TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

6

Il Pagellone telefilmico: The Good Wife 1×14, l’episodio perfetto. Grey’s: colonna sonora sempre sul pezzo

 
ciao amici sono usa fa media. eccoci di nuovo qui a dare voti con palette a telefilm visti nell’ultima settimana (lost 6×03 avrà post dedicatoche ci sono un sacco di cose da dire).good wife 1×13: “bad”. ancora un caso di marito e moglie. tanto per ribadire origine di violenze su donne. marito sembra colpevole, poi innocente, poi di nuovo colpevole. gioco degli specchi. prosegue processo di peter. alicia mantiene il punto. interessante punto di tangenza tra diane e kalinda. diane ci riserverà grandi sorprese. voto: 7,5

good wife 1×14: “hi”. esiste l’episodio perfetto? la risposta è sì: the good wife ha trovato formula magica. impianto drammaturgico, attenzione a ogni singolo personaggio, prova corale di tutto il cast, definitivamente il miglior cast in circolazione per una serie. cosa succede. omicidio. diversi sospettati. kalinda inviata sul campo. studio legale in emergenza. cary che si cala i funghetti. alicia costretta a superare soglie etiche (fin dove può spingersi un avvocato per la difesa del proprio assistito?). intanto prosegue la linea orizzontale del processo a peter, che sceglie di testimoniare. kalinda, sul banco dei testimoni, è da leggenda. superlativa. come superlativo il duello tra diane e twill. come superlativa è la scena finale. Voto: 9,5. Ma solo perché si può ancora far meglio.

The Good Wife è attualmente il miglior telefilm in circolazione. Punto. E 1×14 rimarrà come uno dei migliori episodi evah: che ti alzi in piedi da solo e applaudi e dici: vabbè, non ce n’è.

modern family 1×15: “my funky valentine”. episodio interamente dedicato a san valentino. protagonista la famiglia di claire e phil. la scena sulla scala mobile è strepitosa. phil ne infila due o tre fantastiche. manny, cam e mitch per la linea tenera di puntata: shame! voto: 7 (la curva dell’eccellenza è po’ scesa: ci può stare, in un comedy, però sbrighiamoci a risalire!)

grey’s anatomy 6×14: “valentine’s day massacre”. il coraggio di fare o dire cose che mai vorremmo. e il coraggio anche di sapersi adattare, di fare ogni giorno la scelta più difficile. questi i temi di puntata. vogliamo essere topolini invisibili? tanti evviva per lexie che va ad arricchire il parco bionde rimasto in deficit dopo dipartita di izzie. grey’s anatomy è un telefilm che sa spingere sull’acceleratore dell’emotività, ma sa anche tirare la gamba dietro, se serve. ad esempio la scena silenziosa di meredith con la paziente. o callie che smonta la culla di sloan sloan. o torridi sguardi che si lanciano meredith e derek. chi l’ha detto che un telefilm mainstream debba trattare gli spettatori come stupidi? ecco, bello di grey’s è che non si pone verticalmente ma orizzontalmente rispetto a chi guarda. ah, Miranda, fai quello che devi fare con l’anestesista. Voto: 8,5 (mezzo punto in più per la colonna sonora da urlo:

si parte con i clash, si continua con the swell season e si finisce con gli xx).alla proscèn semàn.

Grey's Anatomyil pagellone telefilmicoModern FamilytelefilmThe Good Wifeusa fa media

TuttoFaMedia • febbraio 14


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo febbraio 14 - 21:29

    ah tieffemmino quanto mi piace che sei tornato piu’ prolifico di prima con 3 post 3 in tipo mezz’ora e spaziando da storia intima a politica a tivvu’!
    Sei certezza a cui italia si attacca :o )

    palbi

  2. DarthAnto febbraio 14 - 22:37

    Kalinda c’ha i cosiddetti.

  3. TuttoFaMedia febbraio 15 - 10:25

    *Palbi: meno male! io pensavo che italia faceva benissimo anche senza di me e invece meno male fiuuu

    *Anto: e manco piccoli!

  4. utente anonimo febbraio 16 - 01:53

    dai che lo sai che ci sei mancato! e vabè te lo diciamo! bello nostro!

    iob

  5. TuttoFaMedia febbraio 16 - 12:26

    *:D

  6. paturniosa febbraio 20 - 20:15

    appena finito di vedere la 1×14.
    kalinda si conferma il mio idolo e tu il mio guru telefilmico!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>