TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

0

Lost 6×06 – Sundown, ovvero il cross-over tra Lost e Heroes

 

**SPOILER ALERT**
lost-ultima-cenaUltima_cena

partiamo da queste due immagini. quella a sinistra è the lost-cena. quella a destra, the last-cena. purtroppo non si vedono benissimo, ma al centro abbiamo farlòc nella posizione di gesù cristo. alla sua sinistra abbiamo un omino col dito per aria, cioè san tommaso cioè giàààc. alla sua destra una serie di persone tra cui giovanni, giuda e san pietro. per quello che interessa a noi, alla destra di farlòc abbiamo: sòia, cheit, said, clèr, ricardus e ilana. vi dice qualcosa questa sistemazione? resta da capire chi è giuda. nell’originale dell’artista da quattro soldi, a rigor di seduta il secondo alla destra è giuda, anche se spunta prima la capoccia di san pietro. insomma io scommetto che giuda è kate. o forse no, è said.

teoria della settimana. scena dogen-sayid. dogen dice che suo figlio era morto e jacob gli propose il fatal patto: lo riporto in vita ma tu non potrai mai avere contatti con lui. alla luce di questa simpatica storiella, e alla luce di quel che vediamo nei flashsideways, la mia teoria degli ultimi cinque minuti è la seguente: quello che ci stanno spacciando per “realtà alternativa” è alternativa manco per un cazzo. semplicemente è ciò che è successo ai nostri heroi DOPO gli eventi sull’isola. la loro memoria è stata resettata in qualche modo e jacob e mostro cattivo hanno solo aggiustato degli eventi, e anche la memoria collettiva. mi rendo conto che è una teoria un po’ così, che fa acqua da tutte le parti. d’altronde, mi sa che “acqua” è una parola importante, in questa sesta stagione. anche perché, stiamo sempre parlando di un’isola.

l’uso del ralenty. l’uso del ralenty è una delle cose più detestabili in natura assieme alla voce di gabriella carlucci. il ralenty viene usato di solito per raggiungere il massimo risultato col minimo sforzo, cioè emozione, commozione e tutte le cose che non dovrebbero essere mai nominate. lost usa il ralenty in prima e seconda stagione, quando ancora esistevano i cliffhanger “emotional” con in sottofondo musica struggente tipo damien rice. oppure in terza stagione quando charlie muore -molto triste-. oppure in quarta e quinta quando lost vuole dirci: attenzione attenzione momento epico. ecco, usato con parsimonia il ralenty acquista notevole dignità artistica. gli ultimi due minuti di 6×06, in tal senso, sono speciali. segnano il passaggio in una nuova fase. qualcosa è cambiato, indietro non si torna.

appunti sparsi.
- la quota passeggiata inda giungla stavolta è ridotta al minimo ed è appaltata a said.
- naveen andrews cioè said è un bravo attore? riesce a switchare tra bene e male? dichiaro aperto il televoto
- ciao ciao a dogen nakamura e a john lennon. a questo punto il naturale sostituto di gècob diventa giàààc, mi pare ovvio.
- si delineano gli eserciti in lotta e cioè:
dottore ubriacone+ mangione goloso+ coreana scimunita+ asiatico che parla coi morti+ pilota d’aereo che indossa la stessa camicia da tre anni + pessima attrice ilana
vs
pelato odioso resuscitato + iracheno torturatore resuscitato + pazza precisa + soia, cheit e gin da usare come jolly.
se questa è la situazione io voglio stare nel gruppo di bengiamin lainus, che infatti è rimasto fuori dal nascondiglio e secondo me gioca una partita tutta sua (non a caso la 6×07 si intitola “Dr. Linus”).
- allora, parliamo un attimo di cheit. domanda della settimana è: è cattiva pure lei? è ancora buona e non ci sta capendo un cazzo? un po’ ci fa e un po’ ci è? ecco, visto che una gattamorta è per sempre io propendo per la terza ipotesi. se a ciò aggiungiamo che secondo me il ruolo di giuda è il suo, io credo -spero, almeno avremo una figura femminile di spicco, e non solo pazze precise- che cheit potrebbe essere un bell’ago della bilancia.
- a quest’altezza io scommetto dieci euro che la scena finale dell’ultimo secondo di lost sarà uno scontro epico tra giàààc e giònlòc. con tutti gli altri morti.
- il sorrisino di farlòc: lo piglierei a pizze quell’uomo per quanto mi fa incazzare. ma quanto è bravo terry o’ quinn lo vogliamo URLARE?

voto: 8 (due voti in più per gli ultimi cinque minuti, per la prima volta in questa stagione ho provato THE BRIVIDO)

lost in losttelefilm

TuttoFaMedia • marzo 4


Previous Post

Next Post

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>