giugno 30 - 20:29

    L'anonimo di prima sarei io.

    Novocaina.

  17. utente anonimo giugno 30 - 21:12

    Oramai dovremmo lottare per trovare un buon nuovo telefilm tra tutti quelli del filone "Random people united by something strange".

    enri kröger

    aspetta! Alan Ruck! in PU c'è Alan Ruck!
    Stuart Bondek di Spin city!
    (nonchè il memorabile paziente che vuole fare causa ad Elliott in Scrubs)
    -
    nonchè l'attore più adatto per una eventuale interpretazione di David Lynch.

  18. utente anonimo giugno 30 - 21:55

    Sono convinto che l'influenza seminale di David Lynch nelle serie tv americane sia, oggi più che mai, fottutamente evidente. Solo che Lynch rimane Lynch: non lo puoi né copiare, né ispirarti a lui e sperare di uscirne vivo. 

    Comunque a me Harper's Island non è dispiaciuto. E' una di quelle robe che si lasciano guardare soprattutto perché sai che, anche se dovesse rivelarsi una stronzata, al massimo non durerà più di una stagione :)

  19. TuttoFaMedia giugno 30 - 23:12

    *LB: ma chi, la CIECA?

    *Dietc: ah ok, me la segno

    *Dani: sono già alla terza a dire il vero, e mi sono fatto tante risate, tipo quando la psicodepressa fa il diversivo con i cinesi urlando contro di loro: ho rischiato le convulsioni. il problema è che finora lo schemino è sempre lo stesso.

    *7: Bosco boscorelli me lo ricordo sì, ma il titolo del telefilm mi sa che era un altro in italiano

    *Kia: brava!

    *New: ;) (La Civitillo, poverina)

    *Quad: come ho scritto nel post, harper è un masterpiece del genere "riempitivo". intrattenimento puro, giocattolone estivo e cose così. fino a un certo punto tra l'altro tiene bene, però questo genere vive della risoluzione e dell'escalation finale. ecco, con harper se la sono giocata malissimo. prevedibile e scontato. però i due biondini fidanzati erano due personaggi ben fatti, in particolare l'inglesino.

    *Manu: no no non credo di continuare, è stato un "suntino" una tantum ;)

    *Liga: mitica! ecco infatti ricordavo che il titolo era un altro. eccome se me lo ricordo. lo vidi per un bel po' in replica su qualche generalista. mi ricordo bene di teddy. colin me lo ricordavo più nitidamente in beverly hills. p.s. allora tu giochi nella mia squadra, ovviamente ;)

    *Novo ma happy town non l'hanno tipo sospeso e gli ultimi li mandano on line? io 'ste cose le odio, mannaggia a loro. Comunque grazie per il suggerimento: me lo segno subito

    *Axl: aspettiamo la traduzione. dicono che in autunno andrà su raidue. son proprio curioso.

    *Enri: ma Alan Ruck sarebbe quello col pizzetto? L'ho visto in mille mila film e telefilm ma ora che ci penso sì, scrubs.

    *Cazzate: infatti, non ne esci vivo. come in harper's island. che aveva un buon cast televisivo (da karl di desperate a popular a miliardi di altri telefilm)

  20. utente anonimo luglio 1 - 09:54

    Sì sì. la cieca! è il mio idolo, soprattutto perché ogni volta che entra in scena lei, i 4 troion… le 4 protagoniste restano paralizzate con delle espressioni meravigliose!
    Comunque ieri sera ho visto il pilot di PU, devo dire che dà soddisfazione. Soprattutto, non ho capito il panico e lo sbalordimento quando scendono e scoprono (?) di trovarsi in un hotel… non si capiva già dalle camere e dal corridoio???!  Un'altra cosa interessante è la caratterizzazione dei personaggi, affidata al/alla costumista. Cioè, il soldato c'ha la tuta mimetica! :D

  21. utente anonimo luglio 1 - 10:41

    Io son già orgogliosamente alla 4a puntata. La scimmia urlatrice la voglio morta right now! ci sono una serie di cagate pazzesche che mi riempiono di gioia, però non è mai noioso e lo guardo con piacere.

    e visto che non mi faccio mancare niente mi sto vedendo pure happy town, che no, non va visto, è noioso, non ha assolutamente senso, gli attori son dei cani di prim'ordine, ma ormai l'ho iniziato e voglio capire chi diamine è questo magic man. E sì, gli ultimi 2 episodi li mandano in onda chissà quando in streaming per giunta.

    Però ad oggi il mio preferito resta harper's island. ok, le ultime due puntate son state qualcosa di atroce, ma come ero tesa e preoccupata per quell'accozzaglia di attori mi è capitato poche volte… ancora quando attraverso il ponticello di legno fuori casa mia mi viene in mente la morte di cal…

    stizzofrenica.

    ps. scusa per il comizio, credo di essere anche io in stato confusionale.

  22. TuttoFaMedia luglio 1 - 10:58

    *LB: e la vestagliona cioè depressione? eh? ne parliamo?

    *Stizzo: anche io sono alla 4 (le notti estive, ah). puntata noiosissima (la più noiosa delle 4), ma il colpo di scena, seppur un po' telefonato, almeno rilancia la situazione. vedremo.

    CAL: noooo! io ancora me ne dispiaccio. in un telefilm che faceva acqua da molte parti, lui e il suo essere fuori dal mondo erano assolutamente perfetti.

  23. utente anonimo luglio 1 - 12:57

    Parlando di Harper's. A me fa impazzire quando lo zio viene tagliato in due.
    Quad

  24. emmeblog luglio 1 - 14:23

    a me sembra imperdibile. ed è tutta colpa del tuo bignamino.

  25. TuttoFaMedia luglio 1 - 14:32

    *Quad: beh sì, momoneto molto splatteroso

    *Emme: diciamo un "suntino", vah ;)

  26. emmeblog luglio 1 - 14:45

    uhm, hai ragione, son stata sacrilega. :)

  27. AxlR0se luglio 1 - 18:11

    Scena meno splatter ma gioiosamente cartoonesca è quando richard viene infilzato con l'arpione e tirato all'indietro uscendo di scena.

  28. TuttoFaMedia luglio 1 - 21:58

    *Axl: ma infatti la cosa che non rimprovero ad Harper è che su alcune cose ci stava di brutto. su altre, vabbè lasciamo perdere

  29. utente anonimo luglio 2 - 03:12

    Anche a me harper hisland piaceva di brutto!
    Molto all'inizio… dopo un paio di puntate non capivo perchè la gente moriva e non se la cagava nessuno… e già lì la sceneggiatura iniziava a scricchiolare… poi non si capiva il comportamento degli altri abitanti dell'isola (oltre ai protagonisti) che erano semi-scomparsi….
    … insomma era trash ma mi prendeva, volevo seguirlo.
    Lo stesso atteggiamento che ho avuto con flashforward fino a un certo punto, poi dopo la 13 mi pare l'ho mollato completamente…
    pretty young liars ho seguito il pilot ma non mi ha preso, stessa cosa per happy town che ho resistito due puntate…
    questo person unknown non mi ha preso neanche il trailer… lo vedo molto simile a saw…
    Non so, forse non sono abbastanza annoiato da buttarmi su queste serie.
    Aspetto invece con ansia the event (sperando non sia una boiata!… ma ormai l'unico che tiene testa a lost resta fringe!)

  30. TuttoFaMedia luglio 2 - 09:40

    *nigu: io sono uno di quelli che fringe mi fa incazzare. l'anno prossimo voglio meno filler del cazzo! e più peter e walter e OLIVIE che si pigliano a mazzate

  31. liga46 luglio 2 - 12:24

    @TFM
    Sure! Considerami arruolata :)
    (ma non c'è un qualche cosabubbolo* che mi ricordi quali post ho commentato? son stordita e mi dimentico sempre di andare a controllare le replies. *Cosabubbolo sta per plugin, ndr)

  32. TuttoFaMedia luglio 2 - 12:44

    *Liga: eh lo so. purtroppo finché resto su splindah niente cosabubbolo

  33. utente anonimo luglio 2 - 14:48

    Infatti il difetto più grande di fringe è che non riesce ad avere un equilibrio tra episodio filler e episodio mitologico.
    All'inizio sembrava possibile, ma dopo il finale stratosferico della prima stagione noi non siamo più disposti a tornare indietro… O ci danno solamente coi controcazzi o ci scazziamo… con un cliffanger come quello di quest'anno poi…

  34. TuttoFaMedia luglio 2 - 14:56

    *infatti li aspetto al varco. se dopo gli ultimi episodi della seconda, ricominciano con episodi bside o autoconclusivi, lo retrocedo all'ultimo posto della mia classifica ;)

  35. liga46 luglio 5 - 12:09

    [Informazione della guida tv - altrimenti detto "quella che sa la programmazione notturna a menadito"]
    Rientrando sabato notte detto anche domenica mattina presto, mi son beccata uno spezzone di "Squadra emergenza" su canale5, prima di Highlander. Riconosciuto ovviamente dalla comparsa della Altman-Niko-Kim nostra :)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>