TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

8

Per i francesi la canzone di Cristicchi “Meno male” (ultima a Sanremo) diventa “Heureusement qu’il a Carla Bruni”

 
cristicchii francesi si sono accorti della canzone di simone cristicchi presentata a sanremo. prevedibile.
meno prevedibile il modo in cui i nostri cuginetti, nella persona del giornale le point, definiscono il festival di sanremo: le plus gros festival de la chanson au monde“. quindi non sanno soltanto rosicare (qui).il pezzo di le point è stato ripreso dal ben più prestigioso libération, che titola: “l’italie craque pour une chanson ironique sur carla bruni”. (qui, da leggere gli spassosissimi commenti. uno, forse era cicchitto, dice: “la jalousie des gauchistes”).

libelibération, per amor di titolo, esagera. la canzone di cristicchi non ha sortito alcun effetto. a bocce ferme possiamo dirlo: ci aspettavamo maggiori polemiche sulla canzone, specie nel verso “i terremotati stanno ancora in vacanza”. e invece niente. il silenzio totale. cristicchi si è anche permesso -ma come si permette?- di andare da baudo e dire che la canzone gli è stata ispirata da travaglio. e di ringraziarlo anche! il tutto nell’indifferenza generale. bondi, bonaiuti, ghedini: nessuno a parlare di complotto. ragazzi, se questi hanno capito come si disinnescano le critiche -cioè con il silenzio- allora fine. o forse è solo colpa di pupo e io sto sopravvalutando la cosa.

infatti cristicchi è arrivato ultimo. l’avvenire ricostruisce i “53 minuti che sconvolsero il televoto”. l’avvenire, non si sa come, è entrato in possesso dei tabulati -loro hanno le aderenze!- e ha scoperto che la classifica definitiva del festival, prima dello spareggione finale a tre, era la seguente:

1 – Pupo, Savoia, Cosino
2 – Valerio Scanu
3 – Marco Mengoni
4 – Povia
5 – Arisa
6 – Irene Fornaciari e i Nomadi
7 – Noemi
8 – Malika Ayane
9 – Irene Grandi
10 – Simone Cristicchi
(se volete giocare con i numeri, qui i dettagli)

poi, nello spareggione finale, è andata come sappiamo, con l’armata sardinia che tutto può (in un’ipotetica guerra mondiale contro i russi mandiamo loro: sarebbero i primi nella storia a vincere).

questa classifica, al di là del fatto che le mie canzoni preferite stanno agli ultimi cinque posti, dimostra ancora una volta che questo festival, nonostante le apparenze, di musicale abbia avuto ben poco. è stato, più che negli altri anni, un evento televisivo. e per questo ha avuto quei numeri.

la televisione che mangia se stessa. quale migliore garanzia di successo?

FranciaFaMediagiornalisti in prima lineamusic makes the peoplesanremoSimone Cristicchitalent showtelevisione

TuttoFaMedia • febbraio 24


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo febbraio 24 - 12:32

     non dirmi che ti piace la canzone della Irene zucchero|

  2. utente anonimo febbraio 24 - 13:21

     lo ammetto, all’ultimo ho votato scanu, ma solo perchè non volevo vincesse quel trio vergognoso.
    Mai votato prima a sanremo in vita mia!

    Zion

  3. v7days febbraio 24 - 14:18

    Io ho canticchiato tra me e me (sono in ufficio e sembrava brutto altrimenti) il ritornello tradotto in francese della canzone di Cristicchi…e ci sta! Magari la va a cantare a parì e i francesi se la filano più di noi!
    ;-)

    V7DAYS

  4. IAyaI febbraio 24 - 18:03

  5. utente anonimo febbraio 24 - 18:54

    Mi permetto di correggere le tue fonti "heureusement qu’il Y a Carla"
    stiui

  6. TuttoFaMedia febbraio 24 - 19:35

    *1: durante il festival sì, fuori dal festival che, si sa, è un mondo a parte: no

    *Zion: e non volevi neanche vederlo! ;)

    *v7days: in effetti, dato l’odio che i francesi hanno per sarko-sì, sarko-no

    *IayaI: che ti avevo detto? ;)

    *stiui: le point lo mette, libé no. mi son fidato di libè, un giornale in LINGUA MADRE. che gente. sei il mio traduttore di fiducia, sappilo

  7. Virginiamanda febbraio 25 - 00:30

    Ma potrebbe anche essere un giochetto sul fatto che "lui" ha Carla Bruni, all’ascolto frettoloso può sembrare un il y a, mentre può sottendere "il pubblico"…

  8. TuttoFaMedia febbraio 25 - 11:49

    *che lingua complicata. faccio bene a comunicare a gesti, boccacce e suoni gutturali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>