TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

20

Le peggiori traduzioni di titoli: tipo il nuovo romanzo di Nick Hornby, Tutta un’altra musica (ovvero Juliet, Naked)

 
siccome a italia nick hornby è “quello che scrive libri di e su musica”, la casa editrice guanda ha ben pensato di tradurre l’ultimo romanzo dello scrittore inglese, “juliet, naked” con il titolo “tutta un’altra musica”.
riuscirà mai l’industria culturale italiana a sottrarsi agli imperativi -lettore! spettatore! fruitore! stupido! soldi!-?
no.
Tuttajuliet naked(1)julietnaked

“juliet, naked” ha senso in quanto ha a che fare con l’oggetto narrativo. è un titolo che rende il libro unico e specifico. “tutta un’altra musica” invece può essere qualsiasi *cosa*, dal messaggio che pubblicizza un formaggio spalmabile a un lubrificante per macchine e non solo. è un titolo banale e banalizzante.

tra l’altro,
volendo fare il giochino “traduzione più scema di titoli”, viene facile facile quella relativa ai film: “se mi lasci ti cancello” e “non drammatizziamo, è solo una questione di corna” mi sembra siano indiscutibilmente i peggiori. per quanto riguarda i libri non me ne viene in mente nessuno: non so perché ma intanto ci pens-

 

ebbene sì sono polemicomagazineNick Hornby

TuttoFaMedia • gennaio 15


Previous Post

Next Post

Comments

  1. MattaFunambola gennaio 15 - 12:57

    ma l’hai letto? com’è?

  2. Watkin gennaio 15 - 13:19

    Da fan di Julie Andrews, ho ancora un conto aperto con chi ha tradotto The sound of music Tutti insieme appassionatamente.

  3. Virginiamanda gennaio 15 - 13:24

    Per esempio… Il giovane Holden?

    Ma poi… vogliamo parlare di E alla fine arriva mamma?
    Come se Friends l’avessero tradotto Amici.

    :O

  4. utente anonimo gennaio 15 - 14:13

    E "Ti presento i miei" per "Arrested Development". Poi si chiedono perchè certe serie tv non se le fila nessuno.

    ;-)

  5. TuttoFaMedia gennaio 15 - 14:43

    *Matta: sono a due/terzi e mi sto divertendo molto. ottimi personaggi e ottimo anche l’intreccio. finora è un sì. se ti piace hornby dovrebbe piacerti anche questo.

    *Watkin: quando l’ho scoperto, cioè due mesi fa che a parigi davano un musical tratto dal film, sono rimasto così: —–

    *Virgh: ne parlavo giusto ieri, de il giovane holden. lì in effetti sono andati sul facilotto, ma la traduzione di catcher in the rye era oggettivamente complicata.
    io prenderei quello che ha deciso e quello che ha pensato la traduzione "e alla fine arriva mamma" e non so che gli farei.

    *4: esattamente il motivo per cui non ho mai visto arrested development. e anche il motivo per cui non vidi mai "una mamma per amica". titolo idiota per una serie invece molto ma molto carina. gilmore girls tra l’altro era facile facile. boh.

  6. yetbutaname gennaio 15 - 14:45

    è un titolo interpretativo, immagino

  7. utente anonimo gennaio 15 - 15:11

    To kill a mockingbird/ Il buio oltre la siepe

    stiui

  8. Watkin gennaio 15 - 15:17

    No, via, siamo giusti: il musical dello Chatelet non è "un musical tratto dal film": è un’edizione del musical originale del ’59, da cui poi nel ’65 trassero il film.

    (che parola stramba, "trassero")

  9. Watkin gennaio 15 - 15:17

    No, via, siamo giusti: il musical dello Chatelet non è "un musical tratto dal film": è un’edizione del musical originale del ’59, da cui poi nel ’65 trassero il film.

    (che parola stramba, "trassero")

  10. utente anonimo gennaio 15 - 15:31

    A parte che vorrei assolutamente quotare Watkin perche’ Tutti Insieme Appassionatamente e’ troppo il mio nuovo film di culto dopo averlo visto per la prima volta nelle vacanze di Natale….contribuisco anch’io ai numerosi esempi dicendo che adesso sto leggendo in italiano La Famiglia Winshaw di Johnatan Coe…che poi ho scoperto intitolarsi in inglese What a Carve up. Ora il buon palbi ammette di non essere proprio sicuro sicuro di cosa vuol dire What a Carve Up ma esclude che voglia dire la Famiglia Winshaw

    palbi

  11. LaVostraProf gennaio 15 - 15:36

    Caspita, sì! Ho appena comprato "se mi lasci ti cancello" notando lì sotto il titolo originale. Tremendo.

  12. AxlR0se gennaio 15 - 15:55

    Cito due film con Bill Murray.

    "Ricomincio da capo", traduzione esplicativa per i beoti che vedranno "Groundhog day". La traduzione letteraria sarebbe stata accettabile.

    E poi il terribile "SOS Fantasmi", traduzione dell’intraducibile (si deve dire) "Scrooged".

    Del 2009 vorrei invece dare un titolo che cambia del tutto il senso.
    "Ti amerò sempre", traduzione di "Il y a longtemps que je t’aime"

  13. TuttoFaMedia gennaio 15 - 19:28

    *Yet: arrogante, nel senso che si arroga

    *Stiui: e le apparizioni :)

    *Watkin: complimenti signor Watkin! Lei è il nostro nuovo SuperCampione di Telemike nella categoria "Tutti insieme appassionatamente" e ha appena vinto cento milioni in gettoni d’oro! Watkin: grazie, signor Mike :D
     quando ancora c’erano i supercampioni tematici

    *Palbi: la famiglia ah la famiglia. se scoperchiamo quel vaso chissà cosa ne esce (tipo la famiglia bradford, ad esempio)

    *Prof: il mio film preferito del decennio, visto dieci volte almeno

    *Axl: che orrore. a proposito di sovvertimento di senso totale o parziale rilancio con: tutti i battiti del mio cuore che era De battre mon cœur s’est arrêté

  14. utente anonimo gennaio 15 - 20:08

    zizi, concordo..io e un mio amico ci divertiamo spesso ( siamo divoratori di film e telefilm) a vedere che cosa combinano i brrrravissimi traduttori Italiani…un esempio: guardavo un trailer in lingua originale(in inglese) la donna urlava: wake me up!! make me up!! -che col film aveva anche senso- e i sottotitoli in italiano sotto recitavano: aiutamiii! aiutamiii!! …uguale no?!

    sempre more perplessa…

    trix

    ps:visto che caro tfm sai sssempre tutto, per caso sapresti dirmi perchè hanno interrotto la serie: blood ties?? ok..telefilm di serie b…ma mi ci ero affezionata ç_ç

  15. TuttoFaMedia gennaio 15 - 21:32

    *trix: i telefilm canadesi non sono il mio forte. però ho indagato per te. lo hanno chiuso all’improvviso per motivi imprecisati. di solito ci sono soldi di mezzo nel senso di bassi ascolti e/o problemi produttivi

  16. utente anonimo gennaio 16 - 10:42

    Vogliamo parlare di "Reality Bites"-Giovani carini e disoccupati?
    LB

  17. TuttoFaMedia gennaio 16 - 11:18

    *LB: avevo sempre sospettato ci fosse del torbido dietro quel titolo scemo

  18. utente anonimo gennaio 16 - 12:16

    sparare sugli adattamenti italiani è come crivellare di colpi bambi, ma io ci sono proprio delle cose che non capisco. per esempio, (500) days of summer, che c’è il gioco di parole perchè la protagonista si chiama summer, e allora loro in italiano mi cambiano il nome della protagonista in sole, e tu pensi: intitoleranno il film (500) giorni di sole. no. il film lo intitolano (500) giorni insieme.
    io non capisco.

    ah, anche il precedente di hornby si intitola "slam" e in italiano è diventato "tutto per una ragazza". fa’ te.

  19. utente anonimo gennaio 16 - 12:18

    questa qua sopra di (500) sono io, ovvero Naima*, che mi sono dimenticata di firmarmi.

  20. TuttoFaMedia gennaio 16 - 13:03

    *Naima: a me bambi è sempre stat* sul cazzo. slam non l’ho citato per non appesantire. mi mancava la storia di summer e di sole. cazzo, si chiama summer? e lascia summer!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>