TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

7

Amici 9, chi vincerà? Il “caso umano” Loredana Errore o “quella che ha fatto il percorso” Emma Marrone?

 

allora ogni talent o reality show che si rispetti necessita di alcune funzioni narrative di volta in volta rappresentate da questo o da quel concorrente.
ad esempio:
- il “caso umano”, cioè chi ha un passato doloroso alle spalle
- il “percorso”, cioè chi parte da un punto “basso” e viene seguito dal pubblico nella sua scalata (o viceversa nella sua discesa)

poi ci sono altre dinamiche che possono intervenire, tipo la storia d’amore e la condizione di strafavorito/a, sancita in base a dinamiche autoriali o oggettivamente riconosciuta dagli spettatori.
la combinazione di queste funzioni/dinamiche scatena una serie di reazioni patemiche, fondamentali alla “partecipazione attiva” del pubblico da casa mediante il televoto.

quest’anno in finale ad amici sono arrivati, in rigoroso ordine alfabetico di nome -nome!-: emma marrone, loredana errore, matteo marchionni, pierdavide carone. (nel pronostico prima del serale avevo azzeccato le due ragazze, mentre avevo aggiunto pierdavide dopo le scelte dei discografici). vediamo nel dettaglio quali dinamiche riescano a “smuovere” i quattro e, di conseguenza, chi è il favorito/a alla vittoria finale:

EmmaMarrone1) Emma Marrone ha già partecipato a un talent, Superstars. Ha già inciso un disco con le Lucky Star. Il disco fu un flop. La sua carriera finì prima di cominciare. Emma infatti tornò a fare la commessa in un negozio. Poi è entrata ad Amici: look aggressivo e voce potente, i primi mesi non era la favorita. Dall’inizio del serale, invece, ha saputo piano piano conquistare i favori del pubblico. In più ha iniziato una storia d’amore con il ballerino più forte e amato, Stefano.
Il percorso di Emma può essere così riassunto: da 0 a 10 (vittoria primo talent), da 10 a 0 (discesa agli inferi/commessa), da 0 a 10 un’altra volta (il suo primo ep è già primo in classifica). Percorso artistico+ tracce di caso umano + amore = 50% di probabilità di vittoria.

loredana-errore2) Loredana Errore, la ragazza occhi cielo, entra ad Amici come “diversa”. Stile, voce e personalità molto particolari, viene da subito percepita come “possibile vincitrice”. Durante l’anno fa però un percorso particolare. All’inizio del serale comincia a perdere colpi, mostra fragilità e instabilità. La sua diversità comincia a ritorcersi contro di lei. Finisce spesso al ballottaggio, sente di non avere l’appoggio del pubblico in studio. Da casa invece continuano a premiarla. Loredana, come spiega la stampa specializzata, ha un vissuto molto doloroso. Nasce a Bucarest, finisce in orfanotrofio prima di essere adottata da una famiglia siciliana. E adesso ha pubblicato il suo primo Ep, con l’aiuto di Biagio Antonacci. Caso umano + percorso = 30% di probabilità di vittoria.

3) Matteo Marchionni, ovvero l’Eletto. Tenore paffutello e simpatico, entra ad Amici prima di tutti gli altri, a maggio. Dalla prima puntata è numero uno in classifica e non si schioda mai da quella posizione. Il pubblico premia la sua specialità, continuamente ribadita dal non essere mai messo in discussione e dal non avere praticamente rivali. Negli ultimi tempi la sua bonomia viene presa per “paraculaggine” e il consenso ne risente. La “specialità” comincia a essere vista come limite. E poi, essere numero uno per tutto l’anno non aiuta: Leonardo Fumarola docet. Percorso al contrario + Ex Favorito: 10% di probabilità di vittoria.

4) Pierdavide Carone. Si presenta come cantautore e subito dimostra di essere -con le sue canzoni- infinitamente meglio di qualsiasi altro alieno mai apparso in un talent. Il punto è che Amici è un programma televisivo e Pierdavide non è televisivo. Schivo, timido, restio alle discussioni, è sempre rimasto nell’ombra, protetto dal suo talento e da certe dinamiche irrinunciabili: è autore del libro di Amici, è stato scelto da varie case discografiche. Ecco, questa “protezione” potrebbe alla fine pesare più del suo talento. Tra l’altro non sembra essere cambiato dall’inizio del talent: è rimasto sempre lo stesso. Un bene? Un male? La vittoria di Sanremo -suo il testo di Scanu- non dovrebbe spostare voti. In senso stretto non rappresenta nessuna funzione o dinamica particolare: 10% di probabilità di vittoria.

queste le percentuali di ingresso. ovvio che in finale può succedere di tutto, tipo che un concorrente inciampa, si rompe un braccio ma resiste stoicamente e canta lo stesso e quindi alla fine trionfa, ma insomma, la finale più probabile è tra le due ragazze -come ai bei tempi di giulia e anbeta- e a spuntarla dovrebbe essere il “calore” della “meravigliosa” emma.

p.s. nelle prime otto edizioni il successo crescente di amici è sempre stato legato in modo imprescindibile alla “sensazione di orizzontalità” -e di grande famiglia- che il programma sapeva dare al pubblico: la presenza di figure rassicuranti come fioretta mari, maura paparo, maria zaffino, chicco sfondrini o di concorrenti “sfigati” in grado di suscitare immedesimazione empatica andavano in quella direzione. quest’anno, per la prima volta in maniera netta, è emersa una “sensazione di verticalità”. la presenza dei discografici, di insegnanti molto più tecnici e respingenti, di ballerine professionistè più aggressive, e di concorrenti spesso e volentieri “opachi” ha fatto perdere agli spettatori alcuni punti di riferimento. di conseguenza è diminuita la partecipazione “attiva”. e ciò potrebbe spiegare la clamorosa riduzione di audience sia in termini numerici che percentuali.

amicimusic makes the peopletalent showtelevisione

TuttoFaMedia • marzo 29


Previous Post

Next Post

Comments

  1. Falloppio marzo 29 - 18:22

    Per essere un artista vero ci vuole orecchio.

  2. LaVostraProf marzo 29 - 20:46

    Io credo che tu potresti farmi una classifica anche della mia prima media.
    Sono ammirata.

  3. Ralloz marzo 29 - 22:33

    loredana NON DEVE VINCERE! è pazza!

  4. Ralloz marzo 29 - 22:34

    poi mi ha ROVINATO MENTRE TUTTO SCORRE, GRANDISSIMO CAPOLAVORO DEI NEGRAMARO.
    VERGOGNATI!

  5. TuttoFaMedia marzo 30 - 11:19

    *Falloppio: per fare un albero ci vuole un fiore :)

    *Prof: in che senso? non ho capito, oggi mi sento *tonto*. Prof può interrogarmi domani?

    *Ralloz: il problema è che questa Emma è un clone, e piace in quanto rassicurante. Loredana è troppo strana, appunto. E per quello tenevo -non molto, a dire il vero- per lei

  6. lanoisette marzo 30 - 22:06

    ma sei veggente o solo teledipendente?

  7. TuttoFaMedia marzo 31 - 08:29

    *noisette: dai, era un pronostico facilissimo. hanno azzeccato tutti. comunque preferisco veggente :D

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>