TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

36

The Bignamino of Lost 6×14, ovvero: Senta signor Fumo Nero, l’isola è casa nostra! Vada a farsi fottere, bugiardo e mascalzone!

 

anteprima.
so che autocitarsi non è bello, ma ogni tanto bisogna farlo:
from bignamino di 6×10: giàààc e sun sulla spiaggia. giàààc fa quello che gli riesce meglio, a parte fare domande del cazzo, cioè promettere alla gente cose che NON dipendono da lui: sun, ti prometto che ti porto da gin e ce ne andiamo tutti da questa cazzo di isola. sun, babbea, gli crede. ma tutti sappiamo cosa succede quando giàààc promette qualcosa a qualcuno. “giuliet, ti prometto che tutto andrà bene”. giuliet è morta”. anche sun. amen.

bene, questa era l’anteprima. adesso, come sempre, the bignamino può cominciare! (qui gli altri bignamini).

giòngiàc6×14, the candidate. dove eravamo rimasti? ah sì, quel grandissimo pezzo di babbeo di giònlòc è all’ospedale, dopo essere stato investito dal paraninfo dèsmo che voleva farlo incontrare con giààc. infatti giònlòc apre gli occhi e chi si trova davanti? giàààc, che lo ha appena operato: mistahlòc! mistahlòc! can you hear me? can you hear me? bentornato alla vita!
giòn guarda giàààc come sempre in sei stagioni di lost, e cioè con gli occhi iniettati di odio: minchia ma non si può mai stare in santa pace in questo telefilm! lasciatemi solo! sono un paralitico impotente! che cazzo vuoi tu! ehi ma io a te ti conosco! giààc: certo che mi conosci, ti ho appena salvato la vita, babbeo! e a dirla tutta eravamo sullo stesso volo, l’OCEANIC 815! pensa che coincidenza! giòn, sempre più confuso: ma cos’è successo? giààc gli si siede accanto facendo gli occhi a cuoricino: cos’è successo sei scappato da una vita che hai vissuto… ma il destino ci ha fatto incontrare… io credo che tra me e te c’è qualcosa di grande, qualcosa di grande tra di noi che non potrai cambiare mai, nemmeno se lo vuoi! giòn: qualcosa di grande? giàààc: sì, ti ho appena operato, c’era un problemino al SACCO DURALE ma ho rimesso tutto a posto… almeno quasi… durante l’operazione ti ho osservato a lungo… ho visto quella COSA INERME che tieni tra le gambe… tu sei il CANDIDATO IDEALE… giòn scoppia a piangere: come osi prenderti gioco di un vecchio impotente! giàààc: ma non capisci! sto mettendo a punto una nuovissima procedura chirurgica! io posso operarti! ridarti la dignità, la virilità. basta con il viagra! basta con le umilianti pompette! io posso rimettere in sesto la tua MINCHIA!
giòn rimane perplesso: in quel momento entra la fidanzata di giòn, helen, una povera crista che da anni è costretta per pietà a stare accanto a giòn e a lavargli il culo che lui è paralitico. helen vede giàààc, quel marcantonio di giàààc che scoppia salute e testosterone da tutti i pori e con la scusa di ringraziarlo per l’operazione a giòn, gli infila quattro metri di lingua in bocca: grazie giàààc grazie giàààc come sei buono, come sei bono! giòn, quel babbeo di giòn impotente, sorride. MA CHE MINCHIA CI RIDI, CAZZONE!

sull’isola è notte. giàààc apre gli occhi. è incastrato dentro una canoa: dove sono? quando sono? chi sono? said è inginocchiato sulla sabbia e non sapendo come ingannare il tempo, sta pulendo alcuni RICCI DI MARE che ha appena pescato: benvenuto sull’isola della IDRA, giàààc. ci vuoi il limone, sui RICCI? giàààc: no grazie, il limone mi rende stitico.

da qualche altra parte, in qualche altra isola, in qualche altra era geologica, gli scagnozzi di widmore costringono l’esercito del BENE (sòia, cheit, gin&sun, hugo, lapidas, più qualche pazza precisa a caso tipo clèr) a entrare nelle gabbie. sòia fa quello che gli riesce meglio, cioè disarmare gente paffuta e puntargli il fucile contro. DAL NULLA spunta sciarls uidmò che punta la pistola contro cheit: sòia, butta il fucile o ammazzo questa stronza gattamorta che tra l’altro poi mi fanno una statua che sei miliardi di persone nel mondo la odiano. sòia: ma piantala, ma chi devi uccidere che sei un vecchio di merda pazzo che ancora non si è capito che cazzo vuoi. momento di pausa. TUTTI si voltano all’unisono verso sciarls, compresi gli spettatori: INFATTI, VECCHIO DI MERDA, SONO 4 STAGIONI CHE CE LA MENI, MA CHE CAZZO VUOI DI PRECISO SI PUO’ SAPERE? sciarls: ho una lista e in questa lista c’è scritto geims ford e qualche kwon a casaccio, di sicuro non “gattamorta che si struscia un po’ a giààc e un po’ a sòia” quindi a me di cheit frega davvero cazzi. sòia, che quando c’è di mezzo cheit è sempre un po’ teso, lui e il suo pisello, abbassa il fucile e si arènde. i nostri entrano nelle gabbie. sciarls: fidatevi, lo faccio per il vostro bene. sòia: ma vaffanculo! poi sciarls si rivolge a UOMO PAFFUTO e gli dice: sbrigatevi con le recinzioni elettromagnetiche, che sta arrivando quella COSA.

sigla? sigla.

un dentista sta giocando all’allegro dentista. è bernard. qualcuno bussa alla porta. è giààc: senta siccome devo operare alla minchia il signor giònlòc ho visto che lei invece lo ha operato alla cavità orale qualche anno fa. bernard: and? giààc: voglio sapere come è rimasto paralitico. bernard: e che cazzo vuoi da me? giàààc: no è che io e giòn siamo amici, ci siamo conosciuti una settimana fa sul volo… bernard: OCEANIC 815! giàààc: e tu che ne sai? bernard: scemo, guarda che eravamo vicini di posto. hai fatto anche il cascamorto con mia moglie che la te la volevi inchiavare. giàààc: con tutto il rispetto a me piacciono magre e bone, non grasse e cesse. bernard: guarda faccio finta di non aver sentito che sono un signore. però su lòc non posso dirti niente, sono un dottore serio, io. ho degli obblighi professionali. però se vuoi possiamo giocare alla caccia al tesoro. prende un block notes e scrive: antony cooper. giààc: chi è? bernard, mafiosissimo: spero che tu riesca a trovare quello che cerchi, ma ora vattene affanculo!

sulla spiaggia finalmente giàààc riesce a uscire dalla canoa e chiede a said: dove sono le TRAGICHE COMPARSE che stavano nella squadra di fumo nero? said: alcuni morti, altri dispersi nella giungla. ora siamo finalmente soli, io tu e LA COSA. dal nulla spunta farlòc: giàààc senti i tuoi amici si sono fatti prendere da sciarls e noi dobbiamo farli scappare per poi prendere l’aereo e andarcene. giàààc: io resto qui sull’isola, l’isola è casa mia. farlòc: spero tu possa fidarti di me e cambiare idea. giàààc gli ride in faccia: ahahah fidarmi di te? e perché? farlòc: perché potrei ridurti in polpettina RIGHT HERE RIGHT NOW, a te ai tuoi amici e a tutto il pianeta pure quello parallelo e tu SAI di cosa sono capace quando mi incazzo. said annuisce mestamente. giàààc: è bello dialogare con te, amico fumo nero.

intanto nelle gabbie cheit ripensa ai giorni felici di terza stagione quando lei e il suo vestitino corto che lasciava le cosce scoperte si fecero un bel giretto su sòia detto anche ‘o animal o THE TRAPANO per essersi scopato sull’isola tutte le femmine di tutte le specie, umane, animali e vegetali. così tutta sdilinquita si avvicina a sòia leccandosi le labbra. sòia che non è scemo ha già capito tutto: minchia ma sarai porca! lo vuoi fare davanti a tutti? io sono timido! cheit: SE LALLERO! comunque sòia o me lo dai o me lo prendo… l’hai detto anche tu che il mio nome sulla roccia non c’è.  piccolo uomo non mandarmi via, io piccola donna ne morirei, è l’ultima occasione per vivere… vedrai che non la perderò, dammelo!

intanto, seduti su un tronco dentro la gabbia, sun e gin, che non si vedono da due stagioni, da trent’anni, da tre anni, da dieci minuti, insomma chiacchierano del più e del meno. gin: allora hai sgravato? quanto c’ha adesso la pupa? è al sicuro con tua madre? sun: e come fai a saperlo? gin: ho visto le foto! sun: ? gin: sì sciarls uidmò in mezzo ai cadaveri morti ha trovato la tua macchinetta fotografica… OUR DOTAH è così bella… ma a sun non sembra importare un cazzo di sua figlia: senti gin ho qui il tuo anello, THE RING, e glielo mette all’anulare. gin le bacia le mani: che bello finalmente ci siamo ritrovati. che felicitah! gin fai poco lo sgargiulino: mai nominare la parola felicità che poi vieni punito!

in quel momento qualcuno stacca la corrente. arriva fumo nero col suo solito carico di BONTA’. ammazza una decina di gente a casaccio. uno di loro viene sbattuto contro la gabbia. i nostri provano a scappare. DAL NULLA sbuca giààc che urla TANA LIBERI TUTTI. cheit: giàààc che ci fai qui? giààc: stavo facendo una passeggiatina con il mio nuovo migliore amico, FUMO NERO.

nella realtà alternativa giàààc sta giocando a caccia al tesoro. arriva all’ospedale di antony cooper. helen, la zita di babbeo giòn lo incontra e gli dice: guardi giàààc lei è talmente bono che per lei farei qualunque cosa, ma forse è il caso che se ne vada. si sta impicciando di CAZZI CHE NON SONO SUOI. giàààc: senta helen, io voglio operare giòn e farlo diventare di nuovo un UOMO. helen: va bene andiamo da antony. antony è un vegetale. e gli cola pure la bava dalla bocca. helen: è il padre di giòn. giàààc: l’avevo riconosciuto dalla sedia a rotelle.

sacco pieno sacco vuoto. notte. giorno. notte. giorno. ora è giorno. farlòc arriva all’aereo e ammazza altra gente a casaccio. poi inciampa su un meraviglioso SWATCH SCUBA vintage del ’93, lo scippa dal polso di un cadavere e sale sull’aereo. qui trova dei panetti di DINAMITE. scende e trova il nostro esercito del bene, felice che finalmente se ne sta per andare dall’isola. farlòc spiega che sciarls li voleva ammazzare con la dinamite. l’aereo non è sicuro. sciarls è perfido, dice fumo nero. e se lo dice lui. hugo: e quindi? farlòc: e quindi ce ne andiamo con il sottomarino. mentre clèr si scusa con farlòc, sòia chiede aiuto a giàààc: senti non me ne frega un cazzo se sei così fuori di testa che vuoi rimanere su quest’isola di merda ma ti chiedo solo una cosa: appena arriviamo al molo, tu butta in acqua FUMO NERO, al resto ci penso io.

in flashsideway prosegue la PERSECUZIONE di giààc ai danni di babbeo giònlòc. giàààc non lo molla un attimo, adesso è al suo capezzale, mentre il vecchio pelato biascica parole a casaccio prese da pagine a casaccio di sceneggiature a casaccio di vecchie puntate a casaccio: push the botton! i wish you had believed me. giàààc: mistahlòc, can you hear me? can you hear me? penny? penny? penny?

in quel momento giàààc vede clèr: miss lidelton! clèr: oh ma che coincidenza stavo cercando proprio lei! senta il NOTAIO pocaterra mi ha dato una cosa, mi ha detto che mio padre cioè nostro padre, quell’adorabile cristiano, ah a proposito ma come è morto? giàààc: si è ubriacato fino a morire, a sidney. lo stavo riportando a casa, sull’OC… clèr: OCEANIC 815? ehi, ma c’ero anche io! giàààc: ma mi state pigghiandu puhu culu? clèr: come scusi? giààc: no niente, è che mi pare di essere tipo truman in truman show. segue momento di OTTUSO SILENZIO.
clèr: vabbè, prima di schiattare quell’ubriacone si è raccomandato che io ricevessi questo CARILLON. lei ne sa niente? giàààc: no. lo aprono, parte la musichetta che tanto piace a clèr pazza precisa, loro si specchiano nello specchio del carillon. pausa. boh. vabbè. stanno per salutarsi. clèr: ciao giààc io me ne vado nel MOTEL qui a fianco. giàààc: clèr, ma sei PAZZA? in un motel? no, vieni a casa mia! clèr: giàààc birbantello, ti ricordo che siamo fratelli, WE ARE FAMILY! parte la musica delle sister sledge. giàààc: yeahhh I GOT ALL MY SISTERS WITH ME.

l’esercito del bene arriva al molo. il sottomarino -ovviamente- è INCUSTODITO. sòia sun gin hugo e lapidas cominciano a entrare nel sottomarino. sòia e lapidas prendono alle spalle un uomo di sciarls che si stava leggendo la GAZZETTA dello SPORT, poi prendono possesso del sottomarino. farlòc fa il gioco dei tre zainetti e porge quello sbagliato a giàààc. i due arrivano sul pontile. farlòc vuole convincere giàààc a salire sul sottomarino.
giàààc è esasperato: SENTA SIGNOR FUMO NERO, adesso basta. l’isola è mia e ci rimango quanto cazzo mi pare, io sono una persona onesta, mica come lei che qualcuno gliel’ha comprata alle sue spalle, quindi per cortesia, veda di andare a FARSI FOTTERE, bugiardo e mascalzone! e boom, lo butta in acqua: e già che ci sei, CREPA! ma in quel momento dalla giungla partono colpi di pistola ad minchiam. cheit VIENE SPARATA. segue parapiglia tipo finale di quinta stagione. sei miliardi di persone urlano CHEIT MUORI, ma cheit, ahiloro, non MORE. dall’acqua farlòc si rialza e spara a casaccio ammazzando stronzi a casaccio. sòia sale sul pontile: c’è solo clèr, e farlòc. clèr sta ancora giocando a PISTOLERA precisa, sòia non ha tempo da perdere e chiude il portello e ordina a lapidas di partire. clèr viene colta da un ATTACCO ISTERICO: ahhhhhhhhhh stronzi maledetti fatemi salire pezzi di merda con la M maiuscola sono seimila anni che non mi faccio uno SHAMPOO! ma farlòc con gli occhi spiritati la prende da dietro: calmati piccola, fidati di me, non vorresti essere su quel sottomarino. e intanto, sempre da dietro, glielo appoggia. clèer si calma.

dentro il sub, cheit si contorce in preda a mille spasmi. giàààc dice che il proiettile è uscito. cerca una qualche mappina per arrestare l’emorragia. prende lo zainetto ma scopre che non è il suo eastpak originale, ma l’imitazione farlocca comprata al mercatino di camden town da farlòc: dentro infatti c’è la dinamite. giàààc: eh no che cazzo il mio zainetto! ci ero affezionato! ce l’avevo dal 2004! vabbè, i nostri si ritrovano con ‘sta cazzo di BOMBA con il timer preso dallo swatch SCUBA.
said si mette a blaterare di fili da tirare, di batterie. ricordiamo che said è stato: torturatore, soldato iracheno, mercenario, killer, e anche disinnescatore di BOMBE. ma tutti sappiamo come finisce quando c’è una qualche cazzo di bomba in lost. a SCHIFIO finisce, ecco come finisce! insomma giààc e sòia si mettono a litigare: lasciamo correre il timer! no tiriamo i fili! io ce l’ho più lungo! io ce l’ho più grosso! poi giàààc prende sòia e gli dice: GEIMS, fidati di me, tutto is gonna be bene. sòia pensa all’ultima volta che giàààc, con in mano una BOMBA A IDROGENO, aveva detto la stessa frase e ricorda come era andata a finire: giuliet morta tra indicibili sofferenze. sòia: scusa dòc, fottiti! e tira il filo. per un attimo non succede nulla, ma poi il timer riprende a correre velocissimo. MINCHIAH!

it’s ovah? forse no. said si rivolge a giàààc: senti giàààc c’è un pozzo. dentro a questo pozzo c’è DESMO. farlòc mi ha chiesto di ammazzarlo ma io mi sono redento e non l’ho ammazzato. dèsmo è vivo e lotta insieme a noi, a voi, insomma dèsmo vi servirà. giàààc non capisce: said, perché mi dici queste cose senza senso? said: giàààc, perchè da adesso in poi, amico mio che ti ho voluto bene, SONO STRACAZZI TUA!

in un crescendo di ralenti said afferra la bomba e, al grido di VI FACCIO VEDERE IO COME MUORE DA EROE UN IRACHENO ONESTO, si lascia esplodere con tutta la bomba. va via la luce, che giustamente, come TUTTI SAPETE, è la prima conseguenza di quando scoppia una bomba dentro un sottomarino. grande bordello. lapidas scende le scale e si trova davanti al portellone nell’esatto istante in cui l’OCEANO comincia a entrare. bùm! addio, lapidas.
i nostri heroini sono sballottati di qua e di là. giàààc per un pelo afferra cheit che sta affogando e la affida a hugo: hugo portala fuori di qui! hugo: ma said? giàààc indora la pillola: THERE’S NO FUCKIN SAID! hugo si volta e vede galleggiare pezzi di said morto: ehi dude.
intanto due urla agghiaccianti scuotono il sottomarino: WHERE’S MY WIFE! WHERE’S MY HUSBAND! sun è incastrata in un *something* di metallo. e tutti sappiamo come finisce in lost quando un personaggio femminile rimane incastrato in pezzi di metallo. a schifio finisce, ecco come! gin, giàààc e sòia cercano di aiutarla, ma sòia prende una botta in testa e sviene.
gin da VERO HEROE: giàààc porta in salvo sòia! giàààc: no! gin: vai vai, ci penso io a sun! l’acqua continua a salire, inesorabile. gin: go! just go! giààc suo malgrado obbedisce e porta in salvo sòia, privo di sensi. sun: gin vai! salvati! gin: no! sun: ti prego vattene! gin: non ti lascio, sun. si immerge e disperatamente cerca di salvarla. riemerge: ti porterò via di qui! sun scoppia a piangere, ha capito: non c’è più niente da fare. è finita. gin per favore, ti prego, vai. gin scoppia a piangere anche lui: no, non ti lascerò mai più. ti amo sun. ti amo gin. si baciano, un’ultima volta ancora. addio gin, addio sun. finisce qua. addio sun addio gin, per sempre assieme: niente più margherite e pomodori biologici, niente più sguardi ottusi nel vuoto, niente più where’s my wife e where’s my husband, niente di niente, soltanto gin, sun e il loro unico irripetibile amore. addio.

nella realtà alternativa BABBEO giònlòc sta andando via quando viene placcato da giààc: mistahlòc? lòc: CRISTOSANTO che palle! guardi che la denuncio! ma sempre in mezzo ai coglioni sta? giàààc: voglio operarla! giònlòc: no! giààc: ma perché! lòc: perché no! giààc: che delusione, giòn. speravo che tu potessi essere il PRIMO. what happened, happened. va bene, mi arrendo. giòn se ne va sulla sedia a rotelle. da lontano giàààc: posso aiutarti, vorrei ti fidassi di me. ma giònlòc giustamente se ne fotte di giàààc e se ne va.

sulla spiaggia è di nuovo notte. giàààc trascina sòia svenuto. arrivano hugo e cheit. cheit vede sòia privo di sensi, pensa che è morto e così si butta a gattamorta su giàààc: ero così disperata, ti prego consolami! ma giàààc la schifa. cheit: e gin e sun, dove sono? giàààc scuote amaramente la testa. cheit, per una volta sincera, scoppia a piangere. anche hugo, il nostro hugone. è finita. è finita. non è così che doveva andare. giàààc guarda hugo buttato tipo balenottero spiaggiato, cheit sparata, sòia mezzo morto, si alza in piedi, si dirige verso il mare, scruta l’orizzonte nero: COSA CAZZO ho fatto di male per meritarmi tutto questo, EH?

intanto al molo farlòc e pazza precisa clèr stanno giocando a loro gioco preferito: fissare il vuoto. all’improvviso farlòc si ridesta: il sottomarino è affondato. clèr: cooosa? sono tutti morti? farlòc prende lo zainetto originale di giàààc e un fucile: no, non tutti. ma ora ci penso io. clèr: ma dove cazzo vai, scemo! farlòc scompare nella giungla. clèr, da vera pazza precisa paranoica con manie di persecuzione si mette a parlare da sola: ecco, sempre la stessa storia! loro in giro a fare i fighi e i protagonisti di lost e io qua, da sola, come una stronzah!

———–
in memory of said, gin e sun.

lost in losttelefilmthe bignamino

TuttoFaMedia • maggio 7


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo maggio 7 - 16:57

    Sei sempre il numero uno, ma questo bignamino sembra scritto da 2 persone diverse: uno che racconta l'alt-reality con la solita geniale dissacrante arguzia ("l'ho riconosciuto dalla sedia a rotelle" …. mi sono cappottato) e uno che PROPRIO NON CE LA FACEVA a staccarsi dalle mille emozioni che ci ha provocato la storyline sull'isola.
    Ti sei preso un giorno in più ma è ancora troppo presto.
    Lo è per me, da questo bignamino capisco che lo è anche per te.
    Sei umano. Ti stimo ancora di più.

    Sandro

  2. utente anonimo maggio 7 - 17:02

    ah che ridere, oggi ci voleva proprio!
    cmq secondo me sahid ha appoggiato la bomba sul muro che si è squarciato, e poi si è messo dietro la parete, così si è salvato. ma siccome sa che deve fregare l'isola, farlock e tutti noi, è rimasto nascosto. si è ciucciato citt citt a lapidus, e poi ha cominciato a separare jin e sun. che in realtà noi abbiamo visto i capelli di li sott'acqua, ma di lui abbiamo visto solo le mani che si allontanavano.
    perciò io dicono che tornano tutti.
    vabbè, sarà una lunga settimana di attesa.

  3. utente anonimo maggio 7 - 17:22

    continuo a non capire la morte cogliona che fa saiid. Ma lasciare lo zaino in una stanza e chiudere il portellone visto che sei in un sottomarino nooo?
    Cmq, tanta sadness per i kwon.

    Supersimo

  4. AxlR0se maggio 7 - 17:36

    Aggiungo altre due perplessità, che si uniscono a quella del non poter uccidere direttamente i candidati che racchiudo in una domanda:

    "A farlocc, ma ndo vai se la banana non ce l'hai?!"

    – Perché jin e sun ormai soli parlano in inglese?
    - Sòia dice a giac di buttare in acqua farlocc, come chissà che grandi cose abbia in mente di fare ("Poi ci penso io"), e poi invece…

  5. utente anonimo maggio 7 - 18:11

    Infatti, Jin e Sun che parlano in inglese quando sono da soli sono improbabili almeno quanto Kate che sulla spiaggia non versa più una goccia di sangue!
    Comunque grazie TFM, sei riuscito a farmi ridere anche quando pensavo di essere inconsolabile. Evidentemente ormai ho gli stessi tempi di elaborazione del lutto dei nostri heroi :D
    LB che oggi sta cazzeggiando troppo e adesso torna al "lavoro"

  6. utente anonimo maggio 7 - 18:41

    Da tempo lettore dei tuoi bignamini, intervengo solo per ROMPERE IL CAZZO e dirti che secondo me in quest'ultimo hai omesso una cosa abbastanza importante: giònlòc che racconta a giààc come è finito sulla sedia a rotelle. Tutto qua.

    Sei (ancora per una 20ina di giorni sigh) la campanella che separa la settimana lavorativa dal weekend. Grande.

  7. Grace83 maggio 7 - 19:48

    in una delle puntate più tristi di lost il bignamino è ancora più divertente delle altre volte…è una forma di reazione? :D
    non c'è niente da fare, sei sempre spettacolare, e sul "cerca una qualche mappina" ho sentito il sangue terrone agitarsi fiero dentro di me ;)
    sally

  8. TuttoFaMedia maggio 7 - 19:50

    *Sandro: la scrittura non mente, a quanto pare. è vero, mi sono preso ancora più tempo per mettere distanza. comunque la scelta di non andarci pesante anche nelle due scene clou è stata voluta (o dovuta?): mi sembrava di mancare di rispetto, non so come dire :) comunque grazie per le belle parole

    *2: eh però il tema musicale dei morti non sbaglia mai. cioè quando fanno partire quella musica lì (life and death) vuol dire che un morto è per sempre. se li fanno tornare sull'isola ci rimango male. come quando sbrodolarono la morte di juliet.

    *Simo: e non ha fatto in tempo! vorrei vedere te con una bomba in mano!

    *Axl: i kwon che parlano in inglese sono in effetti ridicoli. l'unica motivazione è che i vari ti amo ti amerò per sempre can you hear me penny hanno molto più pathos in inglese che non in mandarinello limoncello.
    Farlòc in acqua: vero, sembra sappia chissà quale segreto. però in giro per forum qualcuno faceva notare che dall'acqua farlòc riemerga alquanto malconcio. chissà che non c'entri con l'isola sott'acqua, appunto.

    *LB: prego, non è stato facile nemmeno per me ;)

    *Coartato: innanzitutto grazie per il de-lurkaggio. Poi: l'omissione è stata voluta. Avendo praticamente riscritto la "linea" dei flashsideways tra jack e locke (non sapendo dove andassero a parare quei dialoghi sospesi nel vuoto mi sono inventato un'altra storia) ho eliminato il riferimento al padre che mi pareva non avesse più senso. comunque grazie davvero per l'osservazione. e buon weekend ;)

  9. TuttoFaMedia maggio 7 - 19:52

    *Sally: infatti ero indeciso se lasciarlo o meno il termine mappina. da roma in su non credo sia comprensibile a tutti. per il bignamino: non so se si tratti di reazione, so che è stato più stimolante scriverlo proprio perché difficilissimo con tutta quella commozione in corpo ;)

  10. utente anonimo maggio 7 - 20:11

    Non ce l'ho fatta a leggere tutto perché mi è venuto il mal di testa a furia di vedere quei nomi storpiati in inglese maccheronico. Sorry.

  11. utente anonimo maggio 7 - 22:11

    Ma i bignamini ci son pure delle scorse staGioni? No, perchè ho letto tutti questi della sesta, quando finisce (uargh!) potrei farmene una ragione rileggendoli tutti!

    Quante volte l'avran detto Oceanic 815 in codesta puntata? Qualcuno le ha contate?

    Manu

  12. liga46 maggio 7 - 22:38

    @utente anonimo del maccheronico
    Il bignamino è solo per lettori fedeli

  13. utente anonimo maggio 7 - 23:01

    Quasi quasi mi hai fatto venire voglia di comprare i dvd e cominciare a vederlo. Poi se mi chiedi perché non l'ho mai visto, ti rispondo la verità. Ma non me l'hai chiesto.
    ottanta/cento

  14. utente anonimo maggio 8 - 00:22

    come un "bignamino" puo' banalizzare un telefilm.
    Babbeo ci sarai tu..

    Grande John!!!

  15. utente anonimo maggio 8 - 01:49

    la scena delle mani di jin che si staccano dalle mano di sun sott'acqua mi pare un chiaro omaggio a cameron, un rimando a jack e rose di titanic! :) )

    esseppina

  16. TuttoFaMedia maggio 8 - 10:57

    *10: grazie comunque per il tentativo. ti consiglio un moment, fa miracoli quando viene il mal di testa da nomi storpiati!

    *Manu: al momento purtroppo no, però chissà, magari per vincere la nostalgia mi metto a scrivere anche gli altri :)

    *Liga: ;)

    *Ott: comprare i dvd? ma te li passo io che ho tutti i cofanetti con tutti gli extra! potrei chiedertelo, te lo chiedo? no, ho paura della risposta!

    *14: ahah come si vede che NON sei fan di lost. sai chi definisce "babbeo" il tuo John Locke? FUMO NERO in persona! ahah! la mia era solo una citazione, quindi adesso mio caro FINTO FAN di lost te ne assumi le conseguenze e verrai ridotto in polpette per aver offeso Fumo Nero. E Tieffemme.

    *Esseppina: infatti! tra l'altro nell'aria vagavano i vari "ti fidi di me" "vorrei di fidassi di me" "avrei voluto ti fidassi di me" della coppia di fatto Jack&John.

  17. utente anonimo maggio 8 - 12:19

    Attenzione, vi copincollo un commento che ho trovato da qualche parte e che mi ha ingrippato, non c'avevo mica pensato… paura, eh?
    "se è vero che il mostro di fumo per poter lasciare le catene dell’isola deve fare in modo che tutti i losties muoiano per loro scelta, allora questo è già successo quando nel finale della 5^ serie fanno esplodere la bomba nucleare?esplode una bomba nucleare e di certo quelli che stavano nel raggio di km sono morti tutti.
    quindi nella realtà parallela che vediamo nella 6^ serie in realtà il mostro di fumo nero è scappato dall’isola. quindi c’è qualcosa di malefico in quella realtà! !!!!!!!"
    LB mumble mumble

  18. AxlR0se maggio 8 - 12:47

    @LB: interessante commento. Però però però. Bisognerebbe capire chi può uccidere i candidati. Per ora sappiamo che possono uccidersi solo tra loro, da qui il piano di farlocc di mettere una bomba e sperare che provassero a disinnescarla (come hanno fatto) in modo da agire in prima persona sull'arma che li avrebbe uccisi tutti. Cosa per la quale mi sembra scontato dire che giaaaac avesse ragione a volere aspettare che il timer finisse.

    A questo punto dobbiamo considerare l'esplosione della bomba della 5°, tralasciando, però, l'influenza dei campi magnetici e considerandola come una bomba su un terreno qualsiasi (cosa che l'isola non è).

    Io penso che se fosse esplosa senza l'intervento di Juliet allora sì, sarebbero morti tutti, in quanto buttata da loro stessi (da giaac whaaaaaat? in prima persona dopo avere avuto la conferma di sguardi di soia e cheit). Una situazione uguale a quella del sottomarino.
    Stranamente la bomba non esplode subito.
    Juliet cade e insultando la madre della bomba la fa detonare colpendola con un sasso.
    A questo punto, Juliet era una candidata? Io dico no, o almeno non poteva uccidere i candidati. Quindi compromettendo un'arma innescata dagli stessi candidati, ha fatto in modo di diventare lei "l'attentatrice", e di conseguenza i candidati non sono morti.

    Ora è solo una mia teoria contraria a quel commento che hai riportato. Spero solo si sia capita ;>

  19. IlariI maggio 8 - 13:02

    beh Sayid è stato anche chef a Parigi ed infiltrato in una cellula terroristica in Australia..e sull'isola tecnico in grado di riparare ed utilizzare qualsiasi macchinario e disinnescatore di bombe nucleari!
    in 6 stagioni ha cambiato più lavori di Homer Simpson!

    cmq, vorrei fare una riflessione su Sun&Jin: mi è piaciuto molto il fatto che nella realtà parallela-alternativa-quello che è fossero una coppia felice ed innamorata, nonostante tutto. e questo si ricollega alla storia sull'isola, ricordate che all'inizio lui la trattava malissimo e lei lo odiava ed aveva un amante? e che poi mano mano si sono riavvicinati ed amati, tanto che dalla 4 stagione il loro cercarsi tra i salti spazi temporali ricorda un pò quello di Des e Penny.
    se ci pensate, nella realtà in cui l'aereo atterra a LA, sono tutti gli stessi sfigati: Kate fuggiasca, Sawyer in cerca di vendetta contro Anthony Cooper, Locke paralizzato e col senso di colpa per aver causato anche la paralisi del padre, Sayid ancora innamorato di Nadia che però sta col fratello, ed ancora "schiavo" del suo passato, Jack che sotto la maschera da uomo tutto di un pezzo ha gli stessi conflitti ed insicurezze( con il padre, con il figlio..)

  20. utente anonimo maggio 8 - 14:24

    Eh beh, di essere è simpatico com'è scritto il mio telefilm preferito ma leggendo quei nomi tra me e me dicevo: "Chiii?! Aaah Sawyer, Kate" ecc. La mia antipatia per l'inglese maccheronico nasce dai tempi delle elementari quando una mia maestra si ostinava a fare imparare le parole scrivendole così come si pronunciavano italianizzate. Orrore. Quindi m'è rimasta l'avversione.
    Mmmh volendo dire una cosa, a me Jack piace ma malcapitatamente a lui spettano tutti i compiti difficili, volente o nolente. Però Sawyer non lo batte nessuno!

  21. utente anonimo maggio 9 - 00:09

    "Insultando la madre della bomba" LOL!!!
    Sì, la cosa in effetti è un attimo da chiarire, se possono uccidersi solo fra di loro o anche con intervento esterno tipo Ben con Jacob… boh…

    Comunque io voglio sapere dove sono Rose e Bernard.
    E poi ho un sogno: che alla fine di tutto, i nuovi Jacob e MIB si rivelassero… Nikki e Paulo! Sarebbe stupendo.
    LB

  22. TuttoFaMedia maggio 9 - 16:40

    *LB: una cosa del genere era emersa pure qui su Tieffemme. Visto che sta diventando opinione diffusa, allora non si avvererà ;)

    *Axl: sì ti sei spiegato bene. Vedremo.

    *Ilari: è vero gin e sun sono rimasti i più fedeli a loro stessi

    *20: ehhhh sawyer deve ringraziare jack, a quest'ora era bello che morto

    *LB: always nei nostri cuori

  23. AxlR0se maggio 9 - 16:53

    Mi sono spiegato su una cosa che poi è palese, non è che abbia fatto chissà che scopertona.

    Volevo dire: always nei vostri cuori.

  24. TuttoFaMedia maggio 9 - 17:08

    *Axl: ahah però da un punto di vista di puro *meccanismo* drammaturgico quella puntata era da standing ovatione

  25. utente anonimo maggio 10 - 00:46

    Una cosa: ma sei siciliano/a? Riconosco molte espressioni a me familiari.

    Myrea (l'ex utente anonimo)

  26. utente anonimo maggio 10 - 12:16

    ma Gin non lo potevano far morire la prima volta che gli è esplosa una nave sotto il culo? così evitavano pure la cazzata di farlo riapparire indietro nel tempo sull'isola dopo che Ben ha girato la Sacra Rota nella grotta, mentre l'elicottero degli Oceanic Six che era più vicino di lui all'isola è rimasto nel presente?

    Spero vivamente che riappaia Said, poichè dopo tutto il lavoro sporco che gli hanno appioppato x 6 stagioni, che cazzo di senso ha farlo resuscitare per fargli fare una uscita di scena da martire di Allah, una morte in 1 secondo che non ci da nemmeno il tempo di ringraziarlo e salutarlo con gli onori che si merita? mentre per la morte di gin e sun c'hanno rotto i maroni con la lunga scena alla Titanic?!!!! bhà….

  27. TuttoFaMedia maggio 10 - 12:28

    *Myrea: sì sì siciliano sugnu.

    *26: e poi come la tiravano per altre due stagioni? :)

  28. utente anonimo maggio 10 - 18:32

    Senza Jin mi pare un po' difficile trovare la Rousseau nel passato… e senza l'anello di lui non credo che Sun sarebbe stata disposta a tornare sull'Isola…

  29. utente anonimo maggio 10 - 18:35

    ah dimenticavo, chi avrebbe fatto il peregrinare assieme a Lapidus lungo l'Isola fino ad approdare alla casa di Ben dove incontrano Christian (a proposito, non credo che MiB fosse lui)? E ancora, senza Jin non ci avrebbero spiegato qualcosa sulla Room 23… anche se rimane uno dei personaggi più sciapi di tutti, Jin era in funzione di Sun u_u

    Myrea

  30. utente anonimo maggio 10 - 18:43

    bhe per quello che sono serviti Gin e Sun li potevano far morire entrambi con la scena stile Titanic due serie fa e non sarebbe cambiato un granchè!

    quello che mi fa incazzare è la differenza di trattamento di fine rapporto tra questi due "inutili" personaggi e il "fondamentale e risolutivo" Said, pace all'anima sua che l'hanno fatto morire suicida in un millisecondo.

  31. utente anonimo maggio 10 - 18:51

    bhe si qualche funzione pure gin ce l'ha avuta, ma mi devono ancora spiegare come ha fatto a ritrovarsi nel passato mentre era il più lontano fra tutti dall'isola trovandosi sulla nave che esplodeva.

    In realtà non ce l'ho con lui o con sun, ma con la disparità di uscita di scena rispetto a said, ameno che quest'ultimo è ancora vivo per qualche motivo che solo il Fumo Nero può capire..  bho

  32. liga46 maggio 11 - 11:32

    È questione di fidelity. Come chiamare i personaggi di serie varie ed eventuali solo dicendo Meredith, Walter&Peter, Mark B, ecc..
    Mica tutti capiranno chi sono, ma d'altronde, who cares.

  33. TuttoFaMedia maggio 11 - 11:40

    *volevo dire che mi è piaciuto l'improvviso rianimo della quaestio gin&sun tra le 1935 e le 1951

    *Liga: ma infatti, who cares! :)

  34. octopus9irl maggio 13 - 00:43

    io ho visto questa puntata solo sta sera per motivi "tennici", ero a Parigi, se sapevo che era così triste ci restavo, io non ci credo ancora…di lapidus l'inutile (non hanno usato nemmeno l'aereo per la finta fuga!!!!!!!) che è morto in maniera adeguatamente idiota ci frega il giusto e l'onesto, invece ci dispiace assai per said, ma purtroppo era l'unico modo per redimere a pieno il personaggio…ma quello che hanno fatto a jin e sun non mi va giù: non hanno mai fatto male a nessuno, sono stati fin dall'inizio personaggi positivi, prima li tengono separati per secoli poi si ritrovano e taaac schiattano nemmeno un attimo per un bacino una tenerezza… io non capisco… PERCHééééééééééééééé? io non voglio, è stato troppo veloce.

    qualcuno mi dice dove sono ben, mlies e riky?

    "SONO STRACAZZI TUA!" è un toscanismo?

  35. octopus9irl maggio 13 - 00:45

    i miei nervi sono provatissimi

  36. TuttoFaMedia maggio 13 - 09:17

    *Octopus: infatti a quei tre affidiamo molte delle nostre speranze.
    "I miei nervi sono provatissimi": ecco cos'è LOST ;)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>