TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

9

Ritorno a Palermo 23×01: passettin passettino verso la modernità

 
questo post è un cross-ovah con “ci sono dei cinesi a casa mia” season 1.palermo.

*stavolta ho volato meridiana-windjet. la pace dei sensi, in confronto a ryanair. tappezzeria blu- sedili blu. gentilezze a profusione. tra i passeggeri i soliti cafonazzi, ma si comportano da esseri umani. basta far capire loro l’antifona. il mio posto è 14A. lo cerco. trovo la fila 12. subito dopo la fila 14. manca la 13. scaramanzia, suppongo. però, essendo io nella fila 14 diciamo che sono, tecnicamente, nella fila 13.

*madre mi accoglie con: ma sei pallidoh! e subito dopo: tieffemmuzzo tu che sai tutte cose, che vuol dire quel feat. che scrivono nelle canzoni cioè che vuol dire gianna nannini feat. giorgia?

*padre mi accoglie con: ma secondo te casini a che gioco sta giocando?

*la mia stanza azzurra. prima cosa che noto poggiando zaino: cassettine tdk da 90 minuti con cui registravo mie compilation. pennarello blu dice: compilation rock, compilation pop, compilation acustica, compilation VARIE. era boh il 1993 e tuttofamedia già c’era anche se non c’era.

*la luce. mi ero dimenticato. la luce di palermo. dritta negli occhi. abbagliante. accecante. fa male, questa luce.

*diciassette gradi. si gira in trench. anche in magliettina. quale sciarpe quali guanti. chi in infradito. esibizionisti.

*gente di palermo è bella. se vi piace mediterraneità palermo è quello che fa per voi. il meglio, ve lo assicuro. e non parlo pro domo mea. cioè un po’ sì. il problema è che poi aprono la bocca. e parlano. le vocali, sto parlando delle vocali.

*centro di città. era salotto polveroso e autocompiaciuto. lo ritrovo moderno, al passo con l’europa. era palazzone di rinascente è palazzo agile e snello di h&m. h&m a palermo. cose di pazzi. era piccola libreria stitica dentro ricordi. è mondadori di quattro piani con centro mac incorporato. centro mac a palermo? cose di pazzi. è immensa feltrinelli. è bar rifatti e rivestiti all’antico ma anche alla moderna. è locali raffinati. è io che dovevo nascere quindici anni dopo.

*traffico di palermo. quello è rimasto uguale. come le cinture che nessuno porta, i caschi che nessuno indossa, le precedenze che nessuno rispetta, le doppie file e le zone rimozione che qui sul vocabolario c’è scritto che vogliono dire altro.

*avete mai visitato palermo? no? vi siete persi una delle città più incredibili d’europa. sì? allora sapete di che parlo.

io amavo palermo. ma palermo non mi ha voluto. mi ha rifiutato. e questo non glielo perdonerò mai. mai. sappiamo essere molto vendicativi, noi palermitani.

cose di siciliai viaggi di tfmpalermo

TuttoFaMedia • gennaio 18


Previous Post

Next Post

Comments

  1. paturniosa gennaio 18 - 22:51

    io ti pensavo di nuovo a parigi. ne sai una più del diavolo.
    saluta i TFMparents che ormai ci sono nel cuore

  2. Quadrilatero gennaio 18 - 23:14

    "cassettine tdk da 90". IDEM! FRATELLO! BRODAH!

    Quando andavo a comprarle dicevo sempre "ma che siano tdk". Non le ho mai riascoltate.
    Son curioso di sapere che hai risposto al babbo.

  3. utente anonimo gennaio 18 - 23:16

    anch’io ti pensavo a parigi! tfm depistatore…ma poi rivelatore

    palbi

  4. viadellaviola gennaio 19 - 00:57

    palermo è più la meglia città del mondo.
    tu poi a un certo punto devi tornartene a casa.
    e io pure.
    una volta torniamo. e ci restiamo.
    ciao amico mio.

  5. TuttoFaMedia gennaio 19 - 10:44

    *Pattie&Palbi: allora sono stato bravo a ingannarvi! Ah!

    *Quad: poi a un certo punto inventarono quelle da 120 minuti e io ero felice che ci ficcavo dentro più canzoni. Però si rovinavano prima. Quindi tornai subito a quella da 90.
    Al babbo ho risposto: se ti azzardi a votare casini ti disconosco come padre. quello che mio padre ha detto di casini, cioè il modo *sintetico* in cui ha definito questo suo andar di qua e di là, te lo dico quando mai ci incontreremo dal vivo. se lo dico ora mi devi portare poi le arance :)

    *Viola: e dopo che ci restiamo però ce ne dobbiamo andare di nuovo. e poi ricominciamo.

  6. utente anonimo gennaio 19 - 13:59

    la tua ultima frase suona molto Dantesca.. ;)
    ci sono stata a Palermo..lì ho mangiato le migliori granite della mia vita (ogni tanto ciripenso emi vengono le lacrime) per non parlare di tutte le altre cose buonissime che si mangiano lì…

    trix

  7. viadellaviola gennaio 20 - 00:19

    ennò amico. poi dobbiamo restare. ci facciamo la croce con la mano sinistra e restiamo.

  8. yetbutaname gennaio 20 - 08:12

    non ho mai visto Palermo ma ora che so che non ti vuole non ho più tanta voglia di andarci

  9. TuttoFaMedia gennaio 20 - 11:27

    *Trix: per il settore granite consiglio vivamente la zona di Catania e Messina. Lì sono ancora meglio, se possibile

    *Viola: ok io resto. ma nella tua, di terra. nella mia, di terra, non ci resterò mai. piuttosto voto abbberlusconi.

    *Yet: io e palermo abbiamo dei conti in sospeso. è una cosa nostra. il resto non c’entra. forse. :)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>